.
contributo inviato da PeterH il 2 giugno 2010

Ricevo la newsletter che parla della disoccupazione. Dove abitiamo noi in Ogliastra in Sardegna, il turismo sportivo "outdoor" può aggiungere +6% al PIL isolano attraverso la destagionalizzazione, senza la costruzione di nuove strutture ricettive, con pari incremento nei posti lavorativi. Ho scritto ai partiti che adesso si sfidano di nuovo domenica prossima nel ballottaggio, ma solo l'IRS, gli indipendentisti, sembrano così interessati da rispondere. Dal PD silenzio! Una vergogna...

L’aumento si calcola così: Turismo = 9% del PIL isolano

Presenze isolane distribuite adesso 84% metà giu-metà sett; 16% altri novi mesi

Lavorando sugli sport outdoor, come fa The Lemon House [la ns guesthouse, molti altri potrebbero lavorare come noi], presenze 50/50, applicando questo rapporto all’isola complessivamente il 16+84 diventa 84+84, mantenendo costanti le presenze estive (quindi senza nuove strutture ricettive/cementificazione delle coste/mantenendo bella l’isola perché questo è ciò che cercano i turisti).

Aumento delle presenze = (84+84)/(84+16) -1 = +68% pari a +6% del PIL isolano.

Nella nostra newsletter ci sono esempio concreti delle azioni che inducono i turisti (italiani nonché stranieri) a venire fuori stagione e partire soddisfatti.

Peter

TAG:  LAVORO  SARDEGNA  TURISMO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
2 giugno 2010
attivita' nel PDnetwork