.
contributo inviato da Daniele Salvi il 9 agosto 2010

 

La vita di uno dei Presidenti più amati dagli italiani raccontata ad un fedele consigliere come Arrigo Levi in un libro-intervista che ripercorre le vicende dell'uomo e dell'italia. Ciò che colpisce di questo libro è la semplicità dell'uomo Ciampi, il suo eccellere in virtù, nello studio e nella vita professionale, nei rapporti familiari, senza boria o presunzione, con essenzialità e senso del dovere, ma quasi senza ambizione. E' la storia di una grande personalità che risponde alla chiamata, che non cerca di essere chiamato, ma che nella vita viene chiamato per le sue qualità. Certo in lui vive un'etica azionista, quella che lo porta a considerare l'atto volitivo un di più rispetto alla conoscenza di ciò che si vuole e che lo spinge a decidere, seppure dopo aver ascoltato la 'squadra', come viene raccontato a proposito dell'esperienza in Banca d'Italia e al Quirinale. Il caso, a cui Levi attribuisce alcuni passaggi ed opportunità della vita di Ciampi, è piuttosto l'altra faccia della volontà, la quale per decidere non può aspettare l'infinto esplicitarsi della conoscenza, ma ad un certo punto deve fare e, facendo, 'fa' l'uomo stesso. Belle le pagine sull'esperienza in provincia a Macerata, dove il Presidente tratteggia con il proprio ricordo e in poche pagine aspetti essenziali della marchigianità e dello sviluppo della nostra regione, oltre ad una familiarità acquisita con la città e la sua provincia. Inquietanti le pagine sul 'governo delle bombe', cioè il ricordo della stagione stragista che contrassegnò la breve ma proficua vita del governo da lui presieduto nel 1993-1994. Curiosa la fine del governo e rocambolesca la crisi del '98 che avrebbe potuto riportarlo a guidare il governo. Infine il Quirinale, l'essere garante della nazione, della Costituzione e dell'unità in momenti molto difficili per il nostro Paese, che purtroppo non sono ancora passati. E l'invito ai giovani e ad un'intera generazione a dire in modo rispettoso, ma fermo, ai propri padri 'ora tocca a noi'.

 

  Carlo Azeglio Ciampi: "Da Livorno al Quirinale. Storia di un italiano", Il Mulino, Bologna 2010, pp.187

TAG:  LIBRI  CIAMPI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
7 aprile 2009
attivita' nel PDnetwork