.
contributo inviato da kapuvacante il 8 settembre 2009

se questo questo partito vuole dare un senso alla parola democratico che ha nel nome, deve, prima di tutto, partire dal presupposto che le scelte e le condizioni valide e sensate lo sono sempre, non ad uso e consumo, altrimenti facciamo anche noi i berlusconi!

quando, alla vigilia delle politiche 2008, il pd chiedeva un confronto diretto, un dibattito, tra veltroni e berlusconi, il secondo, lo ricorderete fuggiva il confronto in nome del vantaggio dei sondaggi. in realtà, lo sappiamo bene, il concetto è che chi non ha contenuti ma solo contenitori in un dibattito perde sempre! e di questo avviso erano tutti e la fuga dal dibattito indignava veltroniani e dalemiani, teodem e laici e tutta la base pd.

domanda: perchè i candidati segretario non si indignano ugualmente ora che civati propone un dibattito aperto tra i 3? perchè oggi, di fronte ad un congresso che può essere importantissimo, franceschini e bersani fuggono, al pari del peggior berlusconi (da loro criticato, giustamente, a suo tempo) il confronto? chi ha paura di marino?

vorrei dei vostri commenti, costruttivi, al fine di sensibilizzare i leader al confronto. bisogna dare forza, per correttezza, ai valori, prima che agli uomini. chiedo che il partito sia veramente democratico!

TAG:  FRANCESCHINI  BERSANI  MARINO  PRIMARIE  CONGRESSO  CONFRONTO  PD  PARTITO DEMOCRATICO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di silbi inviato il 15 settembre 2009
Penso che questo rifiuto del confronto sia la mazzata finale che farà scappare tutti quelli che, da fuori il partito, iniziavano a guardare con un minimo di interesse al percorso congressuale.
Non è bastata la brutta figura fatta con Grillo (che ha messo in fuga tutti i grillini e tanti dell'Idv che, magari, erano un po' curiosi); ancora una volta si dimostra che a questo partito, di democratico sta rimanendo soltanto il nome!
commento di kapuvacante inviato il 8 settembre 2009
ho scritto un messaggio di tale genere sul sito di franceschini e lo farò, per correttezza, per quanto inascoltato, anche su quello di bersani! sommergiamo il pd, anche agli indirizzi di camera e senato dei candidati, di richieste in tal senso.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 giugno 2009
attivita' nel PDnetwork