.
contributo inviato da salvatore1 il 12 agosto 2010

 Propongo di leggere con umiltà, cercando di trarne qualche utilità, il resoconto del viaggio nel sito del PD di una  cronista del Sole 24 ore, edizione online di ieri 11 agosto, che si è posta nei panni di un aspirante militante.

A caccia di elettori sul web. 

Mentre il Cavaliere si mobilita il sito del PD non si muove.

di Celestina Dominelli

Non leggiamolo come una provocazione, anche nel caso che lo sia. Comunque  è utile: per i dirigenti del partito, per la redazione e per noi frequentatori del Pdnetwork. Qualcuno dirà: ma gli altri partiti non è che stiano meglio in quanto a capacità di mobilitare o di "amichevolezza"  del sito. D'accordo, forse. Ma gli altri hanno già quasi tutte le risorse mediatiche a disposizione. Lui.  Oppure non hanno grandi ambizioni e non vogliono cambiare l'Italia. Vogliono solo un angolino. Noi no. Coraggio!  

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-08-11/giorno-mezzo-compagni-delusi-121950.shtml?uuid=AYvNXsFC

TAG:  CELESTINA DOMINELLI  IL SOLE 24 ORE  PD   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di cristinasemino inviato il 14 agosto 2010
Noi dobbiamo essere qui perchè i dirigenti non "dormano".
Vi ricordo inoltre che lo scopo del gruppo facebook IN PIAZZA SOLO PER CAMBIARE L'ITALIA é proprio un governo di transizione che si occupi di fare la legge elettorale, proporre la riduzione del numero dei parlamentari, insieme all'abolizione del bicameralismo perfetto e il ripristino dei collegi uninominali. Vediamo se, con la buona volontà di tutti, segnalando l'iniziativa a tutti i nostri contatti, riusciamo a far rinascere il nostro meraviglioso paese, ora cosi "offeso e umiliato" da affaristi senza scrupolo e politicanti corrotti!
commento di CondizioniAlContorno inviato il 14 agosto 2010
... preparatevi. Vi invito ad essere più realisti, meno demagogici.

Mentre voi vi siete "divertiti" a parlare, parlare, parlare (io non voto, io mi sono stufato di turarmi il naso, la sinistra deve fare questo, la sinistra deve fare quell'altro, PD qui, PD là, programma così, programma cosà, alleanze sì, alleanze no, con Casini neanche per idea, con Di Pietro mica tanto, con la Chiesa nemmeno per sogno, con Fini storco il naso, bisogna fare questo, fare quello, bisogna urlare, bisogna essere chiari, gli altri sono tutti "stupidi" e "ignoranti", io sono anni che lo dico, io sono più furbo degli altri ...)...

senza capire poi molto di quello che sta accadendo...

... questi si preparano alla "secessione".

Mi auguro di no, ma...
vedremo...
commento di Olaf_48 inviato il 13 agosto 2010
Ma il PD esiste ancora ????

e soprattutto desidera veramente scalzare il centro-destra dal governo ??

L'impressione è che stia solo vivacchiando nella speranza di superare i 3 anni di legislatura e portare a casa i contributi per la pensione dei parlamentari !

Un vero leader politico, con l'avversario in panne come è ora il centro-destra, avrebbe già mobilitato i simpatizzanti e i canali di comunicazione per evidenziare i "punti deboli" degli avversarsi e metterli alle corde.
In pratica effettaure un'operazione simile a quella che il PdL sta effettuando con Fini.

Invece, il PD dorme !
o dobbiamo pensare che il centro-destra non ha "punti deboli" e quindi non è attaccabile ?
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
21 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork