.
contributo inviato da moreno bucci il 16 aprile 2010
E' molto interessante la fase politica che si può aprire dal distacco di Fini da Berlusconi.
Senza dubbio può impedire "riforme" cervellottiche che vanno contro gli interessi degli italiani, quali il presidenzialismo alla Berlusca o il federalismo fiscale alla leghista.
Ma non trasforma L'Italia in qualcosa di molto diverso da quella che è adesso.
Voglio dire che per il PD restano tutti i problemi di darsi una politica, cosa che stenta a manifestarsi.
Perché diciamocelo con franchezza, si può andare tra la gente quanto vogliamo, ma se non abbiamo chiaro il nostro approccio ai problemi veri, tra la gente si fa ricreazione, non politica.
Il primo passo è quello di ridare fiducia a chi si è allontanato dal voto.
TAG:  ROTTURA  FINI  BERLUSCONI  PD  LINEA POLITICA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 aprile 2010
attivita' nel PDnetwork