.
contributo inviato da Anpo il 4 dicembre 2009

 

Riporto qui un articolo apparso oggi sul sito del quotidiano "L'Unità".

"Al numero 10806040 corrisponde un conto corrente postale particolare. È l’unico per il quale allo sportello non è previsto il pagamento di alcuna tassa o commissione. Almeno così è stato da maggio al 25 novembre scorso per più di un migliaio di operazioni. Il conto fa capo ad un’organizzazione che rientra nella categoria «Istituti ed Enti con finalità di assistenza e beneficenza». Quell’organizzazione si chiama Pdl: Popolo delle Libertà.

Se per Natale vi viene voglia di fare una buona azione e destinare qualche euro ad un’associazione di volontariato, impegnata magari nella lotta a qualche male incurabile, sappiate - ma lo saprete già - che inviare dei soldi con un bollettino postale costa 1,10 euro. Che sia per i terremotati d’Abruzzo, gli alluvionati di Messina, i bambini adottati a distanza, poco importa. La commissione o tassa viene richiesta - legittimamente - allo sportello. Solo se siete ultrasessantenni o se l’operatore è autorizzato la tassa può essere eliminata. Viceversa è lo stesso sistema operativo (PGO), cioè il computer, che applica automaticamente la tariffa al bollettino. Salvo in un caso, appunto. Quello del conto 10806040, intestato al partito del presidente del Consiglio e del quale l’organizzazione si serve per raccogliere le adesioni e le associazioni presso la sede di Via Ufficio del Vicario 49, a Roma.

Una stranezza che è stata segnalata dagli stessi dipendenti delle Poste, che in uffici e regioni diverse hanno provato quello che stiamo raccontando. Trovatisi di fronte a neofiti delle Libertà, che volevano iscriversi al Pdl attraverso il modulo prestampato che si può scaricare anche sul sito del partito (www.ilpopolodellaliberta.it), gli ignari impiegati hanno pensato di aver sbagliato qualcosa nell’operazione. Hanno provato e riprovato più volte. Ma niente: nelle Marche, nel Lazio, in Toscana, sempre lo stesso risultato. Non paghi, e rispettosi della par condicio, i suddetti lavoratori hanno voluto verificare se anche il Partito democratico godesse dello stesso privilegio e hanno destinato qualche spicciolo (come si vede dalla foto) all’organizzazione guidata da Pierluigi Bersani. Con grande sorpresa, però, hanno scoperto che, seppur il Pd sia registrato nella speciale classificazione di Poste Italiane come «Ente con finalità di assistenza e beneficienza», come tutti paga la tassa.

Perché al Pdl è stato applicato lo sconto, se di questo stiamo parlando? O forse si è trattatto più semplicemente di un problema tecnico che si è prolungato per mesi? Ad ottobre il sito delle Poste è stato attaccato da hacker poi individuati. Qualche giorno dopo invece «anomalie derivate dall’aggiornamento della piattaforma tecnologica» hanno madato in tilt i titolari di Banco Posta. Alcuni - secondo Adoc il 70-80% dei 6,2 milioni di titolari di Postamat - hanno visto per un giorno i loro conti andare in rosso per migliaia di euro. Interpellata sulla questione del bollettino Pdl, l’azienda controllata dal ministero del Tesoro e dalla Cassa Depositi e Prestiti, ha risposto - mercoledì sera - che la cosa «non è possibile. Poste incassa sempre la tassa». Al massimo il Pdl potrebbe aver chiesto di accollarsi l’onere di tutti i bollettini e pagare dopo. Ai lavoratori però sembra strano che questo sia avvenuto fino al 25 novembre, mentre dal giorno dopo il sistema è tornato a chiedere un euro e dieci centesimi anche per le operazioni del conto 10806040."

 

TAG:  DONAZIONI  POSTA  PARTITI POLITICI  PD  PDL  POLITICA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Anpo inviato il 6 dicembre 2009
Caro verdesca visto che non hai potuto rispodermi, ora che ho avuto tempo di capire mehglio il tuo precedente commento mi limito, giusto per chiarezza a, spiegarti alcune cose che forse come neofita del forum ignori.
Riguardo al cilloider, con il quale di rado mi sono trovato d'accordo come ti può confermare chiunque, io gli ho soltanto concesso il beneficio del dubbio come avevo fatto nei riguardi di w.tromb quando si è cominciato a mettere in dubbio la sua identità. Se poi saltasse fuori che quel commento lo ha effettivamente scritto lui non avrei alcun problema ad ammettere di essermi sbagliato.
Come ti ho già spiegato la storia sull'articolo di Gelli che w.tromb non è riuscito a spiegare (e se riesci ha ritrovarla del forum ti accorgerai che io gli ho sempre posto domande in maniera educata) mi ha convinto e ti assicuro è stata una delusione, che non fosse chi diceva di essere, ma se adesso vuole spiegare sarò lieto di ascoltarlo.
Una cosa a cui però potevi arrivare da solo e che rende il tuo invito a tacere del tutto fuori luogo è che, ammesso che mi sbagli riguardo all'autore di quella frase, io non mi sogno nemmeno lontamente di condividerne il contenuto.
Ad ogni modo e ti invito a verificarlo di persona adesso le parole "utente certificato" sono scomparse (http://ivecchietti.ilcannocchiale.it/).
Ti consiglio, come ho fatto io, purtroppo senza ottenere risposta di chiedere conto alla redazione di tutte queste "stranezze".

Spero di essere stato esautivo perchè non vorrei che questo post finisse in barca come è capitato con altri in passato.
Un saluto
commento di Anpo inviato il 5 dicembre 2009
Caro verdesca qualcosa dovresti aggiungere perchè così il tuo commento, anche se ripetuto 2 volte, non è molto chiaro.
Comunque se vuoi spiegare sono qui.
commento di verdesca inviato il 5 dicembre 2009
Caro Anpo se tutte le tue idee sono come quelle che hai su cilloider è meglio che taci, hai visto che figura ha fatto il tuo amico? E’ lui l’autore dell’ insulto ai vecchietti

ivecchietti. 13 novembre 2009. I VIGLIACCHI ... ivecchietti.ilcannocchiale.it. cilloider - utente certificato lasciato il 13/11/2009 alle 21:3

Mon aggiungo altro
commento di vax84 inviato il 5 dicembre 2009
PDL=Popolo delle Libertà=Libertà di Fotterci=Libertà di trovare bugie per giustificare tutte le porcate che fa...
Che tanto poi, che sarà 1 euro e 10 cent in più o in meno? che sarà un condono edilizio in più o in meno? che sarà una escort in più o in meno? che sarà un tentativo di corruzione in più o in meno? che sarà una speculazione edilizia in più o in meno?che sarà un miliardo in più o in meno di evasione?
Con buona pace della gente onesta che tanto rapprsenta una minoranza silenziosa e che, bontà sua, va ancora in posta x pagare un euro e dieci di bollettino per fare la sua donazione alle associazioni che si occupano del sociale..appunto, con buona pace loro e delle stesse associazioni x'dio, il caso, la fortuna, chiamtelo come volete, è sempre e solo dalla parte del PDL!
Amen
commento di laser149 inviato il 4 dicembre 2009
Non si finisce mai di sorprenderci e di indignarsi in questo paese di furbi.
commento di cristinasemino inviato il 4 dicembre 2009
Sconcertante!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork