.
contributo inviato da team_realacci il 23 ottobre 2009
Roma, 23 ottobre 2009

“Lo Stato dimostri di esserci a tutti i livelli. Serve un salto di qualità nell’approccio a questa vicenda, che come è stato sottolineato più volte è di straordinaria gravità e necessita di un’azione coordinata dalla Presidenza del Consiglio che impegni una task-force del Ministero degli Interni, della Giustizia, degli Esteri, della Salute e dell’Ambiente per mettere in campo le risorse, i mezzi e le tecnologie necessarie per far luce una volta per tutte sul mistero delle navi dei veleni. Ci auguriamo che la mozione che abbiamo presentato, e che è stata sottoscritta da oltre 70 parlamentari di maggioranza e opposizione, sia approvata a larga maggioranza dall’Aula di Montecitorio. Sarebbe un segnale di civiltà del Parlamento per impegnare il Governo in una piena operazione verità”,  lo affermano Ermete Realacci (PD) e Fabio Granata (Pdl) annunciando la calendarizzazione della mozione sulle navi dei veleni per lunedì prossimo. 
 
Ufficio Stampa On. Realacci
TAG:  NAVI  VELENI  CETRARO  CUNSKY  JOLLY ROSSO  SVERSAMENTI  RIFIUTI  TOSSICO  NOCIVI  RADIOATTIVI  FUSTI  CRIMINALITÀ ORGANIZZATA  COSENZA  CETRARO  INCHIESTE  GOMORRA  MOZIONE  GRANATA  REALACCI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di w.tromb inviato il 23 ottobre 2009
SIGNORI, IL GOVERNO E' STATO PRESENTE IN POMPA MAGNA PER RIPULIRE NAPOLI E IN ABRUZZO PER IL TERREMOTO E PER QUESTA EMERGENZA NESSUNA MOBILITAZIONE.

informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork