.
contributo inviato da rssmar il 18 febbraio 2010

Vivo a Napoli

Da sempre ho votato dalla vostra parte: già per il PCI, poi per i DS, poi per l'Ulivo del grande Prodi e poi per il PD.

Ma negli ultimi anni non vi ho votato più, anche se non sono mai saltato dall'altra parte. Nelle prossime regionali voterò per De Luca, perché stimo il personaggio.

Il motivo di questo disamore per Voi sta nel caso Bassolino che doveva dimettersi subito per le cose gravi a lui addebitabili (giudiaziarie e non): egli, a parte tutte le altre cose, ci ha lasciato nella spazzatura, mentre Bertolaso ce ne ha liberato e ha fatto completare e partire il termovalorizzatore di Acerra.

Perché chiedete le dimissioni di Bertolaso e non avete fatto altrettanto per Bassolino, imponendocelo per tanto tempo dopo le elezioni? Addirittura ci avete propinato, come pacco raccomandato al Senato (3° posto nella lista), la sua compegna Carloni, ossia una completa nullità politica.

Per carità. Ma non vi sembra che occorre un po' più di coerenza e di onestà intelletuale!

Speriamo che almeno al più presto Bassolino e il suo clan ci vengano definitivamente tolti dalle palle!

Se ne avete il coraggio (anche considerando che idealmente io resto sempre dalla vostra parte), datemi una risposta!

Saluti.

Mario Rossi

TAG:  FRANE  PROTEZIONE CIVILE  BERTOLASO  SPA  CORRUZIONE  APPALTI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Robertinio inviato il 19 febbraio 2010
ma perche' anche voi continuate a raccontar balle sulla storia della spa
della protezione civile?Non si trattava di una privatizzazione ma della
costituzione di una spa a totale partecipazione pubblica e a totale
controllo pubblico,come avviene in migliaia di altri casi in Italia di spa
ma di proprietà pubblica.Dal punto di vista soggettivo si tratta di un
entità di diritto privato ma dal punto di vista oggettivo é un impresa
pubblica:se qualcuno ha nozioni di diritto pubblico,amministrativo,di
economia aziendale e di ragioneria pubblica.Siete voi,tutta l'opposizione e
la stragande maggioranza dei giornalisti in malafede oppure ignoranti e
incompetenti.Mi chiedo poi quanti abbiano letto il decreto riguardo alla
spa:era un società che non sostituiva la protezione civile ma che era di
appoggio per alcune operazioni e per la gestione di alcuni servizi della
protezione civile.La protezione civile rimaneva un dipartimento della
presidenza del consiglio,utilizzando questa societò per servizi
strumentali alla sua attività.
art 16 nella versione licenziata dal senato,prima che venisse stralciata
alla camera la parte relativa alla spa.
http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/schedela/apriTelecomando_wai.asp?co
dice=16PDL0033440
poi avrebbe dovuto comunque sottostare al codice dei contratti pubblici nel
caso di affidameto di appalti a società esterne,come scritto nel comma 5
bis.Poi era stabilito che nello statuto fosse vietata la cedere azioni ad
altri soggetti
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
18 febbraio 2010
attivita' nel PDnetwork