.
contributo inviato da raffaeleinnato il 26 gennaio 2010

Si, perchè nella mia regione Puglia si sono votate le primarie per eleggere il candidato alle elezioni regionali di marzo per il centrosinistra. Da una parte Nichi Vendola presidente uscente appoggiato dalla sinistra e dal popolo che gli riconosce la bontà del suo operato. Dall'altra parte Francesco Boccia deputato del PD appoggiato da una coalizione di partiti di un centrosinistra con un progetto di allargamento dell'UDC. La candidatura di Boccia è stata cercata e voluta a livello nazionale dai dirigenti del PD, perchè vorrebbero vedere una coalizione PD, IDV, UDC, da prepararsi come futura coalizione nazionale per abbattere Berlusconi. Escludendo di fatto una compagine di sinistra divisa che è molto presente sul territorio da milioni di persone, ma non gode di rappresentanza in Parlamento. Vendola, essendo uomo politico di sinistra, leader del partito Sinistra e Libertà, ovviamente non ci sta a rinunciare alla possibilità di avere in Italia un partito della sinistra che conti anche nel Parlamento, nel quale potrebbero convergere tutti i movimenti, la società civile, il popolo che sentono il bisogno di essere rappresentati da uomini e idee che appartengono alla propria cultura e al proprio sentire, di gente che è stanca di essere gestita da una oligarchia di uomini di schieramenti opposti, ma con interessi simili, cioè favorire le proprie lobby. Domenica, quindi, si è giocata una partita molto importante per il futuro della regione Puglia e per tutto il paese. Boccia ha perso come ha perso un progetto di una coalizione che esclude di fatto la partecipazione del popolo alla vita politica del paese. Ha vinto Vendola e il popolo pugliese che ha sancito la rivalsa di un popolo di sinistra, ma anche di chi non accetta diktat dall'alto, che potrà vedere allargarsi uno spiraglio di speranza verso una società più democratica e più vicina alle persone, che quotidianamente devono lavorare affinchè si possano realizzare quei sogni, seppur modesti, che sono il pane di una civiltà che vuole essere progressista e rispettosa delle necessità e dei bisogni e dei diritti di tutti.

http://raffaeleinnato.blogspot.com

raffaeleinnato@gmail.com

TAG:  SOGNI  PANE  CIVILTÀ  CULTURA  LIBERTÀ  PROGRESSISTA  CANDIDATURA  FUTURO  TERRITORIO  VENDOLA  BOCCIA  ELEZIONI  PRIMARIE   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork