.
contributo inviato da giorgio egidio il 1 aprile 2010
 




Aprile è il mese più crudele, generando

Lillà dalla terra morta, mischiando

Memoria e desiderio, eccitando

Spente radici con pioggia di primavera.

L’inverno ci tenne caldi, coprendo

La terra di neve smemorata, nutrendo

Una piccola vita con tuberi secchi.

T.S.Eliot La terra desolata
TAG:  APRILE  THOMAS STEARNS ELIOT 
Leggi questo post nel blog dell'autore giors
http://giors.ilcannocchiale.it/post/2465109.html


diffondi 

commenti a questo articolo 4
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
24 settembre 2009
attivita' nel PDnetwork