.
contributo inviato da team_realacci il 3 novembre 2009
Roma, 3 novembre 2009
 
“Dopo la tragedia di Messina, per la tutela del territorio dal Governo solo parole. A quando i fatti?”, lo afferma Ermete Realacci, (PD) al termine dell’audizione in Commissione Ambiente della Camera con il Ministro Prestigiacomo.
“Finora l’unica cosa certa sono i tagli ai fondi per la difesa del suolo dal dissesto idrogeologico, che come il Partito Democratico denuncia da tempo, sono passati dai 510,5 milioni di euro del 2008, ai 197 del 2009. Tutto il resto è vago e incerto.”
“Oggi”, aggiunge Realacci, “in Commissione Ambiente della Camera abbiamo approvato all’unanimità il documento finale dell’indagine sulla tutela del territorio e la difesa del suolo. Un atto sicuramente importante del Parlamento, ma fino a che il Governo non interverrà con gli stanziamenti necessari, la fragilità del nostro territorio resta un’emergenza irrisolta e una priorità per la sicurezza dei cittadini.”
 
Ufficio stampa On. Realacci
TAG:  MESSINA  RISCHIO  IDROGEOLOGICO  TUTELA  TERRITORIO  TAGLI  FONDI  DIFESA  SUOLO  DISSESTO  AUDIZIONE  COMMISSIONE  AMBIENTE  CAMERA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork