.
contributo inviato da team_realacci il 17 settembre 2009
Lussemburgo, 17 settembre 2009. Piccole e medie imprese disporranno di finanziamenti per un totale di 200 milioni di euro disponibili per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico oltre a impianti a biomasse, eolici, fotovoltaici ed idroelettrici.
I fondi, stanziati in seguito all’accordo odierno tra la BEI (Banca Europea per gli investimenti) e Centrobanca (Gruppo UBI Banca), permetteranno alle piccole e medie imprese di ottenere incentivi rispettivamente per 25 e 50 milioni e garantirà agli impianti più grandi fondi per oltre 50 milioni.
I protagonisti dell’intesa si sono impegnati a fornire ciascuno il 50% dell’investimento, per un totale complessivo di 400 milioni di euro. Qualora il progetto dovesse garantire un risparmio energetico del 20% la BEI potrà arrivare a fornire il 75% dell’investimento necessario, mentre Centrobanca sarà responsabile dell’individuazione dei progetti idonei a ricevere il mutuo che potrà essere ventennale nel caso di interventi nel settore fotovoltaico, mentre 15 anni per tutti gli altri progetti.
Con questa iniziativa continua l’impegno della BEI a favore della lotta ai cambiamenti climatici.

Fonte: Rinnovabili.it
17 settembre 2009

TAG:  FINANZIAMENTO  ECOSOSTENIBILE  PMI  VERDI  INTERVENTI  EFFICIENTAMENTO  ENERGETICO  IMPIANTI  BIOMASSE  EOLICI  FOTOVOLTAICI  IDROELETTRICI  BEI  BANCA  EUROPEA  INVESTIMENTI  CENTROBANCA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
26 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork