.
contributo inviato da DarioBallini il 7 aprile 2010

Devo ammetterlo, è difficile rimanere in un partito in cui i dirigenti con il sorriso sulle labbra ti prendono a sprangate nei denti un giorno si e l'altro pure.
Sono inutili le missive inviate da Bersani se poi i suoi più fidati collaboratori fanno il gioco al massacro.
Bisognerebbe ricordare a queste persone che il congresso è terminato il 25 ottobre e che non c'è nessuna leadership in discussione. Bersani è il nostro segretario e lo sarà fino al prossimo congresso. STOP.
Ma come si può pretendere l'unità del partito, in un momento difficile come questo, se la parola più usata dagli esponenti nazionali della maggioranza del PD è proprio "congresso".
Pare che nei fatti la voglia sia ben altra: polarizzare lo scontro interno per far morire sul nascere ogni cambiamento di rotta, quanto mai necessario....

CONTINUA A LEGGERE TUTTO IL POST QUI

TAG:  REGIONALI  CONGRESSO  PD  BERSANI  FRANCESCHINI  D'ALEMA  LA TORRE  LETTA  ELETTORI  SCONFITTA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di matteo.g.k. inviato il 8 aprile 2010
Certo e' che il problema non e' Bersani. Altro che!
Diciamo che il PD muore nelle sue discussioni interne tra correnti?
Vogliamo (possiamo) dirlo?

Ultima tristezza, i dirigenti del Friuli che si sono scannati sulla norma degli incarichi interni (2 e poi a casa, oppure 2+1, oppure 3, oppure 3+1).
Gli uni invocavano trasparenza e cambiamento, gli altri minacciavano secessioni verso Rutelli... (addio, ragazzi miei, non si puo'!!)

Il congresso e' finito, si, il problema non e' Bersani, il problema sono gli sciacalli senza morale, che nel partito e DEL partito vivono.
Si puo' dire?
Si puo' accettare questo?

Intanto gli elettori ci voltano le spalle (e ci mancherebbe pure!!).
commento di popapopa inviato il 7 aprile 2010
ottimo. ma Fassino che parla di Craxi come povero capro espiatorio dove lo mettiamo. Un taglio con certo modo di bruciare voti lo vogliamo dare?
commento di Anpo inviato il 7 aprile 2010
Bersani infatti non è un faraone, nè si atteggia da tale. Ma cadere nell'equivoco di ritenere che tutto ciò che fa è ben fatto e che non bisogna mai criticarlo è considerarlo tale.
In queste elezioni la sua strategia è stata sbagliata. Inutile e danno so è negarlo.
commento di pmarmonti inviato il 7 aprile 2010
Sono d'accordo con Dario Ballini, basta gioco al massacro.
Dobbiamo aiutare Bersani, e non mi sembra un faraone, noi siamo bravi a farci del male.
commento di Anpo inviato il 7 aprile 2010
Bisogna pure ricordare che il congresso ha nominato Bersani segretario non faraone.
e sebbene ci possa essere chi nel forum viene solo per fare critiche distruttive la maggioranza critica l'operato di Bersani degli ultimi tempi solo e unicamente per il bene del Pd
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
19 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork