.
contributo inviato da tribo il 10 novembre 2009

TAG:  NUOVO GOVERNO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di laser149 inviato il 11 novembre 2009
TRIBO, con la voglia di buon governo che abbiamo, noi siamo sicuramente pronti, ma lo è anche il nostro partito ? Vedendo le persone che ogni giorno stiamo arruolando ( es. Papania ), nutro molti dubbi
commento di nnnn inviato il 11 novembre 2009
Comunque pronti?
commento di laser149 inviato il 10 novembre 2009
CARI AMICI, non fatevi illusioni, FINI stà facendo " à mmuina ", ma poi, come sempre, abbozzerà e farà contento l'INNOMINABILE, accontentandosi delle briciole e puntando tutto sul futuro all'ombra di Silvio; il DDL che dice possibile, è solo una bella maschera che nasconde una prescrizione nascosta che cancellerà anche molti processi in corso a veri e propri criminali, ma non importa purchè Silvio sia salvo.
commento di versoest inviato il 10 novembre 2009
Domanda killer, è in grado di uccidere. Per nostra fortuna gli equilibri interni alla destra non sono ancora scardinati, ci sono precise avvisaglie, ma non ancora il muoversi della frana, tanto per rimanere nell'attualità.
Forse avremo il tempo per lo svezzamento e di arrivare alla prova più robusti.
commento di lupodamontenero inviato il 10 novembre 2009
Contrordine Camerati

( l'obbedisco di Fini e noi siamo qui a farci pippe )

da L'unità

«È andata bene». Così Silvio Berlusconi ha commentato l'incontro di due ore di questa mattina a Montecitorio con il presidente della Camera Gianfranco Fini, incontro chiarificatore sulla riforma della giustizia. E' andato bene, pace fatta. Fini annuncia a breve un disegno di legge per fissare i tempi massimi di durata del processo ma a patto che siano stanziate più risorse per la giustizia. Il presidente della Camera esclude comunque la prescrizione breve. Ma sul ripristino dell'immunità parlamentare si mostra possibilista, purché non si trasformi in impunità.

«Il premier - ha detto Fini dopo l'incontro - ha garantito stanziamenti in finanziaria» per il settore della giustizia. Intervistato da Sky Tg24 il presidente della Camera ha spiegato che verrà presentato un ddl «nei prossimi giorni e sarà relativo alla definizione dei tempi del processo unicamente per gli incensurati». Il tempo massimo sarà «entro sei anni». L'ipotesi di prescrizione, al contrario, secondo Fini "non è praticabile perchè danneggerebbe i cittadini, questa è una cosa condivisa da me e da Berlusconi".

Quanto all'ipotesi di un ripristino dell'immunità parlamentare non è «uno scandalo», per Fini. Il tema non è stato affrontato nel colloquio con Berlusconi. Tuttavia, precisa Fini, immunità «non deve essere impunità: bisogna garantire che vi sia per il potere legislativo la possibilità che la Costituzione definisce, cioè di agire in piena autonomia senza per questo limitare il diritto del potere giudiziario di indagare e stabilire la verità dei fatti».
commento di gabner inviato il 10 novembre 2009
Perchè fa più rumore un Fini che tutto il PD???
Bersani: qua occorre darsi un mossa, più veloci più veloci, altrimenti quando seremo pronti i giochi saranno già fatti.
Lo so che una fase di transizione, ma bisogna reagire velocemente ... forza dai!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
19 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork