.
contributo inviato da Achille_Passoni il 15 luglio 2010
Pubblico di seguito il comunicato stampa della FIOM-CGIL rilasciato dopo gli arresti di diverse persone legate a Agile/Eutelia.

“Gli arresti effettuati dalla Procura di Roma confermano quanto il sindacato denuncia da tempo: la cessione da Eutelia ad Agile e l’acquisizione da parte del gruppo Omega, tutto era meno che una scelta industriale. Se dovesse essere confermato quanto emerge dall’inchiesta, la cessione nasconderebbe un enorme scarico di debiti finalizzato ad evitare il fallimento di Eutelia. Grazie anche alle nostre iniziative, ora sia Agile che Eutelia sono sotto una gestione commissariale, decretata dai tribunali fallimentari di Roma ed Arezzo.”

“Per la Fiom si tratta di un risultato importantissimo. Per lavorare ad un progetto che consenta di sviluppare al massimo le potenzialità che ancora esistono nelle due realtà, noi riteniamo importante riportare indietro il ramo ceduto. Serve, tra le altre cose, ripristinare una gestione dei contratti di appalto più lineare e diretta in considerazione del fatto che molte attività risultano in capo ad Eutelia ma svengono svolte da lavoratori di Agile. Questo avrebbe il duplice effetto di rasserenare il rapporto con i clienti e semplificare tutta l’organizzazione del lavoro e la gestione delle attività.

"Malgrado quanto accaduto sulle spalle dei lavoratori e della collettività, diverse commesse e attività sono ancora attive nelle due realtà, la gestione unitaria dell’amministrazione straordinaria oltre che rendere giustizia sarebbe lo strumento più semplice per la ricerca di soluzioni e alternative per tutti i lavoratori. Il danno subito da tante lavoratrici e tanti lavoratori non è solo sul piano economico ma anche di prospettiva. Il 22 luglio, il Tribunale di Arezzo si esprimerà sulla costituzione di parte civile della Fiom e di circa 800 dipendenti di Agile.”

“Il Governo con provvedimenti mirati, una unica gestione commissariale ed il sostegno delle amministrazioni locali, possono davvero produrre quello sforzo necessario per ridare un futuro e una risposta a tutti i lavoratori.” Fiom-Cgil/Ufficio Stampa
TAG:  EUTELIA  DISOCCUPAZIONE  LAVORO  CRISI  FIOM  CGIL 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork