.
contributo inviato da IONY il 25 novembre 2009

 

Ai Capigruppo del PD alla Camera e Senato

Al Sig. Segretario del PD

 

Caserta, 20 novembre 2009

 

Onorevole Presidente, onorevoli deputati della Giunta, come giovane ed onesto attivista del PD casertano,come cittadino italiano, ossequioso della giustizia provo un senso di vergogna e di fastidio nel sentire che il deputato del PD (Maurizio Turco), appena dopo l'audizione del On. Cosentino presso la Giunta per le autorizzazioni, rilasci un  intervista al "Giornale", nella quale già anticipa l'intenzione del voto che sarà espresso mercoledì prossimo. E' precisamente riferisce: "dopo aver letto le carte, niente mi indurrà a chiedere che anche lui finisca in galera".

 

Senza nulla togliere alle proprie convinzioni personali, non credo, per nulla, che un deputato, componente della Giunta per le autorizzazioni, appartenente al gruppo del PD, senza nessuna esperienza nel campo della giustizia né per pregresso di studi ( è un perito agrario) né per percorsi lavorativi, possa dubitare di un'ordinanza di un giudice e del  duro e serio lavoro che è stato fatto nel merito.

 

Se poi, addirittura all'interno della stessa maggioranza e tra i colleghi ed amici dell’On. Cosentino si appalesano seri dubbi sulla sua condotta  e sulla sua vita di politico e di cittadino onesto , tanto da chiederne l'allontanamento dal partito e dagli incarichi di governo, ebbene tutto ciò è paradossale ed rende incomprensibile la posizione dell'On. Turco.

 

Spero che ci si possa ravvedere e consegnare ai nostri figli un Italia migliore, un Italia senza alcuna forma di criminalità, organizzata o non, politica e non.

 

Grazie, Iony Nuzzo

 

ECCO L'INTERVISTA AL GIORNALE

 

 

                                                I RADICALI DEL PD IN DIFESA DI COSENTINO

 

Maurizio Turco, radicale eletto nel Partito Democratico, voterà contro l’arresto di Cosentino. Il perché lo spiega in una intervista al Giornale ( appena dopo l'audizione in commissione ), molto chiara e netta. Ecco tre passaggi centrali:

 

Perché vuole respingere la richiesta dei magistrati, onorevole Turco?

«Perché mi sono studiato tutte le carte e il testo dell’ordinanza, e non ho trovato un solo riscontro fattuale, una sola prova che giustifichi il capo d’accusa: ci sono solo le parole di pentiti, che secondo i magistrati si confermano tra di loro».

 

Insomma, c’è il fumus persecutionis?

«Macché fumo: non può esserci nemmeno quello, visto che manca totalmente l’arrosto. Per questo ho detto che è una sentenza suicida: manca l’oggetto. Non è un caso se il gip ha dovuto dedicare ben 20 pagine solo a spiegare cosa sia il concorso esterno in associazione: fa capire quanto sia assurdo quel reato. E il fatto che ci siano migliaia di cittadini che finiscono in galera col 416bis non mi indurrà a chiedere che anche lui ci finisca».

 

 

TAG:  COSENTINO  CAMORRA  MAFIA  IONY  CASERTA  DIMISSIONE  GIUNTA PER LE AUTORIZZAZIONI  ARRESTO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di protoni inviato il 25 novembre 2009
Coraggio giovane attivista casertano altre battaglie ci attendono,che ne dici di proporre al nostro partito una legge di iniziativa popolare che sbarri le porte del parlamento ai delinquenti con una norma, che a parlamentare eletto una volta inquisito si possa difendere con un procedimento che abbia una corsia preferenziale rapidissima, nel frattempo,naturalmente,sarà sospeso da tutte le cariche e funzioni,avra il tempo di organizzare per bene la sua difesa................PROTONI................
commento di basgio inviato il 25 novembre 2009
Si spera che alle prossime elezioni Bersani riesca a scegliere meglio di veltroni chi inserire nelle liste. Se poi toglie tutti i radicali è meglio.
Per quanto riguarda quanto scritto dal giornale Il Fatto Quotidiano lo trovo solo un livore becero.
commento di Anpo inviato il 25 novembre 2009
Chissà perchè solo quando fanno cose negative ci si ricorda che i radicali sono stati eletti nelle liste del Pd :)
Comunque giudicare scandaloso il comportamento di Turco, che magari non avendo una preparazione specifica in giurisprudenza potrebbe evitare di usare un tono così saccente, ma che alla fine si è astenuto e non domandarsi né domandare come mai il voto dei commissari PDL sia stato così compatto visto che si accusa spesso la commissione per le autorizzazioni di essere lì a difendere la Casta, non mi pare un atteggiamento giornalisticamente corretto. Ma dato che parliamo di Feltri....
commento di rebyjaco inviato il 25 novembre 2009
Vi invito a leggere su IL FATTO QUOTIDIANO l'articolo dal titolo PER BERSANI SQUADRA CHE PERDE NON SI CAMBIA. Leggete i nomi dei ""Prescelti"", leggete attentamente, eppoi chiedetevi: Ma un partito con questa mentalità, potrà MAI riguadagnare la fiducia dei CITTADINI?????? Ma con questi Dirigenti Sconfitti e UMILIATI da Berlusconi si può voltare pagina???? Ma si vuole voltare pagina???? O a MOLTI, conviene mantenere i propri incarichi che SIGNIFICANO SOLDI??? MA Bersani, non doveva rinnovare????? LUI ha una colpa, perché è colui che si è presa la responsabilità di guidare il Partito, ma I SOLITI POLITICI ARROGANTI E FALLITI, non sentono vergogna quando trovano altri ITALIANI per strada??? Evidentemente hanno formato sulla faccia una crosta di bronzo a tutta prova. VERGOGNATEVI!
commento di LucaPat inviato il 25 novembre 2009
IONY,
questa giunta è composta da 21 persone, di cui quattro del PD. Il sito del Corriere riporta "Il Pd ha dato il via libera", immagino che tre quarti ( gli altri tre oltre a Turco ) ha votato il consenso affinchè si proceda nei confronti di Cosentino ( sul sito della Camera non c'è ancora il resoconto della seduta di oggi ). Certo, uno su quattro si potrebbe dire che è il 25% del Pd, ma il ragionamento sarebbe pretestuoso, il fatto è che semplicemente il deputato radicale eletto nelle file del Pd ha votato come il Pdl.
Per cui, il titolo "I Radicali del PD, ... " è un titolo che a me indica solo che Feltri si conferma uno squadrista, un camerata ,un manganellatore. Lasciamolo perdere, il giornale di Feltri.
commento di cristinasemino inviato il 25 novembre 2009
Per la Redazione

Vorrei ci faceste conoscere la risposta dell'on Turco al quesito posto dall'autore del post. Mi sembra molto grave che un eletto del PD agisca in questo modo.
Grazie.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 novembre 2009
attivita' nel PDnetwork