.
contributo inviato da cosaica il 13 luglio 2009

si sente la necessità di un politico leader per il PD, forse un comico non ci serve!

TAG:  BEPPE GRILLO  CONGRESSO PD  GRILLO CANDIDATO  CANDIDATURE SEGRETARIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Jack_Barlow inviato il 14 luglio 2009
(segue).. senza un perchè,e senza giustizia.....
E cosa sarebbe tutto questo,se non POLITICA?
In tutto il PD, bisognerebbe raccogliere tutto il gruppo dirigente per fare la META' di quello che Grillo ha fatto,e fa, DA SOLO!!!!
SENZA APPARATI,SENZA UN PARTITO E SENZA I MEZZI DEI PARTITI-LEGGI:SOLDI PUBBLICI-ANZI CONTINUAMENTE DILEGGIATO,CRITICATO,OSCURATO,TRAVISATO,IGNORATO,E BOICOTTATO.
H A N N O T U T T I P A U R A D I B E P P E G R I L L O ...........
L'unico che non ne ha paura,ma che anzi lotta insieme a lui,condividendo in toto il Programma di Beppe è Antonio Di Pietro,loro sono GLI UNICI a fare della VERA OPPOSIZIONE,il che spiega anche in parte il grande successo elettorale dell' IDV,e QUAnto tutto l'arco Parlamentare li TEMA.
Se Di Pietro è il puntaspilli del Governo,Grillo è talmente "pericoloso" e "preoccupante" per PDL e PDmenoelle, da non dover essere neppure nominato, se non per diffamarlo o dileggiarlo,in modo da spogliarlo artatamente di ogni sua LEGITTIMITA' !!!!

ECCO PERCHE' NE HANNO TANTA PAURA,E FARANNO DI TUTTO PER IMPEDIRGLI DI CORRERE ALLE PRIMARIE.
SANNO GIA' CHE IL SOLO PERMETTERGLI DI CORRERE, AVREBBE LO STESSO EFFETTO CHE L'AGLIO HA SUI VAMPIRI....E CHI E' PIU' VAMPIRO DI LORO?
E non illudetevi....se Beppe dovesse mai essere ammesso,non solo vincerebbe con percentuali bulgare, ma è ESATTAMENTE LA NEMESI DI CUI HA TERRORE LO psiconano....checchè ne pensino i suoi sostenitori!
FORZA BEPPE, L'ITALIA ONESTA E' TUTTA PER TE!!!!!!
HASTA LA VICTORIA.......
commento di Jack_Barlow inviato il 14 luglio 2009
Caro amico, temo tu viva in un mondo fatto di sogni.
Secondo te, se Beppe potrà correre per la segreteria, perderà?
Beppe non avrebbe titolarità per fare politica o guidare un partito???
Mi sa tanto che tra di voi vi sia parecchia gente che parla per sentito dire,evidentemente benchè tutti coloro partecipano al forum abbiano accesso alla Rete,sono in pochi quelli che la usano in maniera costruttiva,per esempio per seguire il sito di Beppe Grillo.
Questo,infatti,è il terzo blog AL MONDO per séguito,e questo vorrà pur dire qualcosa;dall'interno del sito Beppe ha da tempo finito di occuparsi SOLO di vicende da esporre al pubblico ludibrio,ma ha intrapreso già da anni una strada nettamente propositiva,il che E' POLITICA.
E' POLITICA quando organizza e sostiene le Liste Civiche, fatte di gente INCENSURATA E SENZA APPARENTAMENTI POLITICI,pregressi o in essere.
E' POLITICA il suo Programma dei Comuni a 5 Stelle,dove propone per ciascun comune 5 punti fondamentali(rifiuti zero,acqua pubblica,energie rinnovabili,Wi-fi,trasporti).
E' POLITICA quando monitora le ca**ate di Veronesi circa la non pericolosità delle nanoparticelle.
E' POLITICA le leggi di Iniziativa Popolare raccolte attraverso MILIONI di firme,e che Lui si sta impegnando a far andare avanti nonostante il POTERE gli abbia messo davanti due macigni del calibro di Vizzini e Carnevale per fermare tutto.
E' POLITICA occuparsi di organizzare i Meetup,se non sapete cosa siano andate sul suo sito...
E' POLITICA la mappa della Casta, la denuncia degli sprechi per pagare la multa di Rete4(a proposito: ad oggi Umilio Fido ci è già costato 451,5 Milioni di Euro,tutti a ns. carico),la Class Action contro Telecom,la campagna contro il Nucleare,e l'appoggio a tanti cittadini comuni senza voce come la famiglia Aldrovandi, che ha avuto il figlio massacrato a manganellate e calci da 4 persone con una divisa da Poliziotti,ma che erano invece dei fascisti assassini,e tutto si è spento senza un perchè,
commento di falco73 inviato il 14 luglio 2009
Rifiutare Grillo e i suoi tanti sostenitori onesti e desiderosi di cambiare è un COLOSSALE AUTOGOL, così come aver isolato i radicali e IDV.
La base del PD la pensa come loro su molti temi, e comunque questo ostracismo mostra solamente che il PD non è davvero democratico come dice di essere.
Se Grillo ha insultato il PD lo ha fatto per alcune ragioni con modi a volte offensivi per alcuni personaggi (Fassino, D'Alema, Veltroni).
Questi vecchi leader han dimenticato l'autocritica e invece di capire le istanze della piazza di Grillo fan finta di non sentire. Dal 2006 al 2009 la sinistra ha perso 4 milioni di voti e la destra 3: sarebbe ora di dare la caccia ai vari astenuti e delusi invece che diventare una copia dell'UDC..
Non capisco perché Bersani e Franceschini han paura di Grillo che magari partecipa ma non vincerà, ma arricchirà sicuramente il partito, e non han paura del lodo alfano e altre porcherie fasciste fatte da sto governo illiberale.
Quando la finirete di deludermi?
commento di cristinasemino inviato il 14 luglio 2009
Il colpo di fortuna unico e irripetibile, caro clint, sarebbe una candidatura che ci consentisse di mandare a casa il berlusca: non so se molti italiani voterebbero per un PD guidato da Grillo, nonostante le sue buone idee.
E comunque, lui come tutti, vada a iscriversi nel comune di residenza, cioè Genova, collabori con noi (senza demagogia e urli) e poi...si candidi!
Credo avrebbe potuto da subito farlo con l'IDV, visto che Di Pietro proclama chhe il suo programma è uguale al suo!
commento di alby500 inviato il 14 luglio 2009
Salve carissimi censori di stampo sovietico del blog,ritorno sull'argomento mancate pubblicazioni o articoli sgraditi censurati,scegliete il termine che vi piace di più.Questo succede abitualmente ed è stato denunciato più volte da molti blogger.L'ultima censura riguarda un mio scritto inviato domenica 12 e misteriosamente scomparso,parlavo della persona arrestata accusata degli stupri avvenuti a Roma. Senza entrare nel merito degli ultimi fatti,mi chiedevo con che criterio vengano scelti i dirigenti PD,questa persona risultava pregiudicata già 13 anni fa per reati a sfondo sessuale. E' vergognoso che il segretario si scagli contro Marino (che ha pienamente ragione) e dica "così si offendono tutti gli iscritti".... balle! Gli iscritti hanno in tasca la tessera e votano (forse) ed è finita lì. I responsabili,i dirigenti/coordinatori no,loro dovrebbero essere figure di moralità inattaccabile. I dirigenti del partito che ora lo blindano a chi non canta in coro con loro,vedi Grillo,hanno una vaga idea di cosa sia la moralità... si sono dimenticati in fretta degli episodi "vai e facci sognare"... "abbiamo una banca" e tra poco forse emergerà qualcosa anche dalle inchieste di Bari.Quindi figurarsi se si formalizzano quando scelgono un coordinatore. Spedisco questo mio scritto dappertutto così che tutti sappiano.
Martedi 14 luglio 2009 ore 10,00
commento di Anpo inviato il 13 luglio 2009
Piccola domanda, clint, perchè Grillo si è andato ad iscrivere in un circolo fuori dal suo Comune di residenza, pur sapendo che è vietato?
commento di clint333 inviato il 13 luglio 2009
NON SE NE PUO' PIU' DI GRULLI ! abbiamo da 20 anni un cantante nano da piano bar con turbe di ogni genere, con un passato intriso di zone grige, oscure, che fa il bello e il cattivo tempo in Italia e vi scandalizzate se un autore satirico di levatura internazionale come Beppe Grillo va a prenderli "per il culo" dicendogli che si candida ? E il bello è che Bersani, Melandri e altri dirigenti del partito non hanno perso l'occasione per dimostrare all'Italia quanto siano "piccoli" (: che tristezza ! Un plauso a Marino, ha detto le cose giuste, con intelligenza e fine senso dell'ironia. Così come Travaglio, che forse ha fatto la dichiarazione migliore:"la cosa più divertente del decennio" :)
Io invece dico un'altra cosa: la candidatura di Beppe Grillo per il PD era un "colpo di fortuna unico e irripetibile" ! Solo delle menti atrofizzate potevano non rendersi conto della grandi opportunità che avrebbe dato alla causa del PD avere nelle proprie fila una persona del genere.
Beppe era una delle poche occasioni per ridare GIOIA ad un partito che langue in una tristissima agonia. Io avrei accettato la sua candidatura e lo avrei invitato a rendersi utile al partito anche se avesse preso un misero 5% ! Un'occasione persa, la vittoria di cervelli ingessati nei loro ruoli, bacchettoni della politica, tristi figuri dei nostri tempi. Che i loro lauti stipendi gli servano per comprarsi dei lussuosi loculi e pagarsi dei pompanti funerali. Che mentecatti !
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 gennaio 2009
attivita' nel PDnetwork