.
contributo inviato da alexbellotti il 10 luglio 2009

Quando si riparla di nucleare, nel 2009, mi vengono i brividi. Non tanto per questioni di sicurezza in quanto i danni provocati da un serio incidente sono tali che non ha nemmeno senso discuterne. Porrei invece l'attenzione sul fattore economico. Questo governo sciagurato ha semplicemente affermato che vuole fare le centrali. Ora comincia a dire dove. Sarebbe utile sapere anche quante e di che tipo. Così si potrà cominciare ad azzardare a preventivarne i costi, tutti i costi. Che sono talmente elevati che nessuno, al mondo, investe più in questo tipo di tecnologia. Almeno nel senso che le centrali che si stanno costruendo e quelle che nei prossimi decenni si pensa di costruire non copriranno di certo, da un punto di vista energetico, quelle che nel frattempo dovranno essere spente per obsolescenza. Queste considerazioni, unite al problema delle scorie che nessuno ha ancora risolto come testimoniano il deposito del Nevada, i fusti della Bassa Sassonia e i buchi che stanno facendo i Francesi. Questo per parlare di quello che si sa. Come si estrae poi l'uranio ? Che danni stanno facendo in mezza Africa ? Perchè il governo e i nuclearisti non ci danno soluzioni a questi problemi e rimandano il tutto alle generazioni future ? Semplicemente perchè questi problemi (lo smaltimento delle scorie in primis) non hanno una soluzione. Si spera non accadano incidenti, terremoti e attentati. Si spera che le miniere di sale tengano l'acqua (purtoppo in Germania non è così). Si spera. Intanto, vedi una puntata recente di Report, con l'incidente di Cernobyl si è modificato il genoma umano. Occorreranno decine di generazioni per ristabilire, in quelle popolazioni, la specie umana. Vorrei delle risposte serie su questi temi. Vorrei che questi temi fossero sulla bocca di tutti gli Italiani.  Vorrei che non fosse solo Beppe Grillo ad informare. Vorrei che il PD fosse il paladino di una crociata contro questa sconceria che il governo si appresta a varare. Vorrei che non ci fosse solo il VDay del 4 ottobre di Beppe Grillo ad informare la gente su questa sciagurata scelta.

TAG:  SVILUPPO  DDL SVILUPPO  NUCLEARE  ROBIN TAX  AMBIENTE  EDITORIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di alexbellotti inviato il 14 luglio 2009
Esiste il nucleare sicuro nel senso che non possono statisticamente avvenire incidenti come quello di Cernobyl. E' infatti praticamente impossibile che oggi avvengano incidenti gravi. Esistono però altri pericoli non ancora ben compresi ed identificati. Come ad esempio l'esposizione alle basse radiazioni che si trovano nelle immediate vicinanze delle centrali (raggio di qualche Km). La mancanza di trasparenza e la disinformazione creano insicurezza. Tanto che la Merkel ha istituito diverse commissioni per valutare gli aumenti di casi di leucemia nelle popolazioni che abitano nelle immediate vicinanze delle centrali. Detto questo alcune fra le più importanti potenze economiche mondiali o smetteranno il nucleare (Germania, Spagna) oppure non investiranno più sul nucleare stesso (USA). Qualcuno mi attacca o nega senza portare argomenti, dati, link. E' sufficiente cercare su Google 'Report nucleare' per rendersi conto di alcune inchieste che la Gabanelli ha condotto, in modo del tutto sensato e neutrale, sul nucleare. Questi sono i fatti. Possono piacere o non piacere. Aspetto smentite.
commento di alexbellotti inviato il 14 luglio 2009
x Valeriox. Non capisco i tuoi attacchi gratuiti. Ho semplicemente assistito a una puntata di Report che parlava di nucleare. Ho riportato alcune dichiarazioni di scienziati messe in evidenza dalla Gabanelli. Screditare il pensiero, le opinioni e soprattutto i dati inconfutabili di altri soggetti vuol dire essere a corto di argomenti. Soprottutto se si comincia ad offendere. Puoi pensare che quello che dico sul nucleare siano cazzate. Vorrei però argomentazioni, documenti, riferimeni precisi. Ti ho citato la fonte.
Chiudo questa che non è nemmeno una polemica.
commento di comaroschi inviato il 14 luglio 2009
Ah, allora li leggete i giornali ogni tanto...
commento di Fralang2002 inviato il 14 luglio 2009
Anpo sei tremendamente a corto di argomenti!
Caldarola, che si è dichiarato un ex comunista orgoglioso delle sue radici, scrive dove gli pare e ne ha tutto il diritto. Ha anche il diritto di essere pagato. (Ma perchè i giornalisti dell'Unità o di Repubblica scrivono gratis?)
Le altre argomentazioni di critica sul recente evento sono talmente banali che neanche Repubblica ha il coraggio di enfatizzarle.
Circa il successo del G8 sotto tutti i punti di vista (ripeto, tutti) credo che esistano pochi dubbi! La conferma più alta e sicuramente imparziale viene dal Presidente della Repubblica che ha chiaramente parlato di un successo dell'Italia e del Presidente del Consiglio Berlusconi!!! Basta leggere le rassegne stampa di tutti i giornali (persino Repubblica che in quanto ad imparzialità ha parecchio da imparare).
Come vedi carissimo lui ha vinto ed i suoi detrattori hanno ancora una volta fatto una figura da peracottari.
Senza offesa

