.
contributo inviato da pdsecondigliano il 19 aprile 2010
 

Poche settimane fa' il Presidente della VII Municipalità Giuseppe Esposito con una lettera inviata ai gruppi consiliari si è dichiarato indipendente dal Partito Democratico, egli è stato eletto a guidare la coalizione di centro-sinistra nelle elezione del 2006, come membro del Partito La Margherita, Esposito ha partecipato da protagonista alla nascita del Partito Democratico fin dalle primarie del 2007 e nelle ultime del 2009 è stato eletto all’assemblea nazionale del PD. La sua attuale posizione non è stata al momento motivata, anche se l’unica probabile ma non ufficiale è quella che il Presidente ha seguito Pasquale Sommese (neoeletto al consiglio regionale dell’UDC prima del PD).

Con Giuseppe Esposito si sono dichiarati indipendenti anche altri due consiglieri del PD: Antonio Mauro e Giovanni De Cesare.

Tutto ciò ha creato una seria discussione tra i dirigenti e i consiglieri del territorio interessato, tenendo conto che tale fenomeno è da scorgere su scala più ampia considerando che già altre Municipalità del Comune di Napoli si trovano in una situazione analoga, e che la questione è comunque un problema che si può leggere anche a livello nazionale.

Ora bisogna al più presto trovare una sintesi e una linea comune, valutando che i regolamenti che disciplinano le municipalità prevedono lo strumento della sfiducia al presidente, ma in tal caso si verifica lo scioglimento del consiglio municipale e la nomina di un commissario fino a nuove elezioni.

Un ipotesi che prende campo tra i consiglieri e dirigenti è quello di mettere al centro della discussione il territorio tramite un alleanza costruita su un programma concreto.

Qualsiasi sarà la scelta i cittadini della VII Municipalità saranno informati su come si definiranno le cose e su quale e come sarà un eventuale “Programma di fine mandato”.

Il circolo del Partito Democratico di Secondigliano sarà attento e deciso nel trarre benefici per il nostro quartiere, per il Partito e per il Centro-Sinistra.

TAG:  PD  PARTITO DEMOCRATICO.  SECONDIGLIANO  VII MUNICIPALITÀ  GIUSEPPE ESPOSITO 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
commento di Vando Genova inviato il 19 aprile 2010
La decisione di Giuseppe Esposito,della VII Municipalità di Napoli,ancorchè non condivisibile,denota il clima d'incertezza e di malessere che attraversa militanti e simpatizzantidel PD.Le ragioni sono molteplici...dalla scarsa presenza organizzativa nel territorio,assenza di attivisti preparati al dialogo con le persone sui problemi attuali e di proaspettiva...la difficoltàdi rendere credibile la proposizione economica e sociale,superando il limite della pura e semplice enunciazione...l'incapacità del pd,di sostenere, come si dovrebbe,il confronto interno come ricchezza della democrazia...per sintesi necessaria e non per puro dissenzo.Vando Ge.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
21 luglio 2009
attivita' nel PDnetwork