.
contributo inviato da cazzaniga il 10 agosto 2010

Carissimo Bersani

la crisi della maggioranza è profonda, Berlusconi lancia una campagna di mobilitazione porta a porta (veera o falsa che sia), attacca vergognosamente avversari politici e lo abbiamo visto su Fassino, Boffo, Fini e non escluderei anche lo zampino nella vicenza Marrazzo. Un personaggio così che usa la forza della sua comunicazione mediatica attraverso tv e giornali e in pieno conflitto di interesse.Non mi sembra vero che possa governare il paese. Forse Berlusconi con le sue TV ha cambiato i costumi e i modi di pensare: pesare solo a se stessi, al successo, al cinema, al divertiumentom, diventare veline o attori, all'arricchimento personale. "la leggerezza del vivere" senza responsabilità civica.

Il Pd appare anche a me un partito spento. A questo attacco mediatico occorre rispondere con forza e non andare in vacanza. Si propone un governo istituzionale, ma quale riforma elettorale può mettere d'accordo una maggioranza così eterogenea? Tornare al Mattarellum? Riforma alla tedesca con il 5% di sbarramento? Modificare il porcellum come? Il maggioritario alla francese?

Noi elettori del Pd vorremmo sapere i passi per accordi/proposte eventuali che non si vedono. Non basta denuciare la crisi della maggioranza. Berlusconi farà il porta a porta sulle cose fatte, il PD e tutti coloro che si oppongono a lui dovrebbero dovrebbero attivarsi e fare il porta a porta su quanti mesi ha passato il governo in questi 7 anni  a fare le leggi ad personam, inventato investimenti nel paese mai realizzati, ha tolto l'unica tassa federali (Ici) che avevano i comuni, non ha puntato su nessun sviluppo, ha portato il paese ad essere lo zimbello del mondo etc. ci ha proposto un'immagine di un sultano che comanda e suoi parlamentare (scelti da lui) a fare le leggi per lui, ad ubberdire a porre sempre la fiducia nonostante la larga maggioranza etc.

Sputtaniamolo sul merito, perchè la crisi investe la gente e le scarse vacanze di quest'anno ne sono un sintomo. Abbiamo il paese spaccato a metà, tra nord e sud, treni che non funzionano senza manutenzione e investimenti, la modibilità nelle città da anni 50, la burrocrazia non è cambiata nonostante la voce grossa di Brunetta, le strade delle città sono pietose, il divario tra ricchi e poveri è spaventoso, l'immigrazione non si è fermata, le violenze nelle città vengono sottaciute e così via.

Ma che aspettiamo a mobilitarci tutti e fare accordi da Di Pietro, vendola, Pd e Casini-Rutelli? Costruiamo una maggioranza vera per governare il paese e riformarlo, non avere paura delle elezioni sfidiamoli nei luoghi di lavoro, nelle piazze con gli strumenti cheabbiamo  incontrando le persone. Voglkio un partito vivo, un programma politico che non vedo, ma possiamo andare a vanti così??

Ho già scritto che io sarei d'accordo anche a dare l'immunità solo a Berlusconi, purchè in cambio lasci la politica con una legge rigorosa sul conflitti di interessi. Non averla fatta a suo tempo paghiamo i nostri errori ormai da un ventennio con questa cultura di videofascismo.

SVEGLIAMOCI MOBILITIAMO LA NOSTRA GENTE COSTRINGIAMO TUTTI AD ALLEARSI PER SUPOERARE LE EMERGENZE, NON POSSIAMO RINUNCIARE A TUTTO QUESTO, SPIEGHIOAMO BENE ALLA GENTE CHE CAPIRA' IN CHE SITUAZIONE SIAMO CACCIATI

 

 

TAG:  BERSANI DATTI UNA MOSSA CHE IL PAESE PRECIPITA NEL BUIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di rebyjaco inviato il 11 agosto 2010
Voglio solo aggiungere che: Questi ""LIPPI"", vanno cambiati, almeno per far capire alla ""GENTE"" che si fa sul serio, POI, garanzie, non ce le può dare NESSUNO. Però, sarebbe il segnale PIU' CHIARO che daremmo al PAESE. Riuscire a liberarci di coloro che da DECENNI ci portano di sconfitta in sconfitta, sarebbe la dimostrazione di un cambiamento. (Governo Prodi 1, distrutto da intrallazzi, Governo Prodi 2, distrutto da Intrallazzi), PRODI, ma chi ca...volo è? A chi rappresentava?. Inoltre, vi è uno sconforto talmente grande nella ""Gente"", che il solo nominare, Dalema,Fassino,Veltroni, fa venire la nausea.
commento di versoest inviato il 11 agosto 2010
Noi, dalla testa di pietra, siamo incredibilmente dotati di vista che poi in qualche modo è collegata ai pochi neuroni che fluttuano all'interno di una scatola cranica per il resto vuota, questo senso, la vista, percorre lo squallido scenario della politica italiana.

Lo scenario ci mostra l'essenziale, data la mancanza del necessario per una elaborazione più complessa, l'essenziale ci dimostra che la debolezza del centrodestra è provocata da giochi di potere con protagonisti tutti al suo interno.

Un'altra informazione essenziale ci proviene dal contesto più ampio, europeo: la sinistra in Europa è perdente e in declino a favore di posizioni conservatrici con precisi richiami verso la salvaguardia delle identità culturali anche religiose, malgrado noi anche l'Italia è in Europa.

I pochi neuroni a disposizione semplificano la situazione italiana osservando: la sinistra ideologica non è nemmeno rappresentata in Parlamento e nel Paese è frammentata in mille risse, l'IDV di Di Pietro è atterrito dall'eventualità dell'uscita di scena di Berlusconi perchè ciò rappresenterebbe anche la sua uscita di scena.

Il Centro politico è alle prese con le grandi manovre sinteticamente definite "Terzo Polo" con la prospettiva del coinvolgimento dei "futuristi".

Alla Lega di tutto ciò non potrebbe fregar di meno avendo potere di ricatto nell'immediato e nel futuro.

Ora, coloro che la testa non ce l'hanno di materia dura bensì piena di connessioni sinaptiche appropriate, spiegano che basta eliminare qualche esponente della Dirigenza, cambiare Segretario ammanettare insieme Vendola, Casini, Di pietro e la vittoria alle prossime elezioni è cosa fatta.

Chiamparino, che la testa ce l'ha dura, bisognerebbe leggerlo e capire ciò che dice oltre le suggestioni dei titoli dei giornali!
commento di acicchel inviato il 10 agosto 2010
"Cipputi, lo scontro frontale sarebbe pericoloso."

"Allora è più sicuro mettercelo per di dietro tra di noi."

Altan
commento di ugorizzardi inviato il 10 agosto 2010
carissimo Cazzaniga,ottima la tua rappresentazione dello scenario politico da qualche tempo,forse ci sarebbe ben altro e peggio sul B.,ma non bastano certo poche righe. Ciò su cui non sono del tutto d'accordo è il tuo duro attacco al Pd ed a Bersani. Intanto nuoce al nostro morale, ma sopratutto non è vero. Vedi,non ci vuole una grande sensibilità politica a capire che lo stallo deve imputarsi alla reale complicata situazione di oggi della opposizione, sono molteplici gli interessi e le aspettative,diverse ed anche opposte. Ma scusa cosa sta facendo il nostro Segretario se non coltivare quest'orto ? Del resto è gran parte merito del Pd se B è stato ormai buttato fuori. Io ho fiducia nella tenacia,intelligenza, forza e, perchè mai nò ?, della prudenza di Bersani. Non abbiamo altra speranza per il successo della nostra alternativa
commento di scompala inviato il 10 agosto 2010
SIGNOR SEGRETARIO FAI LA COSA GIUSTA A CASA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
TU D'ALEMA E TUTTI GLI ALTRI BABBIONI A CASA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
PER 16 ANNI AVETE FATTO FINTA DI CONTRASTARE BERLUSCONI ORA LUI E' MOLTO MALATO
E DISTRUGGERA' L'ITALIA PUR DI SALVARSI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
DOVETE ANDARVENE E PRIMARIE SUBITO CON GENTE VERA CON LE PALLE!!!!!!!!!!!!!!!!!
W VENDOLA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! W CHIAMPARINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
VIA LE BARBE FINTE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
commento di rebyjaco inviato il 10 agosto 2010
Ragazzi, avete una testa più dura di un macigno! Quando arriverete a ""CAPIRE"" che il NOSTRO problema sono DALEMA, FASSINO, VELTRONI e tutta la ""banda "" che si trascinano dietro? Berlusconi, è il ""problema secondario"". Continuate a farvi ""le seghe col cervello"" e vedrete che ""culo"" che ci fanno. I principali azionisti di questo PD., hanno le tessere comprate dalla loro parte. il resto non conta. In realtà, questa ""premiata Ditta PD."", non importa se ""guadagna o perde"", LORO, rimarranno i padroni e il fallimento, lo pagherà il PAESE, NOI!
commento di rebyjaco inviato il 10 agosto 2010
Ragazzi, avete una testa più dura di un macigno! Quando arriverete a ""CAPIRE"" che il NOSTRO problema sono DALEMA, FASSINO, VELTRONI e tutta la ""banda "" che si trascinano dietro? Berlusconi, è il ""problema secondario"". Continuate a farvi ""le seghe col cervello"" e vedrete che ""culo"" che ci fanno. I principali azionisti di questo PD., hanno le tessere comprate dalla loro parte. il resto non conta. In realtà, questa ""premiata Ditta PD."", non importa se ""guadagna o perde"", LORO, rimarranno i padroni e il fallimento, lo pagherà il PAESE, NOI!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
13 dicembre 2009
attivita' nel PDnetwork