.
contributo inviato da dalle nebbie mantovane il 9 febbraio 2010

Intervenendo telefonicamente all'inaugurazione dei lavori dell'autostrada pedemontana lombarda, il premier ha affermato che «nonostante la crisi, l'Italia c'è e c'è un governo che ha lavorato bene per gli italiani». «In Europa - ha detto il presidente del Consiglio - ci sono Paesi in situazioni abbastanza preoccupanti» e aggiunge che «noi invece ce la stiamo cavando meglio di tutti gli altri». Poi ha aggiunto: «Abbiamo abbassato le tasse, togliendo l'Ici e togliendo due miliardi alle imprese. Abbiamo superato con misure sagge e lungimiranti gli effetti peggiori della crisi, abbiamo aiutato le famiglie a basso reddito, gli anziani e abbiamo assicurato un sostegno a tutti coloro che hanno perso il lavoro e introdotto nuove tutele a chi non aveva la cassa integrazione. (Corriere della Sera del 7 febbraio 2010)
UUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

«Berlusconi non si sottrarrà alla giustizia» né «sottrarrà tempo al governo». Ad assicurarlo è il ministro della Giustizia Angelino Alfano. «Berlusconi vorrebbe andare in tribunale sempre - ha detto il Guardasigilli ospite di Lucia Annunziata in tv alla trasmissione In mezz'ora - ma il tribunale è un luogo dove si studiano i processi e dove ci si difende dalle accuse studiando le carte. Lui avrebbe studiato i faldoni e sottratto tempo al governo». «Ecco dunque il perché di un provvedimento che interrompe i processi del premier. Ma Berlusconi -ha assicurato Alfano - non si sottrarrà ai processi: quando avrà finito di governare si farà processare dai tribunali italiani». (Corriere della Sera del 7 febbraio 2010)
HIHIHIHIHIUHUHUHUHUHHIHIHIHIHI

«Forza Italia è il frutto della trattativa» tra lo Stato e Cosa nostra dopo le stragi del '92. A dirlo in aula è stato Massimo Ciancimino, che continua la sua deposizione al processo a carico del generale Mario Mori e del colonnello Mauro Obinu, accusati di favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. A riferirlo a Ciancimino sarebbe stato il padre Vito Ciancimino, l'ex sindaco di Palermo (da L'Unità dell'8 febbraio 2010).
HAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAAAAAAAAAHAHAH-
AH NO.
QUESTA E' VEROSIMILE.

TAG:  POLITICA  BERLUSCONI  FORZA ITALIA  TASSE  CORRIERE DELLA SERA  L'UNITÀ  ATTUALITÀ  CARNEVALE  MAFIA  ALFANO  MASSIMO CIANCIMINO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork