.
contributo inviato da alessandro cascone il 14 luglio 2009
Il 25 ottobre prossimo venturo si prospetta per le elezioni del segretario del PD, tra i tanti problemi, uno particolarmente serio: la ressa. Beata preoccupazione ? Risponderebbe qualche amico del cuore: “Nun’ tant’ “. E sì, perché il motivo è la candidatura di Beppe Grillo alle primarie e conoscendo i numeri che generalmente il comico genovese mobilita per i suoi comizi-show c’è effettivamente da preoccuparsi.

In poco più di tre ore dalla notizia il popolo del web è esploso in una standing ovation per la scelta del comico genovese di scendere in campo, certo qualcuno ha storto il muso e urlato al tradimento ma se la matematica continua a non essere un’opinione il dissenso è paragonabile ai risultati della sinistra alle ultime tornate elettorali: irrisorio e pertanto irrilevante.

Ovviamente la notizia della candidatura ha generato diffusi mal di pancia. Alcune testate giornalistiche hanno battuto la notizia che durante la notte molte farmacie di turno sono state letteralmente prese di assalto; in poche ore sono andati esauriti maalox e similari.
Unitamente ai problemi di gastrite si sono registrati parecchi ricoveri in ospedale perché la notizia ha generato un’ilarità diffusa negli ambienti politici. I sanitari sospettano che la cosa possa essere dovuta all’inalamento abitudinario del popper, quel gas a base di ossido di diazoto, noto anche come gas esilarante per via dei suoi effetti euforizzanti, usato da alcuni per migliorare le proprie prestazioni sessuali. Non tutti del resto possono permettersi il viagra.

La notizia che il 25 ottobre tantissime persone, simpatizzanti del comico genovese, prenderanno la tessera del partito per eleggere il Grillo nazionale dovrebbe essere accolta molto favorevolmente da un partito in asfissia di consensi da molto tempo, per quali motivi poco importa. Ma allora perché tanti scudi sono stati levati alla notizia ? certo, molti di quegli stessi scudi, soprattutto del tipo crociato, già stavano alti per presunte strumentalizzazioni di questioni morali. Posta in gioco molto alta ? Ma la posta in gioco non dovrebbe essere il bene del Paese garantito anche da un partito a vocazione maggioritaria, seppur al momento all’opposizione, attento ai problemi reali della gente comune ?

Queste e altre risposte si avranno in questi giorni e con esse non solo il destino di un partito ma forse di un’intera nazione.


Alessandro Cascone
TAG:  GRILLO. PD  POPPER  PRIMARIE  SEGRETARIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di paolamaria inviato il 14 luglio 2009
E vi permettereste di bloccare un Grillo voi che avete imbarcato una Binetti ??
commento di LuciferoTE inviato il 14 luglio 2009
I dirigenti del PD hanno già espresso le loro opinioni sull'eventuale candidatura di Beppe Grillo alle primarie, tutti concordi tranne qualche voce fuori dal coro come quella di Ignazio Marino.
Ma noi, la BASE, come la pensiamo in proposito?
Sarebbe giusto chiudere la porta alla candidatura attaccandosi a cavilli statutari che secondo me non stanno nè in cielo nè in terra?
Indipendentemente dall'appoggio e dalla stima di cui gode/non gode fra gli elettori del PD CREDETE CHE SIA VERAMENTE GIUSTO ESCLUDERLO DALLA CORSA ALLA SEGRETERIA PER LA SEMPLICE VOLONTA' DELLE DIRIGENZE, DELLE SOLITE FACCE INCROSTATE ALLE POLTRONE insieme a mogli, amanti e portaborse?

COSA NE PENSIAMO NOI DI TUTTO CIO'?
IL PARTITO SIAMO NOI, NESSUNO NE HA LA PROPRIETA' E L'ESCLUSIVA, QUESTA CLASSE DIRIGENTE NESSUNO L'HA VOTATA attraverso il meccanismo delle preferenze....IL PARTITO NON E' DI FASSINO E DELLA MOGLIE, DELLA MELANDRI, DI FRANCESCHINI , DI RUTELLI E DI NESSUN ALTRO...IL PARTITO E' NOSTRO!!!!!!

Propongo un sondaggio per la base, per vedere se NOI (NOI, non le nomenclature che vivonono da anni di PANE E POLITICA) siamo d'accordo o meno ad una eventuale candidatura di Grillo.
ATTIVIAMOCI PER PREDISPORLO

Inoltre vorrei dire una ultima cosa, che ne pensate delle tematiche che Grillo propone sul suo Blog, le condividiamo TUTTE e APPIENO?

per innescare un proficuo dibattito su argomenti di portata generale e dai quali dipenderà la qualità della vita NOSTRA e dei NOSTRI FIGLI iniziamo a confrontarci su:
acqua pubblica
energia nucleare
conflitto di interesse
informazione libera e azzaramento delle concessioni
parlamento pulito(max 2 legislature e via i condannati)
wifi municipalizzato libero e gratuito
sviluppo sostenibile
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 maggio 2009
attivita' nel PDnetwork