.
contributo inviato da adapice il 13 luglio 2009

Grillo e'  come  Berlusconi.  Ne inventa sempre una per far parlare di se , nel bene e nel male. Possibile che in italia bisogna continuare a dare risalto e importanza a figure simili.? Cerchiamo di essere un pochino piu' seri, per carita'...Altrimenti e' meglio lasciar perdere il partito inclusivo e ritornare al partito monolitico... che non governera' mai magari ,ma almeno e' garantito che non ci farebbe vedere queste schifezze. Una domanda vorrei porre a Grillo: come mai visto l'affinita' in varie occasioni con l'IDV non ti sei proposto a candidato segretario/presidente di quel partito? Mah! E' proprio vero che i cani mordono sempre lo straccione, inteso come il poveraccio, come si dice da qualche parte. Il PD , ahime', deve difendersi anche da questi , purtroppo!

E il bello e' che gli aspiranti segretari stanno a litigare se e' piu' laico uno o l'altro, se i vecchi sono nuovi e giovani o se i giovani sono gia' vecchi  e non nuovi. Che fine!

Certo che ce la stiamo mettendo tutta. Forse e' meglio cosi' perche' saremo preparati per quando finira' il Berlusconismo, ma in quel periodo sara' piu' semplice per tutti battere Gasparri, Cicchitto e Biondi. Anche per Grillo, forse o..... si candidera' con il PDL?

TAG:  BEPPE GRILLO  CONGRESSO PD  GRILLO CANDIDATO  CANDIDATURE SEGRETARIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di LuciferoTE inviato il 14 luglio 2009
CRISTINA50 ci dice che ruolo rivesti nel PD, sei anche tu una responsabile?
E' da stamattina che certi soggetti cercano di deviare i discorsi per farli andare nella direzione sperata....

Stanno applicando omissini e CENSURA, HANNO CENSURATO UN MIO ARTICOLO, uno di ANDY500 e stanno arrivando molte altre segnalazioni di manomissioni....NON FAcCIAMOCI FREGARE, MANDIAMO TUTTE LE SEGNALAZIONI IN TAL SENSO al blog informazionedalbasso, voglioscendere, al blog di daniele martinelli, etc. etc.



I dirigenti del PD hanno già espresso le loro opinioni sull'eventuale candidatura di Beppe Grillo alle primarie, tutti concordi tranne qualche voce fuori dal coro come quella di Ignazio Marino.
Ma noi, la BASE, come la pensiamo in proposito?
Sarebbe giusto chiudere la porta alla candidatura attaccandosi a cavilli statutari che secondo me non stanno nè in cielo nè in terra?
Indipendentemente dall'appoggio e dalla stima di cui gode/non gode fra gli elettori del PD CREDETE CHE SIA VERAMENTE GIUSTO ESCLUDERLO DALLA CORSA ALLA SEGRETERIA PER LA SEMPLICE VOLONTA' DELLE DIRIGENZE, DELLE SOLITE FACCE INCROSTATE ALLE POLTRONE insieme a mogli, amanti e portaborse?

COSA NE PENSIAMO NOI DI TUTTO CIO'?
IL PARTITO SIAMO NOI, NESSUNO NE HA LA PROPRIETA' E L'ESCLUSIVA, QUESTA CLASSE DIRIGENTE NESSUNO L'HA VOTATA attraverso il meccanismo delle preferenze....IL PARTITO NON E' DI FASSINO E DELLA MOGLIE, DELLA MELANDRI, DI FRANCESCHINI , DI RUTELLI E DI NESSUN ALTRO...IL PARTITO E' NOSTRO!!!!!!

Propongo un sondaggio per la base, per vedere se NOI (NOI, non le nomenclature che vivonono da anni di PANE E POLITICA) siamo d'accordo o meno ad una eventuale candidatura di Grillo.
ATTIVIAMOCI PER PREDISPORLO

Inoltre vorrei dire una ultima cosa, che ne pensate delle tematiche che Grillo propone sul suo Blog, le condividiamo TUTTE e APPIENO?

per innescare un proficuo dibattito su argomenti di portata generale e dai quali dipenderà la qualità
commento di cristinasemino inviato il 14 luglio 2009
Giusto Meccbell!
commento di Meccbell inviato il 14 luglio 2009
Comunque se Grillo entra nel PD non da semplice iscritto, ma da possibile segretario io straccio la mia tessera.

Ecchediamine !
Un signototto opportunista, che fa comizi a pagamento sottoforma di spettacoli, con cui guadagna centinaia di migliaia di euro all'anno, che ha un blog che sembra un mercato delle pulci delle sue "opere", che vuole tanto "bene" all'Italia da essere andato ad abitare in Svizzera, che non vuole pregiudicati in Parlamento, ma che è lui stesso pregiudicato, che ha sputato veleno contro di noi per mesi e mesi.
E adesso dovremmo accoglierlo a braccia aperte e pure permettergli di candidarsi alla segreteria ?
Ma siamo seri, suvvia !
Sarebbe un'insulto a tutti quelli che ogni giorno ci mettono l'anima, sacrificano la famiglia, il lavoro e magari anche la possibilità di fare qualche soldino, ma che restano sempre e comunque in prima linea, che nel PD, quello vero, ci credono e vogliono andare avanti.

Grillo vuole entrare nel PD ?
Ok, ma allora venga per un annetto o due a farsi il culo a distribuir volantini, a fare le ore piccole quasi gratis nei consigli comunali o di quartiere ed impari ad affrontare civilmente la gente nei dibattiti, a lavorare gratis e usando le proprie ferie nelle Feste Democratiche.
Quando avrà finito questo "apprendistato" allora cerchi di diventare coordinatore del suo circolo e poi ne riparliamo.

Altrimenti fa anche lui come quelli che tanto disprezza:
solo chiacchere, tante chiaccherere... praticamente un quaquaraqua.
commento di alby500 inviato il 14 luglio 2009
MA A QUESTI NON IMPORTA UN FICO SECCO CHE AD OGNI CONSULTAZIONE ELETTORALE SI PERDANO VOTI,SONO TROPPO OCCUPATI AD AZZANNARSI TRA DI LORO E BLINDARE IL PARTITO A CHI NON LA PENSA COME LORO.BRAVI CONTINUATE COSI' E PRESTO SPARIRETE.
commento di fedra76 inviato il 14 luglio 2009
Il fatto che sia Grillo (vogliamo iniziare a chiamarlo ex-comico, magari? Perché le sue affermazioni non fanno più ridere, da un pezzo) ad aver sollevato tanto interesse popolare è un segno dei tempi. Da una parte, l'ennesima conferma che le persone sono stanche di come il Paese sta decadendo e cercano il cambiamento, dall'altra che i "politici di professione", come essi stessi amano chiamarsi, non sanno invece comunicare con la gente e mostrare un programma solido e credibile. Soprattutto, non sanno più essere coesi e fattivamente arrivare a concretizzare il programma! Concordo con chi vi dice: basta chiacchiere, TIRATE FUORI GLI ATTRIBUTI. E se proprio non volete dare una chance a Grillo, sappiate che non ci fate necessariamente una bella figura, perché si capisce che con cavilli formali state solo nascondendo la vostra paura... Se è davvero così indegno e incoerente, gli iscritti non lo voteranno. Semplice.
commento di Mary 63 inviato il 14 luglio 2009
Se il PD non accetta la candidatura di Beppe Grillo vuol dire che il Partito, sbandierato come democratico e liberale, è tutto un bluff...E' vero, Grillo ha sempre attaccato il PD in questi ultimi 2 anni , ma i suoi attacchi erano critiche di un uomo di sinistra che aveva sostenuto Prodi e l'Ulivo e che è rimasto deluso , come me, da un partito sempre più vicino agli interessi di pochi piuttosto che agli interessi della gente che lo aveva votato....Ma non vi siete accorti dei voti che avete perso anche nelle ultime Europee e Provinciali? Ma non vi siete accorti che state andando a fondo? Solo la Serracchiani e Marino si salvano nel partito, almeno per me, gli altri sono solo personaggi che il PD lo faranno affondare o al limite annettere al PDL....
commento di clint333 inviato il 14 luglio 2009
La tessera la danno anche ai giornalisti televisivi (Sassoli, Gruber, Santoro, e tanti altri) a cantanti (Gino Paoli) e tante altre persone che con lìarte del governo del paese non hanno niente a che fare. Solo dei coglioni possono scagliarsi contro un autore satirico che da decenni si interessa di borsa e di politica, e di certo su qugli argomenti ha idee molto più chiare di quasi tutti i parlamentari del kaiser che ci ritroviamo. Hanno detto a Grillo: allora perché non si candida nell'IdV ? Gli rispondo io: perché il PD è nostro, non tuo ! Vuoi provare con delle elezioni con preferenze a vedere quanti voti prendi ? Tenete presente la gente che è in parlamento, e non dimenticate quanti stronfioni rubano centinaio di migliaia di euro con incarichi ridicoli a capo di enti statali e affini.
In uno stato in cui la corte dei conti (non Grillo) denuncia un "furto" di 50/60 milioni di euro da parte delle amministrazioni è grottesco sentire certi commenti !
commento di gioll747 inviato il 14 luglio 2009
Scusate se mi intrometto, ma quasi mi vergogno di aver votato PD fino ad ora..solo perchè ci credevo...la classe politica del partito sembra blindata...
Con la chiusura a Grillo..che, nonostante il suo modo di dirle, erano cose giuste..gli si rimproverava di tirare il sasso e nascondere la mano, ora scende in campo a viso scoperto e da come si propone si vede che non è solo polemica..
Fortuna che sceglie il PD !!!! Vedere se esce da questo stato di catalessi..che no è una vera opposizione..siamo slo un guanciale dove Berlusconi fa sogni d'oro..Ciauz.
commento di ALBERT2009 inviato il 14 luglio 2009
Oggi per la prima volta mi sono avvicinato al sito del PD e ho richiesto la tessera per sostenere BEPPE, DOVE DARGLI LA POSSIBILITA'..... cazzo avete perso il 6% siete la copia sbiadita del PDL..... Ma il partito puo' cambiare...TIRATE FUORI LE PALLE....
commento di alby500 inviato il 14 luglio 2009
Grillo è un comico un giullare ma dice cose scomode che questa nomenclatura non vuole sentire.Questi sono quelli che hanno consentito a Berlusconi di ingrassare e fare i suoi comodi,hanno fatto tali e tanti errori politici da far pensare siano collusi.Sono quelli di "abbiamo una banca"... "vai e facci sognare" e parlano di questione morale..... la loro moralità li porta a censurare gli scritti scomodi come hanno fatto col mio inviato domenica 12 e non pubblicato.La loro moralità li porta a fare coordinatore e dirigente di un loro circolo la persona arrestata ora come presunto violentatore seriale,però già 13 anni fa era stato denunciato per problemi simili... era un pregiudicato e loro l'hanno fatto responsabile.Poi si scandalizzano e si strappano le vesti per quello che ha detto Marino? Ma ha ragione,VERGOGNATEVI SIETE MARCI!
commento di Riot inviato il 14 luglio 2009
La tessera del Pd la danno a pochi meritevoli, che hanno conquistato popolarità e risultati sul campo. Non sul palcoscenico. Infatti l'hanno ottenuta:

- Bassolino, Iervolino, Del Turco: per l'ottima amministrazione locale. Molto trasparente
- D'Alema, Latorre, Fassino: per le telefonate sulla scalata alle banche. Latorre anche per i pizzini
- Melandri: perchè è la bella del Pd e ci fa sempre sbellicare dalle risate quando parla
- Follini: perchè praticamente gli mancava solo la tessera del Pd per avere la collezione completa
- Binetti: per intercessione dello Spirito Santo

Grillo non è peggio dei sopra indicati. Ma questi hanno paura. Questo non è un partito democratico. Questo è tutto fumo e niente arrosto, solo parole. Date questa tessera a Grillo, fatelo candidare. Abbiate il coraggio e la dignità di lasciare decidere agli elettori chi vogliono come segretario. Grillo non è mai venuto meno agli ideali di libertà, democrazia, laicità. Non ha prodotto il disastro campano. Fatelo gareggiare. Poi se, se perde, tanto meglio. Ma non potete escluderlo dalla corsa per una qualche non idoneità palesemente artificiosa e falsa. Un vero partito democratico non può porre questi veti assurdi. Non potete dirci di scegliere solo fra chi vi piace. Altrimenti non chiamatelo Partito Democratico. Suggerirei Partito delle Democrazie..
Un vostro, forse oramai, ex elettore.
commento di Anpo inviato il 13 luglio 2009
Scusate io non capisco perchè Grillo non è andato ad iscriversi nel suo Comune di residenza, ma si è fatto la traversata del Tirreno per andare in un circolo che non poteva accettare la sua iscrizione.
Ok adesso mi pare risieda in Svizzera ma ci sono i circoli online.
Comunque mi sarei divertito a vederlo in campo. Nei monologhi se la cava bene, lo avrei voluto vedere in un dibattito.
commento di paoloLP inviato il 13 luglio 2009
A prescindere da qualunque giudizio si possa avere su Grillo (e il mio guidizio - per quello che vale - non e' molto lusinghiero), nessuno di noi ha il diritto di impedire a qualcuno di iscriversi al PD ed eventualmente di candidarsi. Almeno nella mia idea di PD.
commento di clint333 inviato il 13 luglio 2009
NON SE NE PUO' PIU' DI GRULLI ! abbiamo da 20 anni un cantante nano da piano bar con turbe di ogni genere, con un passato intriso di zone grige, oscure, che fa il bello e il cattivo tempo in Italia e vi scandalizzate se un autore satirico di levatura internazionale come Beppe Grillo va a prenderli "per il culo" dicendogli che si candida ? E il bello è che Bersani, Melandri, Fassino, Franceschini e altri dirigenti del partito non hanno perso l'occasione per dimostrare all'Italia quanto siano "piccoli" (: che tristezza ! Un plauso a Marino, ha detto le cose giuste, con intelligenza e fine senso dell'ironia. Così come Travaglio, che forse ha fatto la dichiarazione migliore:"la cosa più divertente del decennio" :)
Io invece dico un'altra cosa: la candidatura di Beppe Grillo per il PD era un "colpo di fortuna unico e irripetibile" ! Solo delle menti atrofizzate potevano non rendersi conto della grandi opportunità che avrebbe dato alla causa del PD avere nelle proprie fila una persona del genere.
Beppe era una delle poche occasioni per ridare GIOIA ad un partito che langue in una tristissima agonia. Io avrei accettato la sua candidatura e lo avrei invitato a rendersi utile al partito anche se avesse preso un misero 5% ! Un'occasione persa, la vittoria di cervelli ingessati nei loro ruoli, bacchettoni della politica, tristi figuri dei nostri tempi. Che i loro lauti stipendi gli servano per comprarsi dei lussuosi loculi e pagarsi dei pompanti funerali. Che mentecatti ! Ma come fate a pensare ancora che la gente possa credere che gli asini volino ? Siete proprio ingenui (:
commento di mailus inviato il 13 luglio 2009
Ma vergogna !!!! Grillo candidato nel PDL e senti da chi viene la predica. Cosa ci fanno nel PD gente come Violante e Fassino che hanno promesso nel 1994 a Berlusconi che mai avrebbero fatto la legge sul conflitto d'interessi aumentando il fattirato di mediaset di 25 volte tanto ? ed in cambio di cosa ?

Grillo vincerebbe le primarie e vincerebbe contro Berlusconi ma a voi non v'interessa. Siete malati di Berlusconismo, avete gli stessi scheletri nell'armadio che hanno quelli del PDL.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
27 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork