.
contributo inviato da cristina1950 il 16 marzo 2010

Anche oggi il nostro premier agita le acque, affinchè le menti, soprattutto quelle dei suoi elettori, siano scombussolate.

Arriva ad incolpare la sinistra per la mancata accettazione delle liste pdl in Lombardia e in Lazio. La sinistra? In questo caso, guarda un pò, la sinistra proprio non c'entra! Si è fatto male con le sue sole mani. Perchè una buona volta non riconosce di fronte ai suoi elettori di aver sbagliato? Di avere portaborse poco efficienti? Sbagliare è umano, perseverare nel dire falsità è davvero diabolico.

Intanto imperversa anche la nuova disputa con la Magistratura, questa volta quella di Trani, rea solo di fare il proprio dovere, indagando su intercettazioni che ci raccontano di un premier tutto interessato a zittire ogni contraddittorio e a circondarsi di personaggi da lui indotti a raccontare le sue verità. Sulla pubblica TV! Ma che paese è questo? Non ci indignamo per quello che accade in queste ore? La libera informazione è bloccata dal capo del governo, che, pur potendo contare su tre reti personali, vuole dominare anche sulle altre, quelle pagate con il contributo di tutti, con i nostri soldi di cittadini italiani. Perchè chi non lo ha votato  ma paga il canone, non ha diritto ad avere una pluralità di informazione? Dobbiamo sentirci tutti omologati? E' questa l'Italia che vogliamo? In quale altro paese occidentale potrebbe avvenire questo?

Cari elettori di destra...siete tanti su questo sito...cercate di darvi una risposta alle suddette domande, alla quale ne aggiungo altre che da tempo vorrei porvi: vi piace il vostro prermier? Vi pare che si comporti da statista? Non vi ha ancora deluso? Pensate di continuare a votarlo? Non sembra anche a voi che sia giunto il momento, quanto meno, di lanciargli qualche segnale di dissenso?

Meditate....meditate....meditiamo tutti.....prima che sia troppo tardi per tornare indietro!

TAG:  PREMIER  LISTE  MAGISTRATURA  INTERCETTAZIONI  DELUSIONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di riskdesign inviato il 30 marzo 2010
le chiacchere stanno a zero, è stato votato ancora lui e bossi perchè hanno prodotto dei risultati, sopratutto la lega, ho amici siciliani e calabresi che vivono al nord e votano lega, non perchè sono impazziti ma perchè negli ultimi due anni, da come dicono, sono cambiate molte cose in positivo a livello cittadino sociale.
che dire non posso rispondere alle tue domade perchè non sono di destra ma di certo la nostra bella maggiroanza di governo ha agito in conformità al suo programma e gli elettori continuano a seguirla e a votarla principalemte per questo.
ti posso dire cosa non va bene secondo me per contrastarli, non va bene che si punta sull'attegiamento privato del premier come leva per spostare l'elettorato (sono moltissime le perosone che vanno a puttane e non pagano le tasse), non va bene che invece di svolgere un programma per proporlo agli elettori si critichi il programma altrui, non serve, anche perchè come si è visto puo' essere un'azione controproducente, e assolutamente non serve vedere il bicchiere mezzo pieno invece che mezzo vuoto quando il bicchiere oggi dopo le regionali è pressocchè crepato .. la gente non è scema
commento di salvatore1 inviato il 23 marzo 2010
Caro Alexbellotti, sono convinto che il tema dell'energia e del nucleare sia fondamentale. Lo consideravo implicito, forse sbagliando, entro il tema ambiente.
Ci sentiamo tutti, Cristina, Viola, Anpo, etc. dopo le elezioni (speriamo bene) Sto per scappare da Ostia a Lecce dove sta per nascere Nina, mia seconda nipotina. Un abbraccio sentito a tutti gli amici. Spero riusciremo a mandare avanti quanto ipotizzato con Cristina ed altri, a mio avviso anche senza l'apporto, pur auspicato, della redazione.
commento di cristinasemino inviato il 23 marzo 2010
Per tutti VOI


La redazione ha cennsurato un mio post in cui scrivevo alcune cose che potevano essere un punto di inizio di discussione tra noi.

Lo riproporrò dopo le elezioni.
commento di lancillotto8777 inviato il 23 marzo 2010
commento di maxo7533 inviato il 22 marzo 2010

"Mi è sembrato che alla manifestazione di Berlusconi ci fossero, molti manifestanti della DESTRA"
-----------------------------------------------------------------------------

Della "destra" probabile, è un termine in cui non mi riconosco.

Non sono nè di Destra nè di Sinistra, non sostengo nè il Potere nè il Contropotere attuale che anche se invertiti i ruoli considero due facce della stessa medaglia legati ai interessi antinazionali, lobbisti e sponsorizzati dai poteri forti.

Quindi si, in piazza c'era la Destra reazionaria, filoamericana, antifascista e filosionista.

Non chi si richiama all'Umanesimo del Lavoro, allo Stato Etico-Partecipativo, alla Democrazia Organica che NULLA ha a che spartire con i servi della cupola plutocratica e usurocratica dela capitalismo internazionale al pari dei loro "oppositori" parlamentari
commento di lancillotto8777 inviato il 23 marzo 2010
commento di maxo7533 inviato il 22 marzo 2010

Assolutamente no.

Mokbel è legato ad ex ambienti NAR e i NAR volevano far fuori gli esponenti di Terza Posizione come Fiore per rivalità.

Forza Nuova non c'entra niente con PDL-LEGA

Leggi i comunicati di Fiore , noi siamo all'opposizione del governo attuale così come lo eravamo di quello di Prodi e ci presentiamo così come alle Regionali soli con la ns coerenza, le ns idee e il ns simbolo
commento di viola16 inviato il 23 marzo 2010
scusate, ma stamane sono veramente imbufalita e tengo a fare una precisazione:

e' una legge che ha salvato molte donne dalle mani di macellai,quando ho visto morire la prima donna a causa di un aborto clandestino avevo 12 anni e non l'ho mai dimenticato.vi assicuro, non era una puttana,era una donna dolce e gentile che tirava avanti una famiglia di tre persone con enormi sacrifici,perche' sapete anche allora esistevano i disoccupati.comunque chiudo qui,ad anna.
commento di viola16 inviato il 23 marzo 2010
"e' chiaro come il cielo in una magnifica alba africana"

che giornalismo omologato,colluso,becero, pavido mediocre......
commento di viola16 inviato il 23 marzo 2010
l'unico sistema per far diminuire il numero di aborti e' sicuramente la prevenzione:mi piacerebbe conoscere l'entita' delle cifre stanziate,le politiche attuate se ci sono...altrimenti sono solo parole, e' chiaro,come una magnifica alba africana,che questa legge se non costantemente aiutata a crescere ed evolvesi puo' dare risultati che prestano il fianco a quelli che in modo moralistico e inquisitorio la mettono costantemente in discussione.vogliamo far tornare l'aborto alla clandestinita'??? cerchiamo di essere meno ipocriti,mi sono proprio stancata di gente che parla senza aver mai provato niente sulla propria pelle.
commento di viola16 inviato il 23 marzo 2010
cara cristina e tutti,puo' essere una buona idea la proposta avanzata da ugo e salvatore anche se non ho ben capito il come realizzarla. sono una "principiante" e molto inesperta:ieri dopo aver spedito mi sono accorta che erano state inserite all'interno della frase parole ripetute che credevo aver cancellato,ieri sera in un verso di whitman una riga mi e' stata passata due volte e non capisco il perche',non so usare gli spazi,ma cerchero' di rimediare. invece mi pare che questo network sia molto lento,e macchinoso,insomma poco efficiente, e a questo deve rimediare la redazione.


non potendosi pronunciare a favore di quanto hanno detto i vescovi a proposito dell'aborto ,avendo lui stesso approvato il ricorso a questa pratica da parte della sua allora amante,veronica, berlusconi ha solidarizzato con il papa che ha duramente criticato il clero irlandese. in questo paese in cui c'e' liberta' di culto,ci deve essere la liberta' di non averne. su questo aldo busi ha assolutamente ragione
commento di alexbellotti inviato il 23 marzo 2010
Caro Salvatore1, non hai citato uno dei problemi prossimi che chi governerà il paese dovrà affrontare: l'energia. Il governo Berlusconi ha scelto il nucleare. Il PD, Di Pietro, i movimemnti a 5 stelle (alias Beppe Grillo), no.
E' da qui che occorre partire per un semplice motivo: la scelta energetica del paese è la madre di tutte le scelte.
Berlusconi ha scelto le megaopere (le centrali nucleari).
L'opposizione NO. Occorre informare al riguardo la popolazione.
Forse il PD (ma non Di Petro e tanto meno i movimenti a 5 stelle) sta sottovalutando la battaglia contro il programma energetico del governo.
Occorre motivare la scelta antinucleare. Occorre motivarla accreditando persone in grado di spiegare alla gente che cosa significa costruire 15 centrali nucleari e spendere 100 miliardi di euro in un paese, come l'Italia, dove dilaga la corruzione, dove le misure di sicurezza sono e saranno tutte da verificare, dove le megaopere costano almeno 3 volte in più che ad esempio in Francia. E' ovvio che Sarkosy, ha fiutato l'affare e, siccome non sa come piazzare le nuove tecnologie EPR (in Finlandia, si sa, cominciano a dubitare..), ha pensato all'amico Silvio il quale, ovviamente, farà come al solito buoni affari.
Le scelte in campo energetico sono la chiave di volta per cominiciare una vera alternativa all'attuale governo.
Basterebbe copiare la Germania...
commento di maxo7533 inviato il 22 marzo 2010
lancillotto8777, mi spieghi due cose?

Mi è sembrato che alla manifestazione di Berlusconi ci fossero, molti manifestanti della DESTRA, con le fascie tricolori erano di Forza Nuova?

Poi vorrei sapere sè Mokbel era legato a Forza Nuova.

Mi puoi rispondere.
commento di cilloider inviato il 22 marzo 2010
"Cosa pensi che accadrebbe a Berlusconi se (per assurdo)) venisse cacciato dai voti"

Andrebbe in Svizzera...o in Tunisia!
commento di rebyjaco inviato il 22 marzo 2010
Siamo a 226, Dai, se arrivi a TRCANTO, vinci una bambolina, non ci crederai, ma se Tu non fossi stata donna, non ti avrebbero seguito in tanti. DAI, facciamoci coraggio, mancano pochi giorni, eppoi ""gli analisti"" vedrai che analisi intelliganti tireranno fuori. Quello che mi manda in ""Bestia"", è la mancanza di FUTURO per il nostro Paese, Questa mancanza di rinnovamento della classe Dirigente, non può, NON provocare danni alla fiducia dei cittadini. NON esiste al mondo, un caso di NECROSI DIRIGENZIALE (andrà bene?) che non danneggi l'organismo di un Paertito. Quando Tu nascevi, io andavo all'estero, ho passato la mia vita sotto le dittature militari, e non me ne sono MAI accorto, dovevo tornare in Italia e ""Vivere"" nella nostra ""STUPENDA DEMOCRAZIA"" per rendermi conto che non c'è di peggio della DITTATURA POLITICA. I Militari, si contrastano fra di loro. i POLITICI NO. Cosa pensi che accadrebbe a Berlusconi se (per assurdo)) venisse cacciato dai voti
commento di cristinasemino inviato il 22 marzo 2010
Ringrazio tutti i partecipanti della fiducia.
Ho inviato un nuovo contributo dal titolo: "Per un'Italia nuova", che contiene solo 5 punti di base, da cui poter partire.
Poichè, oltre a tutti voi ovviamente, ho invitato anche gli elettori di dx ad eventuali commenti, spero venga pubblicato.
Sono convinta che solo dal confronto tra noi e loro possano nascere buone proposte.
Credo che il coordinamento dovrebbe essere svolto dalla redazioone: quello che posso fare io è, alla fine, estrapolare dai commenti di tutti le proposte che arriveranno, divise per argomenti.
Lo farò a tempo perso, perchè la mia giornata è piena di molte attività.
Se vi sembra utile, però, cercherò di farlo.
Un caro saluto a tutti.
Cristina
commento di cristinasemino inviato il 22 marzo 2010
Caro Lancillotto,
felice di rileggerti. Credo che tu abbia ragione nel ritenere che la disinformazione, il conflitto di interessi, l'ignoranza diffusa dei problemi porti molti a dare una fideistica adesione a un simile personaggio.

P:S: Non credo che il voto a F.N. cambierebbe le cose: qui invece c'è bisogno di riscrivere completamente le regole della nostra preacaria democrazia.
Ciao!
commento di lancillotto8777 inviato il 22 marzo 2010
Buongiorno Cristina1950

Come sta?

se mi permette dico due cose veloce.

Vedere oggi tutta quella gente in piazza san giovanni applaudire un corruttore massone che da imprenditore ha fatto affari con la mafia (vedi processo Dell'Utri) mi ha fatto ancora di piu' capire che siamo un paese (il minuscolo è voluto) di pulcinella senza etica nè morale e soprattutto senza senso critico.
Ma è mai possibile che la disinformazione e il conflitto di interessi abbiano prodotto così tanti teleguidati, disinformati, pecore che bovinamente senza senso critico vadano così dietro al Cavaliere Mascarato non vedendo che li sta solo prendendo per il c..o con slogan e promesse mai mantenute?
Io non me lo spiego, così come non mi spiego perchè l'altra quasi metà degli Italyoti vedano come alternativa la coalizione liberal-progressista antifascista di Bersani e Di Pietro.
Povera Italia, quella Vera.

ps: voti FN :)
commento di versoest inviato il 22 marzo 2010
Carissimi, le proposte di spazi tematici sono lodevoli, ma richiedono la collaborazione e l'aiuto della redazione del network che, in passato, ha operato molto meglio come "sentinella" dell'ortodossia che come organo di accoglienza e dibattito sulle proposte dei partecipanti. Spero che la volontà propositiva di quanto auspicato non venga scambiato per indebita interferenza. Mi sembra ovvio che in periodo elettorale siano più graditi gli interventi critici verso la maggioranza che complicate richieste di partecipazione al dibattito sulla realtà che ognuno di noi vive quotidianamente e che produce una "nostra" visione del ruolo e delle iniziative che dovrebbe perseguire il PD. Credo personalmente che essere vicini alla realtà della gente sia anche questo, altri lo fanno e forse è uno dei motivi del loro successo.
commento di ugorizzardi inviato il 22 marzo 2010
lasciatemi sfogare : sarà opportunismo politico o prudenza o timori , ma per me per c'e un solo aggettivo che mancavo a Berlusconi."vigliacco" Tenuto conto che Bersani è tutt'altro che un Travaglio.è anche più stupido di quanto credessi,ha ammesso di non aver fatto niente di buono da poter difendere.Una parola a SALVATORE : guarda che Concita De Gregorio sul suo Invece sll'Unità non raccoglie più commenti di Cristina qui.
commento di salvatore1 inviato il 22 marzo 2010
Cara Cristina, che ne dici delle proposte ugorizzardi e salvatore1? Tenete conto entrambi che sono un pensionato e non appartengo, quasi conseguentemente, alla generazione degli internauti. Prendete quindi con le pinze le mie proposte dal punto di vista delle tecniche internet. Mi pare per esempio che i blog ricevano pochi commenti. Non è così? Io pensavo a post tematici su questo sito. Ma forse sbaglio. Non potremmo intanto definire meglio il programma di lavoro, scambiandoci email e poi, se il caso, numeri di telefono? Magari potremmo partire dopo le elezioni.
salvatore.venuleo@gmail.com
commento di ugorizzardi inviato il 22 marzo 2010
caro amico SALVATORE,sono lieto di non avere fatto una proposta a vuoto, ma avevo avvertito la serietà,l'impegno e sopratutto l'interesse su questo imcontro con la nostra Cristina un poco melanconica.Il tuo è però davvero un grosso impegno.Avevo pensato di fare in questo sito vicini e collegati fra di loro due o tre blog raggruppando insieme alcuni dei tuoi argomenti (sono 7) Dentro di questi potremmo scambiare le nostre idee e fare ,se saremo capaci,delle semplici proposte per quelli del Pd che vorranno interessarsene. Io rimetterei tutta la questione alla nostra Cristina così acquisterà un pò più entusiasmo.Per inciso,nel Canocchiale vi sono tanti siti specializzati, per chi si sente di affrontarli. ma sono freddi e mi pare poco organizzati.
commento di salvatore1 inviato il 21 marzo 2010
Ugorizzardi ha anticipato la proposta che volevo fare a Cristina e a tutti quelli che hanno preso spunto dal suo post per dire, di questo, di quello, di tutto. Diamoci un ordine. Proporrei di stilare una lista di temi di alternativa di governo, tutti toccati nei commenti al post di Cristinao: a) assetto istituzionale, b) sistema elettorale, c) PD e formazione e selezione della sua classe dirigente, c) scuola, università e formazione, d) lavoro, e) fisco, f) ambiente, g) ente locale, Stato, Europa, Onu, etc. I disponibili potrebbero dividersi i compiti facendo ognuno una proposta su ogni tema e raccogliendo e poi provando a sintetizzare i commenti ricevuti. La sintesi delle sintesi sarebbe il programma di governo proposto dalla comunità di PDNETWORK. Avevo fatto qualcosa di vagamente simile sul mio blog,http://rossodemocratico.ilcannocchiale.it/ provando a rispondere alle 10 domande alla sinistra italiana poste da °Open Democracy". Un altro elemento contenuto nel commento di ugorizzardi mi interessa molto e da tempo: il dialogo con gli "altri" (quelli disponibili). Forse però sarebbe opportuno veicolarlo su altra pista. Si dovrebbe creare uno spazio, magari concordato fra PDNETWORK e, p.es. Farefuturo, di confronto fra militanti dei due poli che dichiarino interesse ad ascoltarsi, anche a rischio di cambiare qualcosa delle proprie convinzioni. Spero di ricevere riscontri, da Cristina, Anpo, Frapem, Ciloider, Viola, etc.
commento di ugorizzardi inviato il 21 marzo 2010
Carissima Cristina,hai dato il via a tanti pensieri,ho sentito la tua come una richiesta di conforto alle tante delusioni passate.Dobbiamo continuare,ma su dei temi definiti, e tu con il consenso che hai ottenuto, puoi farti davvero promotrice di osservazioni e proposte ed anche dialoghi fra noi (anche con gli amici che non siano pagati) del campo avverso. Temi di questi spiccioli politici fra noi che potremmo fare,sono contro il carrozzone PdL,da Fini alle defezioni del Sud, gli errori,inefficenze menzogne del governo,d'altra parte la Lega ,con cui si deve riprendere l'approccio sul federalismo e la giustizia fiscale nel Paese.Qui,in Emilia,la Lega è già di casa e la sua gente non ha niente a che fare con il cosidetto popolo delle libertà, sono dei nostri.
commento di ugorizzardi inviato il 21 marzo 2010
Nel suo editoriale di oggi Scalfari disegna le origini e l'evoluzione dello scenario politico sino alle piazze di questi giorni.e su queste basi credo si possa sviluppare una analisi. Certo è confermato il "vento contrario" sul Berlusconi,non può far altro che coprire il vuoto assoluto del suo governo con l'arroganza delle sue menzogne e minaccie.Da parte nostra abbiamo sentito la forza potenziale dei nostri leaders,il nostro comune entusiastico consenso,la rinnovata fiducia.In un mio post del 20 in questo tuo bellissimo blog,Cristina mi chiedevo se vi fosse e quale una politica del Pd per attaccare il regime berlusconiano,i suoi pilastri,il PdL e la socia Lega.
commento di ViaBoiasconi inviato il 21 marzo 2010
Ero un suo ex elettore e fan,

Berlusconi non può essere vero , non cresce mai!
commento di ViaBoiasconi inviato il 21 marzo 2010
Ero un suo ex elettore e fan,

Berlusconi non può essere vero , non cresce mai!
commento di ViaBoiasconi inviato il 21 marzo 2010
l,lllllllllllllllllll
commento di ugorizzardi inviato il 21 marzo 2010
Nel suo editoriale di oggi Scalfari disegna le origini e l'evoluzione dello scenario politico sino ai discorsi delle due piazze.E' su queste basi che si può sviluppsre un'analisi sul che fare.Vediamo confermato il "vento contrario" su Berlusconi che non può far altro che coprire il vuoto delsuo governo con la arroganza delle sue menzogne inganni minaccie. Da parte nostra abbiamo sentito la forza potenziale l'entusiasmo del consenso e la fiducia nei discorsi dei 4 leaders.In un mio post del 20 del tuo fortunato blog,Cristina chiedevo se vi fosse e quale un programma del Pd per attaccare veramente ed a fondo i due pilastri del berlusconismo, il complesso del PdL e governo , e la socia Lega.
commento di cristinasemino inviato il 21 marzo 2010
A dire il vero non immaginavo che il mio post fosse degno di tante risposte. Ho solo scritto un mio pensiero. Non credo affatto che molti elettori di destra siano iscritti al sito, ma penso vengano a leggerci, quello sì, come noi talvolta andiamo a vedere i loro scritti sui loro blog (almeno io ci vado), tanto per vedere cosa si dicono: ma di là c'è un pensiero unico, omologato. Di qua no per fortuna: in questo siamo diversi e migliori. Qui ognuno parla, a volte a sproposito, ma qui c'è vera democrazia...di là no.
Volevo provocare una "loro" riflessione silenziosa e personale, perchè credo ne abbiano molto bisogno. Le grida dal palco e l'adunata stile fascista di ieri avvalora i miei convincimenti: noi abbiamo mantenuto un notevole senso critico, lo alimentiamo continuamente e questo è un gran bene. Di là c'è un uomo solo al comando: gli altri, compresi i loro elettori, sono comparse che hanno delegato in bianco il loro avvenire a un simil personaggio. C'è da avere un pò di timore. Ma finchè ci saranno altri (noi) che non accetteranno mai di essere omologati, possiamo ancora sperare!

Grazie a tutti, davvero....è stato bello (e faticoso) leggervi tutti, ma quello che mi consola è che, nonostante qualche diversità, remiamo tutti dalla stessa parte e dovremo continuare a farlo, sempre.

N.B.. la mia età, rebjiaco, si evince dal mio nickname.
Ciao a tutti!
commento di Anpo inviato il 20 marzo 2010
X cilloider
Suscettibile?. Ti ho solo spiegato che il mio commento era errato e che quindi anche la tua riposta ad esso. Che avrò scritto mai???? Mah?????
commento di frapem inviato il 20 marzo 2010
Solo per aver annunciato il Presidenzialismo, le adesioni alla manifestazione del PDL si sono moltiplicate in ventiquattro ore.
Stiamo attenti a chiamarci fuori da questa importante partita che se ben giocata può portare a profondi e positivi cambiamenti. Ma se se la fanno da soli, stavolta il referendum lo vinceranno, e ci troveremo a vivere in una repubblica delle banane.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
22 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork