.
contributo inviato da Achille_Passoni il 12 maggio 2010
Pubblico il testo integrale del comunicato congiunto FIOM, FIM, UILM sulla vertenza Eutelia/Agile. A venti giorni dalla sentenza del Tribunale di Roma che ha finalmente dichiarato l'insolvenza della società, estromettendo la proprietà dell'azienda, il Governo non ha ancora mantenuto fede all'impegno preso mesi fa di convocare un tavolo con i sindacati per  discutere di commesse pubbliche e sostegno al reddito.

I lavoratori chiedono invece un intervento istituzionale immediato, e sono pronti ad organizzare una manifestazione nazionale per il 17 maggio che spinga  il Governo a farsi carico delle proprie responsabilità. Ecco il testo del comunicato:

Sono passati ormai più di venti giorni dalla decisione del Tribunale di Roma che ha decretato l’insolvenza della società. Ora che non c’è più la proprietà che era parte integrante del progetto devastante di Eutelia, è possibile cominciare a ragionare concretamente sulle ipotesi di soluzione della vertenza. E’ fondamentale però riprendere il confronto istituzionale sulla base del progetto industriale presentato dai lavoratori.

La presidenza del Consiglio dei ministri convochi nel più breve tempo possibile il tavolo di confronto, come da impegni presi, per discutere di commesse pubbliche, clienti persi e sostegno al reddito dei lavoratori. Ora si può finalmente discutere anche a partire dalle responsabilità e quindi dalle azioni che dovremo mettere in campo. La proprietà di Eutelia, che ha gestito la cessione del ramo IT, gli istituti bancari e tutti i soggetti che hanno sostenuto l'operazione, debbono essere chiamati alle loro responsabilità per il grave danno fatto ai lavoratori, all'Azienda e al Paese. Il silenzio delle istituzioni però è disarmante e pericoloso, o si interviene subito oppure c’è il rischio che si perdano quelle opportunità che, malgrado quanto accaduto, ancora vi sono.

Per questo, per richiedere fortemente la convocazione del tavolo di confronto, abbiamo deciso di organizzare una manifestazione nazionale di tutti i lavoratori di Agile/Eutelia, con presidi sotto tutte le sedi regionali dove è presente una sede della società per lunedì 17 p.v. dalle ore 10,00. L’iniziativa vuole stimolare anche i Governatori regionali appena eletti a spingere sul Governo affinché ci sia al più presto l’incontro, solo così si può tentare di salvare migliaia di posti di lavoro dando, dopo mesi durissimi passati senza stipendio, finalmente una nuova prospettiva ai lavoratori ed alle lavoratrici della società.

RIPRENDIAMOCI L'AZIENDA,
RIPRENDIAMOCI IL LAVORO,
RIPRENDIAMOCI IL FUTURO!
TAG:  LAVORO  CRISI  MANIFESTAZIONE  FIOM  EUTELIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 marzo 2010
attivita' nel PDnetwork