.
contributo inviato da team_realacci il 3 febbraio 2010
Roma, 3 febbraio 2010

“Lo stop di Brambilla e Prestigiacomo sulla caccia è una buona notizia. Prendiamo atto della presa di posizione dei due Ministri e di altri esponenti della maggioranza, schierati contro lo scellerato emendamento presentato dai loro colleghi in Senato. Si tratta di una vera e propria deregulation, un via libera alla caccia estrema, contrario non solo alla normativa europea ma a quanto pensano la maggior parte degli italiani e anche la parte responsabile del mondo venatorio, che chiede una caccia dentro le regole. Verificheremo la tenuta di questa posizione nel prossimo voto alla Camera. Resta il fatto che su questa vicenda il Governo si è dimostrato almeno sciatto e distratto”, lo afferma Ermete Realacci (PD), commentando le dichiarazioni di oggi sulla caccia da parte dei MinistrI Michela Vittoria Brambilla e Stefania Prestigiacomo.
 
Ufficio stampa On. Realacci
TAG:  CACCIA  PRESTIGIACOMO  BRAMBILLA  ESTREMISMO  VENATORIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork