.
contributo inviato da il 15 gennaio 2010

Un fiume di danaro sottratto a
pensioni,stipendi,investimenti,ammortizzatori sociali,occupazione
servizi pubblici.Il grosso satrapo ci costa un occhio della testa,nel
vero senso della parola.E abbiamo dimenticato i voli di stato,soppressi
da Prodi,che lui ha rimesso per le sue escort e i suoi
menestrelli,icosti dell'Alitalia,di Rete 4 e perchè no,la
privatizzazione del centro di Roma,poichè lui vi ha la sua residenza
privata a Palazzo Grazioli.Uno schifo senza limiti.Dimentichiamo i suoi
avvocati che fanno i parlamentari e gli fanno le leggi,li paghiamo pure
noi contribuenti

 

di Primo Di Nicola

Conti fuori controllo, 1.400 dipendenti di troppo, milioni buttati per gli show del Cavaliere, segretarie pagate come direttori. Ecco come Berlusconi ha trasformato la presidenza del Consiglio in una reggia

Una vera reggia, dove si moltiplicano dipendenti e sprechi. Con oltre un miliardo di euro l'anno bruciato per alimentare una burocrazia di corte che si allarga a dismisura e conta già 1.400 persone più del previsto. Mentre per allestire i set televisivi degli show del sovrano si spendono cinque milioni e si arriva a pagare 250 euro il noleggio di un computer per una sola giornata. E dove ci sono segretarie con la stessa qualifica e retribuzione dei grandi capi

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/silvio-quanto-ci-costi/2119170//0

TAG:  CORTE BERLUSCONI  SPRECO SOLDI PUBBLICI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore

Roma
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork