.
contributo inviato da CondizioniAlContorno il 30 marzo 2010

 Sul fatto che abbia vinto la Lega e non il Banana... staremo a vedere! 
Il patto tra loro è di acciaio e del tipo "per la vita e la morte". Non contateci troppo su questo fantomatico spostamento dell'asse verso la Lega. Non si tradurrà in ogni caso in un indebolimento di B. Lui ha bisogno della Lega? E allora? Tutto a posto! La Lega permetterà a B. di diventare Presidente della Repubblica e a capo del governo andrà uno di loro.
La Lega (già dimostrato col 1° governo B.) guarda alla sostanza. Ci aveva dato credibilità e noi l'abbiamo sprecata (sempre strategia del genio D'Alema). Sa stare al potere, perché è solo col potere che si cambiano le cose! Non con le nostre parole.

Una cosa ancora: indipendentemente da come la pensiate veramente, tenete dentro di voi le idee su "integrazione, voto agli extracomunitari, ordine per le strade, droga libera, ecc.". Se il PD è ancora il partito dei lavoratori... sappia che al Nord i lavoratori (compresi molti operai) vogliono difendere i "loro" di diritti (ed io non sono d'accordo!). In Veneto, infine, non vincerà mai una politica che non dialoghi con la Chiesa (per quanto questo vi possa far schifo... rassegnatevi, perché è così). Invece dello scontro "radicale" (1% di voti), che ne dite di provare a dialogare? Conosco molti preti "illuminati"...

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Fralang2002 inviato il 30 marzo 2010
La differenza tra la Chiesa ed il Comunismo è la seguente:
La Chiesa predica la povertà mentre il Comunismo la realizza!

Francesco
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
16 febbraio 2010
attivita' nel PDnetwork