.
contributo inviato da alby500 il 7 luglio 2010

L'emendamento presentato dal senatore Ceccanti (PD) prevedeva un "super scudo" che garantisse l'impunità totale per l'inquilino del Colle.In seguito agli articoli pubblicati dal Giornale e dal Fatto Quotidiano e colti da un minimo di vergogna e pudore è stato ritirato. Per quale motivo Napolitano ha bisogno di una simile protezione che richiedesse un simile voltafaccia? Vediamo se i censori e camerieri del network hanno il coraggio di pubblicare questo commento.

7 luglio 2010 ore 11,30

 

 

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di F.Rosso inviato il 8 luglio 2010
Con il ragionamento del "c'è di peggio...", cara Cristina, non andiamo lontano.
Cioè, noi ci accontentiamo di questo nulla piddino solo perché, bontà loro, non sono fascisti e non dipendono dagli ordini di un padrone pelato.
Beh, mi pare il minimo indispensabile, per un partito "democratico", ma anche se fosse comunista italiano, dare libertà di parola e di pensiero.
Se non ci fosse nemmeno questo, allora davvero sarebbe da scappare di notte.
Però non basta. Questa è una delle basi, ma è solo una. Poi ci vogliono tante altre cose, tra cui una idea comune sullo Stato e le sue articolazioni, per tacere di economia, lavoro, ecc...
In questo caso, un emendamento simile può essere partorito solo da una mente che ha tanto, tantissimo, in comune con quella di Ghedini, cioè che ragiona per cricche da salvaguardare, fuggendo dall'idea (per me basilare per una forza di sinistra) che tutti i cittadini (TUTTI!) sono uguali di fronte alla legge e ne rispondono allo stesso modo.
Viceversa, i Ghedini & friends ragionano al contrario: i privilegiati sono una cosa (e non possono nemmeno essere ascoltati al telefono), i poveri cristi un altra....
commento di alby500 inviato il 7 luglio 2010
Ok Cristina hanno pubblicato i nostri commenti,e adesso cosa dovremmo fare di questo "spazio di libertà" che ci concedono,specchiarci e applaudirci da soli?Come possiamo cambiare questo partito morto e sepolto.... questi dirigenti che non concludono e non propongono niente? Cosa pensiamo di concludere quando ci sono persone come CILLOIDER e altre menti illuminate che capiscono e giustificano tutto,si arrampicano sugli specchi con la loro fantapolitica.Leggendoli mi viene il sospetto siano persone prezzolate inserite solo per fare caciara e non concludere niente.Pertanto lo schifo e il disagio aumentano.
commento di torquemada58 inviato il 7 luglio 2010
Sul sito de IL FATTO ho trovato questo commento di PAOLO DE GREGORIO :

Con una confusa e improbabile argomentazione viene fuori che il nostro zombi della politica,Ceccanti, esponente di un partito agonizzante, è stato mosso dal vivo desiderio di limitare il danno del lodo Alfano, proponendo di estendere l’immunità penale prevista per premier e ministri anche al Capo dello Stato.
A chiunque abbia i piedi per terra e parli un linguaggio onesto e leale, appare chiaro che un emendamento del genere dà credibilità a questo indecente lodo, incostituzionale e pensato per una cricca che vuole l’impunità.
Esso manifesta solo il desiderio di intelligenza con il nemico, indica una possibile via di uscita per il Cavaliere, una ulteriore impunità, con Berlusconi al Quirinale con uno scudo protettivo di 7 anni e ci si rende disponibili ad un governo di unità nazionale.
L’emendamento è stata ritirato, ma la disponibilità è arrivata al destinatario.

In linea di massima condivido questa analisi anche se io propendo ancora per un vero e proprio inciucio, l'autogol è troppo clamoroso per essere solo asineria.
commento di cristinasemino inviato il 7 luglio 2010
Condivido il tuo post, alby.
Vedi....ce l'hanno pubblicato: è per questo che, nonostante i tanti difetti che esistono e che tutti insieme dobbiamo cercare di modificare, la nostra parte è migliore dell'altra, dove se non sono lodi, non si passa proprio.
Questo net, bene o male, è ancora uno spazio di libertà: cerchiamo tutti di farne buon uso!
Ciao!
commento di Anpo inviato il 7 luglio 2010
Magari fosse inciucio torquemada. Almeno i nostri avrebbero dimostrato un pò di astuzia. Invece questa è semplice asineria. Si propone un emendamento in concreto inutile e lo si giustifica con motivi ridicoli.
commento di torquemada58 inviato il 7 luglio 2010
Sento puzza di inciucio, tutta la storia mi pare troppo strana....

http://vogliocheilpdsiailpartitodelfuturo.ilcannocchiale.it/2010/07/07/trappolone_o_inciucio_idioti_o.html
commento di F.Rosso inviato il 7 luglio 2010
Siamo sempre più simili agli sgherri di Silvio, che prima lanciano la pietra (sperando che nessuno se ne accorga) e poi dicono di non averlo fatto apposta.
Ribadisco: secondo me questo è il frutto del non avere una vera politica condivisa, comune a tutto il partito. Troppe idee diverse, alcune troppo simili a quelle del centro destra. Così non se ne esce...
commento di torquemada58 inviato il 7 luglio 2010
Essere al di sopra di ogni sospetto è un PREREQUISITO per ogni politico, a qualunque livello, anche per il Capo dello Stato, non vedo la possibilità di arrivare a compromessi su un principio del genere, altrimenti non se ne esce.

Se Napolitano è attaccabile, peggio per lui......

Il cittadino ha il DIRITTO di essere governato da persone al di sopra di ogni sospetto, se c'è un sospetto e c'è un'indagine della Magistratura, si interviene e si procede ad una sospensione della carica.

Io propongo la seguente Legge anti-corruzione :
Incandidabilita’ assoluta per chi ha subito una condanna o è sottoposto a rinvio di giudizio.
La presenza di un avviso di garanzia deve implicare la sospensione da ogni carica amministrativa e politica.


P.S. Ricordo a tutti che in Francia Sarkozy è sotto scacco per la miseria di 150 mila euro, da noi invece di mettere i malavitosi in galera e buttare la chiave si pensa a fare le leggi per tenerli liberi, è meglio ridere o piangere ?
commento di cilloider inviato il 7 luglio 2010
No! Non sono d'accordo..
Mi dispiace assai..
Ma voglio spiegare (pur non senza difficoltà) le miei ragioni.
Non si può vedere ogni evento politico...con i soli occhi ideologici....
Fare politica è una cosa ben diversa che fare una lezione all'università (frase non mia...ma non mi ricordo dove l'ho sentita).
La parola POTERE...stride con gli animi sinistroidi...eppure senza POTERE...non si fa NULLA!
Berlusconi tra un po si libererà della "spina" Fini..(espulsioe??)..e un nuovo equilibrio PDL-LEGA andrà delineandosi...attraverso qualche paventata mediatica difficoltà ...certo...ma oramai sappiamo o meglio dovremmo aver capito il giochetto..
I finiani fuoriusciti dal Pdl..faranno solo qualche "fumetto" per inneggiare alla battaglia...Casini darà loro appoggio...e il Pd apprezzarà il gesto politico.
Ma sta di fatto che Lega e B...ora si potranno fare quello che vogliono...in PARLAMENTO...senza gli "impedimenti" o le "battutine" dei finiani, inutili saranno le opposizioni...che a malapena riusciranno ad emendare qualche diavoleria..
C'è solo un 'ostacolo a B ....ed è Napolitano...il tanto criticato "pena facile"....
Allora cari signori....se abbiamo studiato la storia a scuola...avremo domandato alla maestra se il "prigioniero politico" fosse un delinquente oppure no...e se la maestra non era brava ...non vi ha risposto.
Ora in un sistema democratico è impossibile fare "prigionieri politici"...ora si depistano indagini, si falsificano documenti, si creano reati da spiccicare addosso a qualche avversario politico...(dire il contrario è impossibile...e non sto giustificando Berlusconi)....
Allora perchè...non difendere anche Napolitano? Attaccabile e indifendibile davanti a un Berlusconi scudato?
Non è un cretino chi ha proposto tale cosa....peccato che sia stato ritirato.....sarebbe stata la tromba della chiamata alle armi...
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
6 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork