.
contributo inviato da Marianna Madia il 12 luglio 2010

 Nello stesso fine settimana arrivano due notizie che sembrano aprire una svolta per la travagliata vicenda di Eutelia, oramai in corso da mesi. Prima notizia: finalmente il governo convoca il tavolo sulla vertenza presso il ministero dello Sviluppo economico. In caso di sentenza favorevole all’Amministrazione controllata da parte del Tribunale di Roma, è previsto anche un incontro in Presidenza del Consiglio per valutare le iniziative possibili di rilancio dell'azienda. Seconda notizia: nella giornata di venerdì la guardia di Finanza esegue otto misure di custodia cautelare nei confronti dei vertici di Eutelia e Omega. Coinvolti nomi di cui abbiamo spesso parlato: Massa, Liori, Landi. Sono accusati di aver portato al fallimento Agile attraverso operazioni finanziarie col gruppo Omega tese ad accaparrarsi le risorse dell’azienda. Le principali vittime, sottolineano le Fiamme gialle, sarebbero i dipendenti dell’azienda. Se le accuse venissero provate sarebbe dimostrato, come diciamo da tempo, che quella di Eutelia non è stata una “normale” crisi aziendale.

TAG:  GOVERNO  CRISI  EUTELIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 5
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
7 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork