.
contributo inviato da MarcoBorciani il 7 aprile 2010
Segnalo agli interessati al problema, un articolo interessante perchè autocritico di Alfredo Reichlin:
 http://www.unita.it/news/italia/97115/apriamo_il_cantiere_della_sinistra_al_pd_serve_una_vera_idea

Mi sento di condividere con lui soprattutto la prima parte, quella in cui richiama il PD ad una riflessione sul proprio stare in campo in quest'epoca tormentata (per via della crisi economica e generale) e sconnessa (per via di un Governo che certo non aiuta la ripresa in Italia).
Il PD in questo momento dovrebbe armarsi fortemente di idee proprie, possibilmente nuove, per combattere il vuoto valoriale che questa destra trasmette e riesce a rendere vincente. Il vuoto che c'è dietro le parole di questa maggioranza al Governo incanta e convince ancora molti, troppi... E il PD dovrebbe approfittarne smascherando con più convinzione questo vaneggiare che per bocca di tanti viene venduto come chissà quali prodezze... Verbali, forse sì, concrete nei fatti, proprio no!!!
RIporto, a tal proposito, un esempio lampante di fumo venduto per aroma. Ieri sera il Sottosegretario Ravetto, di cui ignoro la carica ministeriale, ha tentato in vari modi e momenti di onorare l'attività del Governo, difendendo cose di cui non si aveva contezza e paventando un riordino sociale compiuto, puntualmente sconfessato senza mezzi termini dalla sociologa Chiara Saraceno. Un fumus (non vulnus, mi raccomando) di cose senza senso e non vere. Oltre al fatto che più volte interpellata sul dibattito, la sottosgretaria ha sempre risposto senza rispondere, nel senso che ha sempre divagato dicendo la parte che qualcuno le aveva fatto imparare a memoria e blaterando qualche difesa, magari non richiesta, del governo... MI ricorda un'intervista all'allora neo-Ministro Carfagna rilasciata a Daria Bignardi, sul finire dell'ultima edizione delle Invasioni Barbariche: mai una volta a tema con la domanda... Capirai che itnervista...
E poi, la sottosegretaria, si è pure presa la briga di farsi fischiare dal pubblico per non riuscire a ridere a nemmeno una battuta del povero Crozza: capisco che l'ironia della sinistra possa risultare antipatica (forse perchè talvolta veritiera??), ma fare la parte della inappuntabile difensora del governo... Rideva pure Lupi, che certo non fa autocritica nemmeno se glielo chiedono i capi.... E dire che dopo le Regionali,l han più motivi di ridere a destra che a sinistra....
TAG:  REICHLIN  UNITÀ  PD  AUTOCRITICA  BALLARÒ  RAVETTO  CROZZA  LUPI 
Leggi questo post nel blog dell'autore Borcio
http://Borcio.ilcannocchiale.it/post/2467840.html


diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork