.
contributo inviato da LucaPat il 11 marzo 2010

Finalmente una grande notizia, che riempie di soddisfazione.

Ho sempre valutato BBC Wolrd il migliore canale di informazione del mondo, a mio avviso è superiore alla CNN e alla Fox News. Raramente BBC World si occupa di Italia e, in particolare, BBC World News ,concentra la sua attenzione sulle maggiore questioni che accadono.

Con grande mia soddisfazione, durante le News, BBC World ha trasmesso un servizo di diversi minuti ( a me è sembrato lungo rispetto alla durata media de iservizi che ttrasmettono ) in cui hanno descritto la nuova opposizione che sta prendendo piede in Italia, da loro definita senza leader, senza headquarter, ma politica. Hanno mostrato la tendenza oramai alle manifestazioni di girare conqulcosa addosso di colore viola. Hanno fatto vedere diverse immagini delle manifestazioni e hanno intervistato diversi ragazzi del popolo viola, che dicevano che nons isentono rappresentati da Berlusconi e spiegavano le loro ragioni della richiesta di dimissioni del Premier italiano.

Ovviamente non avrebbero potuto intervistare i dirigenti del Partito Democratico, perchè loro non parlano inglese.

TAG:  POPOLOVIOLA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di LucaPat inviato il 12 marzo 2010
Caro versoest, Ti ringrazio per le tue parole sui miei post.
Sono d'accordo sul tessuto sociale di provenienza di chi in genere si occupa di politica in Italia. Io sostengo che le generazioni dei giovani di oggi e future non hanno verso la società le stesse aspettative di cui avevano bisogno le persone fino a 20 anni indietro, non sono provinciali come i maggiori partiti italiani. Ecco perche continuo a dire, che il Pd o si adegua o sarà peggio per il Pd, il mondo va avanti a prescindere dal Partito Democratico Italiano, che resterà fine a se stesso, avrà bisogno della violenza di un dittatorello dall'altra parte per raccogliere voti di anti-qualcosa, o dovrà trovare argomenti strumentali o inventarsi piazze sotto elezioni.
commento di Indipendente1 inviato il 12 marzo 2010
Ma se avesserp voluto farlo, gli interpreti-traduttori esistono

Le iniziative come quelle del popolo viola -per quanto encomiabili esse possano essere (e lo sono sicuramente) per quello che rivelano di voglia di "buona" politica di moltissimi Italiani xhz si vedono pochissimo o male rappresentati attualmente- rischia tuttavia di rimanere sterile se non riesce a formulare più precisamente la sua richiesta affinche i fatti seguano le azioni.
Quindi è bene risvegliare le coscienze e portare informazioni ùa servono anche, in un secondo tempo, realizzazioni
commento di versoest inviato il 12 marzo 2010
Caro Luca, leggo volentieri i tuoi post perchè attenti e propositivi. Permettimi una dolorosa osservazione riguardo al "Popolo Viola" oltre a essere un fenomeno legato all'uso delle nuove tecnologie e inevitabilmente separatore generazionale, rappresenta anche la debolezza strutturale del centrosinistra di agganciare la contemporaneità comunicativa e essere parte dirigente e assorbente dell'alternativa all'attuale classe politica di governo. Il gruppo dirigente del PD è frutto dello stesso impasto di cui è fatto il gruppo dirigente del PDL cioè: la storia politica italiana, fatta da persone provenienti dal tessuto siociale che rappresenta. Non mi voglio sottrarre a questo giudizio, faccio parte della stessa storia, confusa cultura morale e meschinità comportamentale di molti, dico solo che potremmo essere migliori. E' giusto quello che dici riguardo all'inglese, ma non per civetteria culturale bensì per potenzialità di informazione, cioè accesso anche a altri modi di vivere nella propria società e contemporaneità con la possibilità di un confronto e magari scoprire che ciò che ritenevamo saper vivere da altri è ritenuto civilmente inaccettabile.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 novembre 2008
attivita' nel PDnetwork