.
contributo inviato da pierluigi bersani il 3 marzo 2010

TAG:  BERSANI  PAR CONDICIO  REGIONALI  BALLARÒ  PORTA A PORTA  ANNOZERO  SANTORO  FLORIS  VESPA  PARAGONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di ilbrusco inviato il 6 marzo 2010
dollaro, puoi smetterla di pigliarci per i fondelli? Un po' va bene, poi basta. Direi che hai toccato il fondo. Sei una contraddizione continua.
Vai che l'America ti aspetta: qui in Italia, con l'euro, sei un po' svalutato.
commento di Anpo inviato il 6 marzo 2010
Hai notizia di qualche scandalo anche ai tempi del Pontificato di Pio IX? Mi pare che fosse di sinistra pure lui.

Bel modo, si fa per dire, di evitare di parlare di quisquilie più recenti come che so la norma che aggira l'art. 18.

Comunque il consiglio di Stato ha stabilito che "le parti dovranno quindi accordarsi sulla determinazione delle somme da liquidare". Dove stanno sti 50 milioni di cui parli?

http://archivio-radiocor.ilsole24ore.com/articolo-787725/centrale-latte-roma-consiglio/

Comuqnue sarei felice anche io se il risarcimento lo pagassero gli amminstratori di allora come sarei felice se pignorassero i beni di Berlusocni per il debito pubblico fatto in questi mesi. Sono sicuro che la pensi come me.
commento di dollaro07 inviato il 6 marzo 2010

mi sa che copia/incolla ha messo un segnale di allarme.

Appena scrivo due righe gli si accende la lampadina.

Intanto ho letto apena un'altra bella prova di sana amministrazione.


Pare che il Consiglio di Stato abbia dato ragione ad una società esclusa alla

fine degli anni 90 dall'acquisto della centrale del latte.

E pare che il Comune di Roma ci rimetterà 50 milioni di Euro.

Speriamo che la Corte dei Conti vigili e sequestri i beni di chi ha

sbagliato.

commento di amphioxus inviato il 6 marzo 2010
vi immaginate il pd che ritira le liste?
tutte le regioni al cdx perchè loro non sono sportivi ...se ne sbattono se c'è o non c'è l'avversario....
invece dobbiamo rafforzare la democrazia con i voti contro il principale esponente dello schieramento a noi avverso
commento di Anpo inviato il 6 marzo 2010
Ma davvero credete di potervi candidare violando le regole o di poter amministrare bene la cosa pubblica se non sapete neppure prepare la documentazione per iscrivere le liste?

A quanto pare si, basta un pò di prepotenza, un ddl fatto nel cuore della notte e un codazzo di ultrà che vi difende pure se volete cancellare l'art. 18.

commento di dollaro07 inviato il 6 marzo 2010


ma veramente pensate di presentarvi alle elezioni candidandovi da soli ?


ma pensate veramente di non dare alternativa di voto a milioni di elettori

solo perchè 4 pasticcioni, che stanno al governo per colpa vostra, non sanno

nemmeno fare copia/incolla ?
commento di amphioxus inviato il 6 marzo 2010
Il Pd sta lavorando per organizzare una manifestazione contro il decreto approvato dal governo per riammettere le liste del Pdl escluse dalle regionali. Di Pietro: "C'è la necessità di capire bene il ruolo di Napolitano in questa sporca faccenda onde valutare se non ci siano gli estremi per promuovere l'impeachment". Bonino: "Il decreto è incostituzionale". Maroni: "Non porta alcuna modifica di norme di legge" ma da"un'interpretazione corretta" alle norme. In corso l'udienza del Tar lombardo; lunedì in camera di Consiglio quello del Lazio. Stamani di nuovo in piazza il popolo viola dopo la manifestazione di protesta della notte scorsa sotto il Quirinale.

da repubblica.it
commento di Anpo inviato il 6 marzo 2010
Ok Ok ho capito, tanto la solfa è sempre quella.
Alemanno è un professionista militante in partiti di estrema destra ma ha in tasca la tessera del partito dell'amore quindi è buono.
La Bonino è una professionista ma ha in tasca la tessera del partito sbagliato quindi è cattiva.

La realtà è che i principi che rimporveri alla sinistra di non rispettare si dissolvono quando si tratta dei candidati della destra che corri a votare qualunque cosa facciano o siano.

Continua poi ad essere un mistero perchè lo stesso giorno che hai votato Alemanno hai votato per Veltroni premier.
commento di dollaro07 inviato il 6 marzo 2010

Ho detto che alla luce di quello che è successo sono lieto di aver

preferito Alemanno a Rutelli.

E' bastato un pò di vento al sig. Cicoria per abbandonare la nave e dirigersi

verso il centro.Solo che nemmeno lì lo vogliono.

Roma è la capitale mondiale dell'intrallazzo,della politica,delle tangenti.

Gli arresti di questi giorni per Roma sono solo normale amministrazione.

Roma si racchiude nella famosa frase di un potente ..." A frà che te serve..?"

Se veramente volevate cambiare Roma ( e poi l'Italia) dovevate dare esempio

di rinnovamento.

Bastava candidare a Sindaco una persona ed una giunta al di là dei

pariti.Invece avete provato a ricicciare il sig. Cicoria. E la gente vi ha

cacciato via.

Bastava un nome autorevole affiancato da 16 assessori tutti scelti dal

mondo del lavoro, provenienti da almeno 5 anni di lavoro all'estero.Roma è

indebitata fino al collo serviva gente che faceva cose

semplici,senza politichese, chiacchiere e distintivi.

La gente vi avrebbe compreso ed apprezzato.Invece avete fatto quello che fate

da 40 anni.Stesso grande errore alla Regione Lazio ed alla Regione Campania

dove non siete riuscire ad uscire dalle logiche.Avete candidato altri due

professionisti della politica: un funzionario dell'ex PCI e del Partito

radicale.La lezione non vi è bastata? oppure i 10.000 euro al mese dai banchi

dell'opposizione ed i 300 milioni di euro di finanziamento ai partiti

vanno bene lo stesso?

Non è difficile amministrare .Diventa difficile quando si devono sistemare

parenti ed amici,si deve violare il codice penale, e si deve fare anche la

cresta.
commento di amphioxus inviato il 6 marzo 2010
ROMA - Sdraiati a terra con le candele accese sotto il Quirinale, poi in corteo fino a palazzo Chigi. E' "il funerale della democrazia" la prima risposta in strada del Popolo viola appena appresa la notizia del varo del decreto salva-liste e poi della firma del Presidente della Repubblica.

I rappresentanti del Popolo viola, in piazza Montecitorio ormai da trenta giorni, avevano lanciato l'appello a dare un segnale subito e, nonostante l'ora, avevano mobilitato un centinaio di persone per dichiarare la propria solidarietà al presidente della Repubblica, attendendo la remissione della firma rispetto all'ennesimo "decreto illegittimo". In piazza anche alcuni rappresentanti del Pd e dell'Italia dei valori e dei Sinistra e Libertà: "Le regole sono uguali per tutti. se si decide di cambiarle bisognerebbe farlo per tutti".

Poi la notizia della firma del presidente e la catena umana che simbolicamente circonda palazzo Chigi in difesa della democrazia: "Il presidio andrà avanti fino domani mattina - dicono -. Fino alle 11, quando si terrà un incontro organizzato dal Popolo viola e da tutte le forze politiche del centro sinistra per decidere come proseguire con la mobilitazione "contro quest'ultimo colpo di coda".
commento di amphioxus inviato il 5 marzo 2010
lodevole iniziativa deputati pd....passa nel silenzio questa iniziativa..

Due pullman per andare incontro ai cittadini"
+ Condividi
+ Lascia il tuo commento
+ Leggi i commenti
+ Lascia il Commento anche su Lascia il commento su FaceBook




"Come deputati Pd abbiamo deciso di metterci in viaggio, di attraversare l'Italia per raccontare il nostro lavoro di parlamentari al servizio delle istituzioni e del paese.

Mentre governo e maggioranza, con l'ennesima fiducia, la ventinovesima, posta nell'ultima settimana, tentano di zittire tutti i deputati e umiliare il lavoro del Parlamento, noi vogliamo parlare, incontrare i cittadini che sono fuori dal palazzo, andare sul territorio per spiegare le nostre idee e le nostre ragioni.

Per questo abbiamo pensato di percorrere le strade e andare nelle piazze d'Italia con due pullman che partiranno da Roma martedì prossimo, uno diretto a Nord e un altro a Sud. Sui pullman si troveranno tutti i deputati del Pd del luogo, e i cittadini riceveranno lì i nostri materiali di documentazione e si confronteranno con noi".
commento di Anpo inviato il 5 marzo 2010
Mi dispaice interloquire nei tuoi soliloqui ma purtroppo siamo in demcorazia e come tu hai il diritto di scrivere io ho quello di rispondere

So che sei orgoglioso di aver votato Alemanno il problema è perchè dovremmo vergonarci noi a votare la Bonino solo perchè come Alemanno è un politico di mestiere?

Quanto al conflitto di interessi non farlo è stato il più grande errore della sinistra (sebbene chi ha fatto problemi nel 2006 oggi sieda serenamente nei banchi della destra) ma se è un buon motivo per non votare a sinsitra di certo non lo è per votare chi il conflitto di interessi lo sfrutta

Insomma per quanto tu scriva il discorso è sempre quello: non voto la sinistra perchè non fa opposizione a Berlusconi, ma voto Berlusconi sempre e comunque anche se aggira l'art. 18. Complimenti molto di sinsitra
commento di dollaro07 inviato il 5 marzo 2010


ho sempre detto che da questa destra non mi aspetto assolutamente nulla.

Il caos della destra non dimostra nulla di più di quel che gia

si sapeva.

SONO DEI PASTICCIONI E NON HANNO UNA CLASSE DI BUROCRATI ALL'ALTEZZA.

Sono degli incapaci e non sanno nemmeno prendere due firme per

impacchettarle.

Tuttavia vi dovreste chiedere come mai gli italiani hanno preferito loro a

veltroni?

E non date la colpa alle televisioni di Berlusconi .

Siete stati al governo con gli ex dirigenti del PCI dal 1995 al 2001 e dal

2004 al 2006

PERCHE' NON AVETE FATTO LA LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI?
commento di dollaro07 inviato il 5 marzo 2010


cara redazione,

ma come bisogna fare con copia/incolla?

Appena scrivo mezza riga esce da sotto il PC ( non P.C.I.) e pontifica.

Soffre della sindrome dell'abbandono e usa il forum come terapia?

In questo modo mi costringe a pagare due volte :

La prima volte le trattenute della mia busta paga servono a pagare il forum;

La seconda volta le tratenute servono a pagare gli psicologi delle ASL che

invece di lavorare si leggono il giornale;

In ultimo, alla luce di quanto è successo, sono onorato di aver preferito

ALEMANNO AL SIG. CICORIA IL QUALE VI HA ADDIRITTURA SBATTUTO LA PORTA IN

FACCIA!!!!!!

IO LO AVREI CACCIATO MOLTO... MA MOLTO PRIMA!!
commento di Gio1 inviato il 5 marzo 2010
"Tutti i lombardi sanno bene che siamo arrivati a questo punto per la confusione e gli imbrogli di una banda di cialtroni incompetenti e adesso Formigoni non sa come uscirne. Domani il Tar e' chiamato a prendere una decisione che noi attendiamo con serenita' e fiducia. Altri non si stanno comportando alla stessa maniera e producono un danno alla democrazia dopo aver danneggiato per primi i loro elettori. E per di piu' -prosegue Penati, in una nota- continuano a comportarsi come una casta: quando i cittadini sbagliano vengono sanzionati, loro invece vogliono cambiare le regole prima ancora di attendere i diversi gradi di giudizio. Insomma ancora una volta rispunta la tentazione di leggi ad personam, stavolta per salvare Formigoni".
commento di amphioxus inviato il 5 marzo 2010
15:37 Bersani: "Il pasticcio è colpa del centrodestra"

Il centrodestra "non si azzardi a parlare di complotti e a scaricare il problema" e abbia "l'umiltà di riconoscere che questo pasticcio non gli deriva da incuria ma da loro divisioni". Così Bersani e ribadisce la necessità del rispetto delle regole: "C'è una parola in questo paese che bisogna affermare e ripristinare: si chiama regole". Ed ancora: "Se vogliono governare bene, altrimenti si riposino e vadano a casa perchè chi governa risponde per Paese e non per le regole di una lista". (Segue)
commento di Anpo inviato il 5 marzo 2010
In effetti che la Polverini non sia una professionista ma una dilettante si vede eccome.

La destra vincerà anche perchè ci sono degli ultrà mascherati da moralizzatori che giudicano grave una questione se riferita alla sinistra e fanno sapllucce se riferita a destra.

Ad esempio attaccano la Bonino perchè è un politico di professione ma se la destra candida Alemanno corrono a votarlo.

Anche questo fa piuttosto ridere.
commento di dollaro07 inviato il 5 marzo 2010

A destra sono maestri di pasticci: questa ne è l'evidenza.

Più che della finta opposizione Berlusconi deve stare attento ai suoi che non

sono nemmeno capaci di confezionare due firme ed impacchattarle.

E queste su cose che interessano affari loro... figuriamoci come fanno le

cose che interessano agli altri.

In questo scenario di caos totale alle elezioni la destra dovrebbe perdere

invece vincerà ancora per colpa dei professionisti della politica che hanno

monopolizzato la sinistra mettendo:

in Campania un ex Funzionario del PCI alleato di Bassolino;

nel Lazio un'altra professionista della politica che con i radicali prendeva

il 3% dei voti.

Purtroppo abbiamo una finta opposizione che non fa gli interessi di nessuna

classe sociale ma solo gli interessi della nomenklatura.

A loro non interessa vincere basta continuare ad occupare la poltrona.

Penso a qualcuno nel Lazio che dopo aver fatto per 30 anni il consigliere o

l'assessore per PCI,PDS,DS,Sinistra e libertà, ...cambia ancora casacca e

passa con l'Italia dei Valori e...ora...udite udite.....scrive sui manifesti

che .."bisogna lottare contro i potenti"............ahahahahahahahaah.
commento di ugorizzardi inviato il 5 marzo 2010
Un formicaio impazzito è la migliore immagine del governo del Pd in frantumi Non sanno più cosa fare,solo Fini tranquillo,guarda caso,dice "toni bassi e dialogo con il Pd".Sono in gran movimento tutte le Istituzioni,la stessa opposizione, hanno deciso di aspettare. Vorrei fosse l'atesa del gatto. Tutti sanno che sono in gioco interessi colossali e che in ogni caso peseranno assai nel futuro. Bersani,siamo nelle tue mani, ancora e sempre DACCI DENTRO per tutti noi.
commento di ugorizzardi inviato il 5 marzo 2010
Il pasticcio ha rivelato il disprezzo delle regole,l'arrogante certezza di impunità del governo.C.Galli su Repubblica: viene attentato il cuore stesso della democrazia,la regolarietà delle elezioni.Bersani,sulla scia diNapolitano dice assolutamente NO a scorciatoie,ma è indubbio che aspettano una soluzione politica,sul tipo della eterogenesi dei fini prospettata dai radicali: SI al rinvio ma DOPO aver revisionato TUTTE le norme.E qui sta i punto: CON TUTTE LE OVVIE CONNESSE REVISIONI delle disposizioni iugulatorie delle libertà di informazione,tipo RAI e quant'altro Su questo il Segretario,laureanto in filosofia non hs bisogno di consigli,sa bene cosa è l'eterogenesi dei fini
commento di galfra inviato il 5 marzo 2010
Non solo non chiedono scusa, ma sono anche arroganti!

Uh! Guardate qui... Formigoni, già, escluso per le firme false,
se la prende contro i Giudici: "Dalla Corte di Appello gravissime irregolarità", ha dichiarato Roberto Formigoni, del P. D. L.
La Renata Polverini, che non ha rispettato i termini ed è scesa in piazza a Roma...
Uh!, Berlusconi, Berlusconi che vorrebbe non fare svolgere l'elezioni, come dice la Legge...
Napolitano, Bersani, Berlusconi, vi viene chiesto di rispettare la legge, ci sono tante altre liste e candidati regolari, REGOLARI, già, ammessi dagli Enti e dai Giudici
RISPETTATE LA LEGGE, COME TUTTI!
commento di Anpo inviato il 5 marzo 2010
Mi sembra difficile viste le reazioni isteriche che stanno avendo Berlusconi e i suoi: La Russa che minaccia, Rotondi che parla di incapacità, Bossi e Maroni che un giorno dicono no al decreto e il giorno dopo dicono sì, il tutto condito da raduni flop e sondaggi che vengono chiusi perchè la gente non accetta che le regole vengano violate perchè un beota si presenta con la documentazione incompleta.

No, non credo sia studiata a tavolino, credo sia un semplice esempio di icnapacità, che sarà risolto, se i ricorsi verranno respinti, come nelle peggiori dittature, con una norma ad hoc.
commento di maxim11 inviato il 5 marzo 2010
E questa volta sul pasticcio a tavolino sono d'accordo con Amphioxus...Non mi fido di quelli...
commento di amphioxus inviato il 5 marzo 2010
io non vorrei che il pasticcio delle liste sia un piano deciso a tavolino....
da lui c'è da aspettarsi di tutto...

mi sembra veramente assurda tutta sta vicenda. come si fa a scordarsi di presentare le liste?

commento di amphioxus inviato il 5 marzo 2010
solo uno era perfetto e l'hanno messo in croce....
se vogliamo la perfezione non la troveremo mai.....
qui ci si aggrappa sui dettagli....perciò stiamo male messi....

non ha senso più discutere qui se bisogna trovare ogni volta ciò che va male in un'azione del partito.
commento di ugorizzardi inviato il 5 marzo 2010
Tanti avvenimenti sono stati confermti ieri (o taciuti come TG1) ci dicono che il governo è in stato confusionale,senza alcuna linea se non di sopravvivere ed il PdL,questo partito degli evasori fiscali e dei manipolatori di capitali senza storia ed anima, dirigenti per soldi e potere, politici mediatori di corruzione fra Stato e poteri si agitano disordinati in questo contenitore tutto screpolato dalla pressione interna ed esterna, vicino - come dice lo stesso padrone- alla sua implosione. E' davvero il nostro momento,Bersani,e se non ce la si fa adesso,NON CE LA FAREMO PIU'.E' difficile in poche righe dire la speranza di questa essenziale vittoria alle amministrative,ce la devi fare, noi siamo tutti con te, ed è la tua grande occasione.Dacci dentro tutta.
commento di maxim11 inviato il 4 marzo 2010
x amphioxus...E capirai! S'è sprecato! E se non c'era il popolo viola che avrebbe fatto? Buh!? Non siamo ridicoli! Anzi , lo siamo. E oggi, a quanto leggo, perchè io il tg1 non lo guardo da un bel po', ha di nuovo colpito dicendo delle non verità sulla condanna della corte europea sui rifiuti di Napoli. E il PD? ssssssssssssssssssssssssssssss
E per tua conoscenza ero informato che il pd QUESTA VOLTA è sceso con il popolo viola nella pazza dove c'ero anche io.
commento di matteo.g.k. inviato il 4 marzo 2010
Sapra' il centro sinistra, in campagna elettorale, cavalcare "almeno" l'indignazione per la vile CENSURA di Stato dell'illiberale (pauroso) Berlusconi?
Mentre il Cavaliere ha tanta paura che si parli, sapra' il centrosinistra sfruttare il netto vantaggio che gli viene offerto e parlare forte e chiaro all'elettorato?
Oppure scegliera' ancora una volta un profilo basso e remissivo verso l'avversario?

Ai posteri l'ardua sentenza.
Bersani, ti prego, cogli la mela, non esitare piu'!
ORA bisogna alzare la voce, ALZARE la VOCE!!!
commento di potamos inviato il 4 marzo 2010
perche' la nonnina vede solo berlusconi? ma perche' santoro, floris, gabbanelli, annunziata non possono essere visti dalla nonnina? non passano in televisione con i loro programmi giustizialisti senza prove a sostegno, se non quelle false pagate dalla sinistra per creare il caso? ah gia' e' vero, la nonnina li vede ma capisce che dicono solo bugie, che la prendono in giro, che gli ruberebbero quei pochi soldi di pensione rimasti(ancora meno per colpa di prodi e dell'euro...) giustificata da qualche manovra finanziaria assurda (perche' e' meglio dire che bisogna prendere gli evasori e non fare nulla per prenderli e poi scandalizzarsi che qualcuno piu' intelligente trova il sistema di recuperare 95miliardi che non sarebbero mai arrivati) e allora vota berlusconi perche' la testa canuta porta saggezza e consiglio.
quanto siete ridicoli, negate l'evidenza dei fatti. ora in televisione ci sta solo berlusconi, manco fosse il presidente del consiglio. mentre i giornalisti di sinistra o i politici di sinistra non ci stanno mai....i nomi di cui sopra forse me li sono sognati in un delirio creativo.....
commento di ugorizzardi inviato il 4 marzo 2010
Caro Bersani,hai detto che siamo arrivati ai limiti su tutti i fronti,molti di noi pensano che alcuni di questi limiti siano già superati,primo fra tutti la libertà di dire la nostra. Sono ottimista e vorrei tramettelo a tutti. Ti ho visto sollevare da terra in un forte abbraccio la Emma Bonino piene di rabbia di fame di sete e di grinta ho sentito che ce la faremo. Questo è un momento del tutto favorevole,i problemi sono tanti e difficili,ci devi mettere tutta la spinta esperienza tenacia,sempre senza cedere sui nostri principi.QUESTE ELEZIONI SARANNO IL PRIMO DEI SUCCESSI Pd.E' anche la tua grande occasione. Noi siamo con te.dacci dentro.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
27 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork