.
contributo inviato da team_realacci il 10 maggio 2010
Bruxelles, 10 maggio 2010. Multe piu' dure contro l'industria del legname illegale. E' quanto chiedono gli eurodeputati della Commissione Ambiente, con l'approvazione di una proposta che andra' al voto della plenaria nel prossimo luglio. Secondo i parlamentari europei, i fornitori Ue di legname da fonti illegali devono essere sottoposti a sanzioni che riflettano il reale danno economico e ambientale causato dal taglio fuorilegge dei polmoni verdi.
Nell'industria globale in questo settore, la stima e' che fra il 20% e il 40% della produzione sia di origine illegale e l'Ue e' uno dei principali mercati di destinazione. Per migliorare la tracciabilita' del prodotto, tutti i fornitori del prodotto finale dovrebbero quindi essere in grado di dare le informazioni basilari per identificare l'operatore che ha provveduto al legname e da chi l'ha comprato.
Soddisfatti gli ambientalisti, a partire da Greenpeace. ''Il messaggio del Parlamento - afferma Sebastien Risso - e' forte e chiaro: non c'e' posto per il legname illegale in Europa. Se i governi Ue sono seri nel diminuire l'impatto distruttivo sulle foreste, devono dare uno stop all' impunita' sul fronte del legname illegale. Ora il Consiglio deve modificare la sua posizione e sostenere l'adozione di una legislazione forte entro l'estate''.
Secondo un'indagine del Wwf e di Amici della Terra, il 93% dei cittadini europei pensa sia importante che il legname e i prodotti derivati venduti in Europa siano garantiti come legali, dalla fonte al mercato. ''Dopo anni di rinvii - spiega Anke Schulmeister del Wwf - e' tempo che le istituzioni dell'Ue rispondano in maniera appropriata alla richiesta dei propri cittadini e si assicuri che l'Ue stia facendo la sua parte per combattere contro il commercio di legname illegale nel suo mercato, aiutando le foreste dentro e fuori l'Europa''.

Fonte: Ansa
10 maggio 2010

TAG:  AMBIENTE  UE  WWF  MULTE  COMMISSIONE  GREENPEACE  INDUSTRIA  TAGLIO  FUORILEGGE  ILLEGALE  AMICI DELLA TERRA  LEGNAME 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork