.
contributo inviato da Stefano51 il 7 settembre 2010




Mentre Berlusconi schiaffeggia per l'ennesima volta il Quirinale con la pretesa che napolitano dimissioni Fini, la Federmeccanica disdetta il contratto siglato nel 2008. Effetto Pomigliano ? Senz'altro, ma c'è di più secondo me. Preso atto che l'impero sta per cadere, hanno iniziato ad avvelenare i pozzi, a piazzare le mine a tempo sul lastrico del prossimo governo. Gli imprenditori vogliono incassare in anticipo il vantaggio di un premier amico, sia pur all'ultima spiaggia, e lanciano il guanto di sfida; il premier dal canto suo si guarderà bene dall'entrare nella questione ( a proposito : come capo dell'esecutivo o come ministro dell'industria ?...) e anzi potrebbe essere stato proprio lui il suggeritore. Se tornerà lui vincitore ancora una volta, si troverà il lavoro già fatto, se invece sarà il centrosinistra, Bersani e gli altri avranno una gatta in più da pelare. Aspettiamo intanto con ansia di vedere che cosa faranno i sindacati Uil e Cisl, di solito accoccolati nei pressi di Sacconi.

Sono gli ultimi fuochi, d'accordo, ma dopo ci sarà davvero tanto da lavorare. Stasera Fini da Mentana si è detto disposto ad un governo tecnico di transizione, forse potrebbe toccare proprio a lui il bisturi per recidere il bubbone del berlusconismo dalla parte sana del paese. ma attenzione, perchè non è ancora finita. Gli antichi romani dicevano : in cauda venenum, e la sapevano lunga. Aspettiamoci colpi di coda.

Stefano Olivieri

http://democraticoebasta.ilcannocchiale.it/ 

TAG:  FINI  CRISI  ELEZIONI  FEDERMECCANICA  GOVERNO DI TRANSIZIONE  DISDETTA CONTRATTO 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
commento di F.Rosso inviato il 8 settembre 2010
Cisl e Uil continueranno a scodinzolare in attesa della solita ciotola di pappa.
Solo in uno stato barzelletta come il nostro una organizzazione si può permettere di disdire un contratto unilateralmente e contro ogni diritto.
Altrove non lo avrebbero nemmeno pensato, in caso contrario si sarebbero dimessi un minuto dopo.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork