.
contributo inviato da CondizioniAlContorno il 1 aprile 2010

 

Dico che mentre molti di noi stanno cercando di gettare nel calderone bollente di questo network delle idee (nella speranza che vengano lette)... mentre alcuni di noi (pochi, a dire il vero) avvertono che il problema principale del partito è che è diventato troppo "salottiero"... ecco che dei senatori (e quanti!) "sfiduciano" il segretario. Oppure ex-segretari di partito si nascondono dietro le parole di una figlia (ma quanto codardi!) per fare altrettanto. Se questo è il nostro partito siamo messi malissimo gente! Dobbiamo far sapere che siamo assolutamente contrari a questa logica suicida. Bersani se ne dovrà andare solo se verrà fuori qualcuno che abbia delle idee e un carisma che "bucano"... altrimenti che senso può avere sostituire un "gentleman" con un "senzapalle" qualsiasi? Il partito non è il territorio di conquista di qualcuno e men che meno la "vetrinetta" di presuntuosi omuncoli falliti.
Ragazzi: abbiamo i nemici tra noi. In questa situazione, come possiamo pensare di vincere delle elezioni? ... come possiamo pensare di poter governare nel modo giusto e per il tempo necessario a far capire agli italiani che abbiamo le proposte giuste per migliorare l'Italia (con i fatti)?
 
Roberto Zanrè (Padova)
TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
16 febbraio 2010
attivita' nel PDnetwork