Francesco
commento di Anpo inviato il 13 luglio 2009
Caro fralang
Io non manco di rispetto a nessuno dicendo che scrive su un giornale di proprietà del capo del Governo. Dico solo la verità.
Se ti contenti dei complimenti dei leader stranieri per dire che Berlusocni è un grande statista buon per te. Ti consiglio, comunque, di rileggerti il materiale che Bush distibuì alla stampa su Berlusocni nel 2008 (http://www.corriere.it/esteri/08_luglio_07/materiale_insultante_bush_berlusconi_bb112d28-4c53-11dd-85a4-00144f02aabc.shtml)
Naturalmente fatti come l'ospedale della Maddelena pronto da Aprile ma portato all'Aquila solo in prossimità del summit, o Berlusconi che la settimana prima del vertice parla di case pronte a Settembre e nel corso del G8 dice che saranno pronte solo a Novembre, o la figuraccia di aver dato all'Africa solo il 3% di quanto promesso nel 2005 o, infine, il fatto che ha costruire i prefabbricati sia l'Impregilo (la società che aveva costruito un ospedale di cartapesta) stonerebbero con l'immagine idialica del vertice data dai solerti araldi del premier.
Quindi teniamoci la finzione.
commento di valeriox inviato il 13 luglio 2009
uno che riporta quello che ha sentito senza sincerarsi di cosa ha sentito ho è un coglione o un provocatore.
a te la scelta.

naturalmente la confesione di bellotti squalifica qualsiasi cosa che abbia detto o che dirà:riporta quello che ha sentito,costui! benone! che metodo, che mente, che rigore!
commento di alexbellotti inviato il 13 luglio 2009
Non sono io che pronuncio la parola genoma. Non ho ovviamente le conoscenze e la preparazione per discutere di genetica. Ho solo riportato quello che ho sentito. Peccato non abbiate visto la puntata di Report. Invito a spostare la discussione dalla rissa ai fatti. Penso sia più utile affrontare le altre questioni che investono la scelta nucleare (economicità, fattibilità, sicurezza, appoggio della popolazione, futuro). Ovviamente, visto il trattato ancora in vigore fra OMS e AIEA (associazione internazionale energia atomica), firmato a metà degli anni cinquanta, sarei poco sicuro che ci abbiano raccontato tutto sull'incidente di Cernobyl. Basta farsi un giro sul web per rendersi conto in che mani siamo. Ovviamente senza catastrofismi. Ho letto alcuni passi dell'accordo OMS AIEA. Prima di dichiararsi favorevoli alla scelta nucleare, occorre leggere questo accordo dal quale traspare che tutte le inchieste sui danni da esposizione a radiazioni (l'incidente di Cernobyl ha causato radiazioni da cento a trecento volte le bombe su Hiroshima e Nagasaki), prima di essere rese pubbliche debbono passare al vaglio del AIEA che può vietarne la pubblicazione. Occorre informazione e trasparenza prima di buttarsi sul nucleare.
commento di valeriox inviato il 13 luglio 2009
mi costa dirlo ma ha ragione quel razzista di cilloider: bellotti non sa di cosa si parla quando pronuncia la parola genoma!!!!
commento di cilloider inviato il 13 luglio 2009
Dallamia risposta a veleriox

""bellotti, abbiamo già ampiamente litigato sul nucleare, ma adesso il tuo catastrofismo terroristico supera i limiti: addirittura si è modificato il genoma umano!! Non si sono danneggiati alcuni individdui, che potrebbe anche essere,NO!, si è modoficato il genoma umano: ma va in mona, va..."


Mi costa dirlo ...ma ha ragione valeriox sia ...la definizione di genoma è tecnicamente il patrimonio genetico individuale, mentre si definisce genoma umano le caratteristiche genetiche specifiche della specie.

Dal mio punto di vista è una normale svista :-) , tuttalpiù non toglie nulla all'argomentazione di alex.
Ma si sa non a tutti piace scendere sul piano dell'argomentazione...e la tolleranza verso il pensiero degli altri la considerano una mera utopia.
Tuttavia alex, un errore del genere può in alcune persone generare l'idea che non si sappia di cosa si parli...
io no ...non ti preoccupare ...so discernere ed estrapolare i contenuti..(anche tu vero??"
commento di alexbellotti inviato il 13 luglio 2009
Non è stata ovviamente la Gabanelli a fare questa affermazione ma uno scienziato che ha partecipato al convegno (primi anni 2000, 2002 se non ricordo male) promosso a livello mondiale sugli effetti dell'incidente di Cernobyl sulla popolazione locale. Occorreranno, sempre a sentire lo scienziato, decine di generazioni (cioè centinaia di anni) per riparare a livello genetico il danno fatto. Poi possiamo pensare e possiamo soprattutto sperare sia una bufala.
commento di cilloider inviato il 13 luglio 2009
"Riporto solo quello che è stato detto nella puntata di Report di qualche mese fa. L'ho anche registrata..."

si ok ....ma questo non significa che sia sbagliato. o no?

commento di alexbellotti inviato il 13 luglio 2009
x cilloider. Non mi sono sbagliato sulla modificazione del genoma umano. Riporto solo quello che è stato detto nella puntata di Report di qualche mese fa. L'ho anche registrata...
commento di Fralang2002 inviato il 13 luglio 2009
Ahimè caro Anpo i fatti ti danno torto. A Berlusconi è stato riconosciuto di essere proprio uno statista e non solo un anfitrione. Parola degli altri statisti. Non ti fidi nemmeno di loro? E allora il problema è tuo! Pensa che anche il Financial Times, di solito non tenero con nessuno e tantomeno con l'Italia ed il Cavaliere, gli ha riconosciuto doti non comuni. Stampa estera azzittita. Fregnacciume del Guardian finita a concimare le patate. Insieme a Di Pietro.
In quanto a Caldarola ti suggerirei un po' di rispetto in più. Lui anche scrivendo sul Giornale come ha fatto anche Foa, esprime sempre il proprio parere e spessissimo anche critiche. Il Giornale gliele pubblica. Per fortuna non è Repubblica.

Francesco
commento di xwil inviato il 12 luglio 2009
ROMA - ''La candidatura di Grillo a segretario del Pd e' una gran bella notizia - afferma il presidente dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro in una nota -, cosi' anche noi potremmo avere interlocutori ai quali non fa schifo dialogare con la nostra forza politica, salvo poi cercare voti al momento delle elezioni". "Peccato che con una scusa o un'altra - scrive ancora l'ex pm - la candidatura di Grillo, come la mia delle precedenti primarie, verra' respinta perche' non si deve disturbare il manovratore''. (Agr)

AMEN

Purtroppo i già vecchi e saggi soccorritori della nomelklatura qui scriventi diranno che è una provocazione, che trattasi di cosa ridicola...

I RIDICOLI SIETE VOI... perché se fosse possibile tracciare anche solo una parte della netta e chiara linea di programma intrapresa dalle liste civiche a 5 stelle questo PD recupererebbe milionate di suoi ex elettori schifati dai dirigneti perdenti per vocazione e volontà, e scioccati da una linea chiara su nulla, se non sulla fagocitante e famelica ricerca di poltrone per le poltrone. Senza una speranza. Senza mai chiedersi se era giusto calpestare ed umiliare la dignità della maggioraza degli Italiani che non vuole il baratro del Berlusconismo, né la gamba che l'ha fatto nascere, che l'ha cresciuto e che continua a sostenere...
commento di comaroschi inviato il 12 luglio 2009
lo vorremmo in tanti alexbellotti.
Dobbiamo fare qualcosa.
commento di xwil inviato il 12 luglio 2009
l centrodestra dopo il vertice
La Russa: «Si cerchi l’intesa,
ma i numeri sono con noi»
Il ministro della Difesa: collaborino, meglio che remare contro...

E dopo le "offese" all'opposizione pronunciate da Silvio in mondovisione, di sicuro nel PD vincerà la linea morbida del dialogo (ULTRAPERDENTE ma evidentemente foriera di affari sotterranei (altrimenti inspiegabile al genere umano!))

- MA NON C'è NESSEUNO QUI CHE RIBALTI LA SCRIVANIA????

- NON C'è NESSUNO CHE IMPONGA NESUNA TRATTATIVA CON L'EX PIDUISTA???

- NON C'è NESSUNO CHE DIFENDA GIUSTAMENTE MARINO PER QUELLO CHE HA DETTO SULLO STUPRATORE ROMANO CHE ERA STATO COINVOLTO GIA' IN PASSATO NELLE STESSE COSE INFAMANTI IN CUI E' COINVOLTO ORA?

- E NON C'è NESSUNO CHE CHIEDA SCUSA A MARINO VISTO NEL NEL PD SONO RECLUTATI PERSONAGGI MORALMENTE PERCICOLOSI E CHE CI FANNO PERDERE LE ELEZIONI COME:

- LETTA il + pericoloso ed il peggiore
- LANZILLOTTA
- D'ALEMA
- RUTELLI E LA MOGLIE (a libro paga Mediaset)
- GENTILONI
- MARINI
- BINETTI E e il suo cilicio
- VIOLANTE
- LATORRE (quello dei "suggerimenti" a BOCCHINO del PDL!)
- BASSOLINO E LA JERVOLINO ( ancora nessuno ne ha proposto l'espulsione !!! )
commento di Anpo inviato il 12 luglio 2009
Rullo di tamburi. La posizione del Pd sul nucleare (sulla quale concordano perfino Bersani e Franceschini) è: si alla ricerca sul nucleare di quarta generazione ma investire, ora, sulla green economy.

Scusate ma sono posizioni note da tempo.
commento di xwil inviato il 12 luglio 2009
qual è la posizione del PD sul nucleare????

VE LA DO' IO IN ANTEPRIMA...

TRA 5 ANNI COMINCERà LA POSA DELLA PRIMA PIETRA ED IL PD E I "SUOI LEADER VERDI COL CASCHETTO" diranno che l'atomica è necessaria (inciucio per il calcestruzzo)...

VERGOGNA
commento di Anpo inviato il 12 luglio 2009
Caro fralang
A parte lo spam su un post che parla d'altro, nessuno ha mai disconosciuto a Berlusconi di essere un buon padrone di casa. Solo che questo non equivale a dire che è un buon statista.

p.s. Caldarola sarà pure di sinistra ma atttualmente è uno stipendiato de "il Giornale", poi fai tu.
commento di Fralang2002 inviato il 12 luglio 2009
Il summit ha fatto bene agli abruzzesi ed è stato un successo per l’Italia. Obama, che nei giorni scorsi aveva fatto smentire le critiche del New York Times all’organizzazione, non ha lasciato passare giorno senza elogiare l’Italia. Ieri in conclusione ha detto: «L’ospitalità italiana è stata straordinaria». José Zapatero, leader di un Paese che secondo il Guardian avrebbe dovuto sostituire l’Italia nel G8, ha detto: «Tutto ha funzionato molto bene, è stato fatto un buon lavoro». L’elogio non ha riguardato soltanto l’ospitalità. Ecco le parole di Gordon Brown: «Dobbiamo ringraziare Silvio Berlusconi per aver inserito temi come i mutamenti climatici e la sicurezza alimentare in questo G8». È andata talmente bene che qualcuno ha scritto: «Questo è il risultato vero che il nostro Paese, il governo Berlusconi e i futuri governi incassano al G8 e che l’Italia può riporre in cassaforte come un capitale». Non sono le parole di un apologeta, le ha scritte Vittorio Zucconi sulla Repubblica.

scritto da Peppino Calderola (che mi pare sia di sinistra)
commento di Anpo inviato il 11 luglio 2009
Secondo i soliti sondaggi del Governo (elevati al rango di controprova rispetto al referendum del 1987) i cittadini vogliono il nucleare ma i presidenti di regione disposti ad ospitare siti per le centrali e depositi di scorie sono solo 2.

Una bella contraddizione non c'è che dire
commento di cilloider inviato il 11 luglio 2009
"Si spera. Intanto, vedi una puntata recente di Report, con l'incidente di Cernobyl si è modificato il genoma umano. "

Alexbelloti si è certamente sbagliato, quello che voleva dire è cosa nota a tutti: che l'esposizione a radiazioni può cambiare in maniera incisiva il dna dell'individuo, creando menomazioni ereditabili. (azz ..mi sto esprimendo male anche io...).

buona notte
commento di peana inviato il 10 luglio 2009
A grande richiesta parole serie e chiare dal PD sul nucleare!
commento di Yerle inviato il 10 luglio 2009
Quale follia? Quella del nucleare?
Mezza classe dirigente del PD...
commento di cristinasemino inviato il 10 luglio 2009
Grazie per la risposta e per le notizie: vorrei sapere chi, sano di mente, può pensare questa follia!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
18 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork