.
contributo inviato da Anpo il 5 ottobre 2009

Dal sito de "La Repubblica": Il capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto lancia l'idea di "una grande manifestazione popolare" per rispondere a quella che considera un'offensiva contro il premier. "E' evidente - afferma in una nota in riferimento alla che l'attacco al presidente Berlusconi di precisi settori politici e finanziari è concentrico e lungo più direttrici che vanno dal gossip, all'evocazione degli attentati di mafia del '92, ad altro ancora che si prepara e, adesso a questa sentenza civile dalle proporzioni inusitate ben studiata anche nei tempi".


In democrazia si manifesta per i valori in dittattura si manifesta per i capi.

TAG:  DEMOCRAZIA  DITTATURA  CICCHITTO  BERLUSCONI  PDL  POLITICA  LIBERTÀ DI STAMPA  REPUBBLICA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di G.Adams inviato il 6 ottobre 2009
Stiamo arrivando agli scontri di piazza. Non e' una bella visione del futuro che ci attende.
Ci potra' forse aiutare solo Madre Natura (se aspettiamo il PD stiamo freschi), che se lo porti via, c'ha un'eta'...
A meno che non abbia stretto un patto con il demonio, come sospetto abbia pure fatto Andreotti. In questo caso, non c'e' speranza.
commento di marcelobranko inviato il 5 ottobre 2009
Non credo che si possa tenere una manifestazione che abbia lo scopo di difendere le ragioni di Fininvest nei confronti di CIR: sarebbe la dimostrazione plastica del conflitto di interessi: solo i Berluscones più ciechi vi parteciperebbero, ma molti inizierebbero a chiedersi se non c' è davvero qualcosa che non va. Per questo motivo penso sia solo una minaccia destinata ad esaurirsi presto.
commento di j.claude inviato il 5 ottobre 2009
Perchè il Pd non organizza una contro manifestazione?
Magari a favore di una Magistratura libera , o comunque per OPPORSI a una Magistratura Berlusconidipendente ?
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
11 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork