.
contributo inviato da cerve87 il 21 luglio 2009

di PIETRO DEL RE e MATTEO TONELLI


La stampa estera a Berlusconi "Patrizia dice la verità"

Silvio Berlusconi

ROMA - I nastri degli incontri tra Patrizia D'Addario e Silvio Berlusconi trovano ampio spazio sulla stampa estera. Così come in passato, le vicende del premier vengono passate al setaccio dai quotidiani stranieri. Che raccontano la nuova puntata di quella che viene definita "la disinvolta vita del premier italiano".

Gran Bretagna. "The transciptions from the palazzo", le trascrizioni dal palazzo, dove "palazzo" sta ovviamente per Palazzo Grazioli, residenza romana del nostro presidente del Consiglio. E' questo il titolo in terza pagina che fa il Guardian alla traduzione in inglese della trascrizione degli audio degli incontri tra Silvio Berlusconi e la escort Patrizia D'Addario. Sul Guardian c'è anche un articolo in cui il corrispondente da Roma, John Hooper, immagina la brutta sorpresa del premier, ieri mattina, scoprendo che il G8 de L'Aquila non è servito a scrollargli di dosso le accuse sul suo comportamento. In un sommario si mette anche in evidenza "il desiderio di ménage a' trois di Berlusconi".

Un articolo simile, anche questo affiancato dalla trascrizione dei dialoghi tra Berlusconi e la D'Addario "sul letto di Putin", e anche questo nella prestigiosa pagina 3 del giornale, è pubblicato sull'Independent. Il quotidiano sottolinea come la pubblicazione di queste conversazioni crei nuovo imbarazzo al premier.

Stesso pezzo, infine, appare anche sul Times, con un titolo eloquente: "La mia notte con Berlusconi". Stavolta, però, per il quotidiano inglese che in questi mesi ha seguito forse più da vicino le vicende di Berlusconi e le donne, pubblica la notizia solo in pagina 31, ma con una foto della D'Addario che dice: "Non abbiamo chiuso occhio per tutta la notte".

Spagna. El Pais titola "Patrizia D'Addario dice la sua verità sulle feste di Berlusconi". L'articolo racconta dell'incontro tra il premier e la 42enne escort barese compreso l'ormai nota frase pronunciata da Berlusconi ("ci vediamo nel lettone di Putin"). Parole che si ritrovano sulle pagine de El Mundo che dedica un articolo allo scoop dell'Espresso. "Se Berlusconi credeva che gli scandali sessuali che da settimane lo inseguono fossero finiti si sbagliava" si legge sul quotidiano spagnolo. E via con il dialogo del "lettone", l'ormai nota festa di Noemi Letizia a Casoria e la lettera con cui Veronica Lario diede l'addio al marito.

Il quotidiano ABC in un articolo di commento dai toni ironici, intitolato "Su Berlusconi scorre il rimmel" - scrive che il premier "è il Benny Hill italiano. Ma in fatto di segreti di bellezza ha molto da imparare da Joan Crawford". Poi, riprendendo la frase del titolo, il giornale scrive: "Berlusconi, con il sudore sulla fronte, si passa per il volto fazzoletti bianchi impregnati di maquillage. O cerca fazzoletti coloranti, o chiama Jimmy Coco, grazie a cui si abbronza Victoria Beckam".

Francia. Dalla Spagna alla Francia i toni non cambiano. Liberation evoca il talamo di Putin ("Berlusconi: aspettami nel lettone di putin"), mentre Le Monde parla di un nuovo video che "travolge" Berlusconi. "La ragione di Stato per il G8 aveva fatto scattare una tregua politica in Italia. Ma adesso è finita" scrive il quotidiano francese. Che, riferito ai nastri della D'Addario chiosa: "Con il suo accento milanese, la voce del Cavaliere è perfettamente riconoscibile... Il nastro conferma indiscutibilmente la relazione tra Berlusconi e Patrizia".

Germania. Per la Sueddeutsche Zeitung "i sussurri a letto mettono sotto accusa Berlusconi" che però annuncia di voler cambiare vita. E proprio questa intenzione del premier italiano viene sottolineata dal titolo dello Spiegel on line: "Berlusconi vuole cambiare vita". La Welt: "diffuse le registrazioni della 'callgirl' con Berlusconi".

Usa e Canada. Scarsa eco della vicenda invece sulla stampa statunitense. Qualcosa si trova sul Los Angeles Times. Cauta la Cnn: "Diffusi i presunti nastri di Berlusconi". Mentre la stampa canadese si dimostra più interessata all'argomento. Se ne occupano sia il Toronto Star che il Canadian Press. Sul primo giornale si parla del nastro, del suo contenuto e si ripercorre l'intera vicenda. Compresa l'affermazione di Berlusconi che nega di conoscere la D'Addario. Toni più o meno simili sul Canadian Press che riporta la difesa del premier fatta dall'avvocato Niccolò Ghedini ("invenzioni").

Infine l'argentino Clarin che titola secco: "Berlusconi a una prostituta vip: aspettami nel letto grande". Ed ancora: "La telenovela della vita disinvolta del premier con giovani ragazze e prostitute di lusso ha fatto registrare ieri un nuovo capitolo". Poi il racconto del nastro e la conclusione che le accuse di Veronica Lario al marito "sono vere".

Fonte: Repubblica
TAG:  BERLUSCONI  STAMPA ESTERA  D'ADDARIO  USA  CANADA  LOS ANGELES TIMES  CNN  FRANCIA  GERMANIA  LIBERATION  LE MONDE  SPAGNA  EL PAIS  ABC  EL MUNDO  GRAN BRETAGNA  PALAZZO GRAZIOLI  ROMA  ESCORT  G8  AQUILA  PREMIER ITALIANO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
6 giugno 2009
attivita' nel PDnetwork