.
contributo inviato da raffaeleinnato il 21 marzo 2010

Siamo stanchi di tante falsità. I cittadini italiani non meritano tanta ipocrisia e bugie. La manifestazione-comizio del pdl è stato un flop, sotto tutti i punti di vista. A piazza S. Giovanni dalle molteplici foto panoramiche, si può facilmente dedurre che non c'erano più di 50 mila persone. La questura per non scontentare il premier ha dovuto inventarsi 150 mila presenze, il minino per non dichiararlo un grande flop. Infatti ci sono volute tre ore in camera caritatis per enunciarlo. Il pdl è in forte difficoltà. Ci sono contrasti interni che stanno esplodendo. Perfino La Russa ha detto basta all'inno: "menomale che Silvio c'è". I finiani stanno prendendo le distanze. Poche sono state le presenze dei giovani, c'erano molte persone anziane e stanche. Bossi ha detto che lui è stato l'unico che non ha mai chiesto una lira a Berlusconi. Facendo intendere che tutti gli altri sono stati esauditi economicamente. La scenata della lettura in coro dei candidati alla regione del centrodestra, è stata pessima, ha messo in evidenza un federalismo inesistente, perchè tutte le proposte e i programmi, sono gestiti dal governo centrale, e mi ha ricordato quando ai tempi dell'asilo la suora a noi bimbi ci faceva leggere in coro, le frasi scritte dal direttore. E alla fine tutti applaudivano. Agli elettori del centrodestra, consiglio di prendere le distanze da questo modo di concepire la politica, l'Italia ha bisogno di gente che abbia il coraggio di dire la verità, senza nascondersi nella dietrologia, che sono gli avversari che sbagliano. Dovreste incominciare a imparare l'autocritica. Quando si fanno degli errori è giusto che si ammettano, così si ha modo di crescere.

L'umiltà di imparare fa grandi le persone. L'arroganza di sapere le rende piccole.

http://raffaeleinnato.blogspot.com

raffaeleinnato@gmail.com

TAG:  MANIFESTAZIONE  COMIZIO  FALSITÀ  BUGIE  AUTOCRITICA  AVVERSARI  FLOP  IMPARARE   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork