.
contributo inviato da CondizioniAlContorno il 12 marzo 2010

 

Sono stato facile profeta nell'affermare che B. se ne sarebbe avvantaggiato con la politica dell'UNO CONTRO TUTTI.

Ora siamo riusciti a fargli trasformare la campagna elettorale regionale (inesistente) in "campagna per elezioni politiche", nella quale non potrà che uscirne vincente (certo, vedremo se anche con i voti, ma non è difficile capire che sarà in grado di mobilitare i suoi elettori astensionisti. Immaginate l'effetto sulle regioni in bilico!).

Ora assisteremo allo stupro della "par conditio" sui TG (strano che ce ne accorgiamo solo qualche rara volta?). Da questa parte sapremo molto bene "strapparci le vesti" per la "non correttezza" mostrata da questa maggioranza, che per l'ennesima volta fa campagna elettorale piegando ai propri scopi i mass media... mentre loro incasseranno il risultato elettorale (e se la rideranno, sotto sotto, per i problemi di fegato di questi "stupidi" di centrosinistra, che si sfogheranno sui blog e sui social network... all'insaputa della maggioranza degli italiani che continueranno a nutrirsi solo del TG1)

Ora B. ha a disposizione una manifestazione di piazza proprio una settimana prima delle elezioni... complimenti alle forze di centrosinistra per l'ennesimo capolavoro "suicida"... speriamo almeno che il cs sappia sfruttare bene la manifestazione del 13 marzo, senza fare sciocchezze... ma non c'è stato il tempo per organizzarla bene... quali saranno le parole d'ordine? Lui, B., quali utilizzerà? Riusciremo a prevederle e a fare un lavoro di competizione in questo modo? Spero almeno ci sia qualche striscione sulla CORRUZIONE, che costa all'Italia più di qualunque "spesa sociale". E sull' INCAPACITA' di governare di B.

Come vedete il vantaggio è tutto suo. Come nel calcio, giocare una partita importante, sapendo già il risultato della squadra concorrente. Anzi, di più.

Sarebbe ora noi che si fosse più strategici. Nelle battaglie tattiche B. vincerà sempre. SEMPRE.


Cordialità,

Roberto Zanrè

TAG:   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Indipendente1 inviato il 12 marzo 2010
Tanto per risituare le cose correttamente, in ogni modo il B avrebbe fatto la sua manifestazione poiché questa è sempre stata la sua strategia e poiché tutti sappiamo che voleva fare di queste regionali una lotta politica ; quindi inutile, a parer mio, dire che la prossima manifestazione del PD gli abbia dato l'occasione di farlo a qualche giorno dalle elezioni (lo avrebbe fatto in ogni caso).
Inutile essere masochisti :da chi è stata avanzata l'idea che il PD non doveva scendere in piazza? Dal PDL, non dimentichiamocelo, sono loro che cercano di condizionare gli elettori del centro-sinistra con queste idee che ripetono ad ogni istante ed agni Tg per farcela diventare nostra. In altri tempi, questo si chiamava lavaggio di cervello e noi ci stiamo proprio cascando come si deve
commento di maxo7533 inviato il 12 marzo 2010
Dopo quello che ha scritto IL FATTO, del controllo di Berlusconi sulle reti RAI con intercettazioni fatte su Minzolini e Belusconi.

E' anni che denunciamo la faziosità della RAI e mi domando cosa ci fanno i responsabili del controllo RAI del PD, le seghe o le pugnette.

Prima di tutto farei licenziare i responsabili del PD che dovevano controllare che l'informazione fosse corretta e poi fare una campagna in favore della libertà, Minzolini e Innocenti devono andarsene con le buone o con le cattive.
Il complotto per un compo di Stato, c'è ed è quello del PDL, non vorrei più giornalisti pagati da Berlusconi in TV (Bel Pietro,gli scagnozzi di Feltri, Rossella, Sgarbi, Loiacono) questi Signori non parlano per le proprie convinzioni, ma per riscuotere la paga dove aver fatto il proprio compito in favore di Berlusconi, dicendo anche falsità e non potendo essere messi difronte alla verità, perchè nessun conduttore è permesso di sbugiardare con filmati le balle che dicono, tutti i giorni cambiano versione a secondo dell'occasione e siccome il popolino non ha memoria tutto passa come verità.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
16 febbraio 2010
attivita' nel PDnetwork