.
contributo inviato da raffaeleinnato il 11 febbraio 2010

Figlio del vicentino Giorgio ex Direttore Generale del'Aeronatuica Militare (ha fatto volare il primo Starfighter della storia dell'Aeronautica italiana) e nipote del cardinale Camillo Ruini. E' laureato con lode in medicina all'Università La Sapienza di Roma. Il suo padrino politico è Giulio Andreotti, zio Giulio, che lo ha fatto diventare il Bertolaso che oggi conosciamo.
Su L'espresso del 29 dicembre 2009, il giornalista Fabrizio Gatti nel suo articolo aveva messo in evidenza il rischio di trasformare la struttura della Protezione civile del signor Bertolaso, in società per azioni, descrivendo una serie infinita di rapporti tra alcune società e l'entourage del Guido, il più amato degli italiani, dai quali fuoriuscivano appalti vinti dagli amici degli amici, con spese sempre più gonfiate, per opere che con la Protezione civile non avevano alcun collegamento.
Scrive Gatti:"Bertolaso ha trasformato la Protezione civile in una macchina per creare consenso. Anche tra gli imprenditori. Basta leggere i bilanci della società privata che dal 2001 in poi ha vinto tutti i principali appalti per l'organizzazione dei grandi eventi. E' una srl con appena 35 mila euro di capitale. Si chiama Gruppo Triumph e ha sede a Monte Mario a Roma. A capo del gruppo  c'è una ex interprete dell'ambasciatore Usa in Vaticano, Maria Criscuolo, 47 anni, ben addentro al potere. Dal centrodestra al centrosinistra. Da Gianni Letta a Walter Veltroni. E anche alla Santa Sede. M. Criscuolo guadagnava già nel 1994 un fatturato di 632 mila euro. Spiccioli rispetto a quanto fattura ora: 28 milioni 32 mila euro, secondo i bilanci delle sue società srl. Bertolaso non bada a spese quando c'è da fare bella figura. Per il vertice Nato-Russia 2002 solo per le attività connesse all'organizzazione, gli allestimenti, la ristorazione, le fotocopiatrici, gli interpreti, la Crepuscolo riceve 7 milioni 45 mila euro.  Il 7 dicembre 2007 un alto ufficiale delle forze armate, che lavora a Palazzo Ghigi, scrive su due fogli in due buste sigillate i nomi di chi vincerà l'appalto del G8 2009. La dottoressa Criscuolo, nome scritto nelle buste, con la sua Triumph vince il contratto ultramilionario per il vertice della Maddalena, poi trasferito all'Aquila..."
Questa è una delle tante storie di corruttele infinite, dove i soliti poveri contribuenti onesti, con lavoro e sacrificio, pagano tasse esose per far arricchire e divertire i vari monarchi, difesi da altri monarchi e sorretti da un popolo che crede ancora nella fatina e nei reami.

http://raffaeleinnato.blogspot.com

raffaeleinnato@gmail.com

TAG:  BERTOLASO  PROTEZIONE CIVILE  BILANCI  SOCIETÀ  CENTRODESTRA  CENTROSINISTRA  CORRUTTELE  SPESE GONFIATE   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di partigiano49 inviato il 12 febbraio 2010
Escluderei che si tratta di un babbeo
commento di laser149 inviato il 12 febbraio 2010
E sarebbe questo bel tipo, che atterrando a Roma dagli Stati Uniti, ed avendo bisogno di una fisioterapista per un massaggio ristoratore ( come dice il suo amico e sodale Berlusconi ), necessita dell'aiuto di Simone Rossetti segretario dell'imprenditore Anemone, vincitore, guarda che caso strano, di molti appalti gestiti dallo stesso Bertolaso, per farsi mandare Francesca per " una ripassatina ".
I casi possono essere solo due : è un babbeo oppure un colluso.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork