.
contributo inviato da Fabio1987 il 2 ottobre 2009

Boom di ascolti per la puntata di ieri sera di Annozero, che ieri sera ha sbaragliato la concorrenza di RaiUno e Canale 5. E infatti la trasmissione, che vedeva fra gli ospiti Patrizia D'Addario, è stata seguita da 7 milioni 338 mila spettatori, con uno share del 28,92%. La scorsa settimana la tramissione condotta da Michele Santoro aveva ottenuto 5 milioni 592 mila spettatori e uno share del 22.87. "Il pubblico non vuole censure - si limita a dichiarare, a caldo, il conduttore - certi numeri non si commentano". Un boom, insomma, per la contestatissima puntata di ieri, che aveva come piatto forte la presenza della escort che due volte è stata ospite del premier a Palazzo Grazioli. A nulla è servito, dunque, il trambusto creato, nelle ultime 48 ore, da esponenti del Pdl; anzi, probabilmente, proprio l'agitazione del presidente del Consiglio ("è indignato", ha riferito il direttore di Libero Maurizio Belpietro che lo ha visto ieri a Palazzo Grazioli) e dei suoi uomini ha creato grande attesa intorno al programma. 

E la D'Addario conferma: "Quella sera, a Palazzo Grazioli, Berlusconi sapeva che ero una escort. Ho passato la notte lì. Tutti lo sapevano, anche le ragazze e Tarantini"

TAG:  ANNO ZERO 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
commento di maxo7533 inviato il 2 ottobre 2009
Quando un uomo pensa alle donne, trascurando gli impegni istituzionali, può essere ricattato da un personaggio come Tarantini e molti altri (visto che non è l'unico).
Compromette il buon funzionamento di tutte le funzioni statali, esponendoci a spionaggi di qualsiasi tipo, infatti l'Italia è stata esclusa dagli incarichi Europei, nel G5 + 1 l'Italia è esclusa, perchè i segreti internazionali non vengono raccontati ad un uomo, sotto ricatto e che porta in casa persone agganciate alla mafia e non si sà che altro.

Gli italiani sono liberi di impiccarsi all'albero che vogliono, ma gli altri Paesi si riguardano bene di stare lontano, da simili soggetti.

Mi sembra di vedere la Russia quando preferì Boris Eltsine a Gorbaciov, i russi scelsero un ubriaco a Governare la propria Nazione.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
14 maggio 2008
attivita' nel PDnetwork