.
contributo inviato da nuovopd il 8 maggio 2010

Vogliono cambiare la Costituzione. In realtà non sappiamo bene cosa vogliono fare, ma siamo molto scettici. Il Presidente della Repubblica Napolitano è il Custode della Costituzione. Non lasciamolo solo. Diventiamo anche noi Custodi della Costituzione. Per il 2 giugno stampiamo magliette, spillette e altro ancora con scritto “Io sono un Custode della Costituzione”. Facciamoci riconoscere. Se saremo tanti non potranno non ascoltarci.

TAG:  COSTITUZIONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di galfra inviato il 12 maggio 2010
Chi vuole esprimere il proprio parere relativamente alla legge sulle intercettazioni vada al sito:

http://www.nobavaglio.it

PER LA LIBERTÀ D’INFORMAZIONE, PER LE LIBERTÀ COSTITUZIONALI

All’appello contro la legge bavaglio sulle intercettazioni hanno già aderito quasi 30.000 persone, gruppi, sindacati e associazioni.

All’appello hanno dato il loro sostegno alcuni tra i maggiori costituzionalisti italiani.
commento di galfra inviato il 11 maggio 2010
Non sanno neppure che cosa intendono per federalismo.
Proprio oggi Castelli ha dichiarato: come fa la Chiesa a criticare il federalismo se non ci sono ancora i decreti attuattivi.
Non ci sarebbe nulla di male se l'idea fosse nata in questa legislatura, ma in realtà la Lega ci sfracella il cervello con il federalismo da 20 anni. Peggio delle costruzioni di autostrade pianificate dall'Anas!
commento di galfra inviato il 11 maggio 2010
Il caso dell'Addaura che pure ci sembra lontano e sepolto è in realtà concatenato con l’attentato, purtroppo poi riuscito a Capaci, con quello che è legato subito dopo alla trattativa e cioè il delitto Borsellino, informato del fatto che Stato e mafia stavano trattando e quindi immediatamente eliminato e rimosso come un ostacolo sulla strada della trattativa, poi le stragi del 1993 che danno vita alla Seconda Repubblica, c’è un legame molto chiaro tra tutti questi avvenimenti, che arriva fino a noi, perché naturalmente la nostra Seconda Repubblica in quegli anni e da quei misteri lì è nata e mi pare ovvio che un Paese che non conosce le sue origini, le origini delle sue istituzioni è un Paese molto triste, per fortuna abbiamo ancora investigatori, magistrati e giornalisti che su quei misteri vogliono fare luce, noi ovviamente terremo d’occhio tutto quanto, continueremo a seguire queste vicende, per il momento passate parola!
commento di carlocattorini inviato il 10 maggio 2010
La Costituzione della Repubblica Italiana è una GARANZIA e una TUTELA della pacifica democrazia nel nostro Paese, finché non viene cambiata.
commento di silv inviato il 10 maggio 2010
penso che temporaneamente il federalismo sarà accantonato. Dove si troverebbero i fondi? Intanto continuano a chiudere sezioni di tempo pieno nella scuola elementare, la Costituzione sta già per essere distrutta nei fatti, non garantendo ai bambini il diritto all'istruzione, primo gradino per eliminare le diseguaglianze.
commento di nuovopd inviato il 9 maggio 2010
Vi informo che è stata creata anche una pagina facebook sull'iniziativa.

http://www.facebook.com/group.php?gid=247926645274&ref=mf#!/pages/Io-sono-un-Custode-della-Costituzione/120114664675838
commento di protoni inviato il 9 maggio 2010
Aderisco con entusiasmo alla vostra iniziativa...nonostante prevedo ci saranno problemi di carattere finanziario.....copertura dei costi del materiale da distribuire......credo gratis....riporterei anche l'attenzione di nuovo pd a schematizzare (in maniera di renderle organizzativamente quasi automatiche) alcune iniziative e chi vuole sostenerle.....vediamo poi di verificare la possibilita' di entrare nello spazio MOBILITANTI ESISTENTE NEL SITO DEL PARTITO....COSI' DA UNIFICARE LE FORZE.......CIAO A PRESTO ....PROTONI...N.D.....
commento di stagioni inviato il 9 maggio 2010
Concordo totalmente con le considerazioni e le proposte di nuovopd,Andrea e nike perchè come dice giustamente Andrea "La situazione è molto grave".
commento di Andrea Esausto inviato il 9 maggio 2010
Eccellente idea! Sarebbe anche il caso di farci dare un bel po' di copie della Costituzione dai nostri parlamentari per distribuirle tra le gente, il 2 giugno ma non solo. Diciamo con forza NO AL CONTROLLO DEI PM DA PARTE DEL POTERE ESECUTIVO. La separazione e l'equilibrio tra i poteri è il pilastro che regge da secoli le democrazie moderne. Noi siamo ancora troppo giovani e fragili come democrazia europea. La Costituzione va difesa ed APPLICATA così come é, salve le modifiche indispensabili che sappiamo (Riduzione dei parlamentari, modifica dei regolamenti, monocameralismo legislativo, Senato delle Regioni, abolizione dei bonus). Nike ha ragione, un referendum confermativo stavolta non so se riusciremmo a vincerlo. Il Paese è sfibrato, addormentato, disinformato in buona parte. La situazione è molto grave. Non perdiamo tempo in divisioni interne. Un saluto a tutti.
commento di Anpo inviato il 9 maggio 2010
Un'ottima idea. Qualche utente bravo con photoshop potrebbe disegnare le spilette?
commento di nike08 inviato il 8 maggio 2010
Dopo aver saputo in che modo vogliono cambiare la costituzione, con la bozza calderoli, teniamocela stretta, difendiamola senza remore. A differenza del referendum del 2006, con il completo controllo dei media, berlusconi, dopo aver eliminato i dissidenti interni al pdl, potrebbe superare il (prossimo) referendum confermativo. In tale caso il danno alla nostra democrazia sarebbe irreparabile. Non bisogna cedere alle pretese di eliminare i poteri di controllo. La magistratura deve rimanere indipendente, tutta anche i PM. La proposta di Orlando di mettere in minoramza i rappresentanti dei giudici nel CSM è inaccettabile. Ennio
commento di delega inviato il 8 maggio 2010
Ecco l' importanza dei simboli!!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 aprile 2010
attivita' nel PDnetwork