.
contributo inviato da UnoDemocratico il 24 giugno 2009
Il mondo è in mano a pochi e costringono alla miseria ed a morte sicura milioni di donne  e bambini. E quando taluni riescono viaggiando a piedi attraversando i desrti, subendo violenza di ogni genere, forse arrivano a toccare la nostra costa e noi che abbiamo la memoria corta li rimandiamo indietro. Giorni fa il telegiornale del deficente premier ha mandato in onda un servizio, lustrando bene il compito di chi stava provvedendo a reimbarcare circa venti immigrati per essere respinti da dove erano arrivati.  Afghankstan ed Irak chiedo venia per non essere aggiornato, ma forse costoro avevano diritto d'asilo come rifugiati altro che respingere e fare la marchetta video su canale 5 unico tg che ha riportato notizia e montaggio del servizio. Indignarsi per il PORCELLUM, PER il Vecchio Porco e per per le porcate leghiste il minimo è indignarsi. E a farci bene caso caso sempre di porco trattasi. Il porecellum di calderoli che fa le porcate e porta al guinzaglio un maiale per infettare i terreni da sconscrare ( a suo dire) e gli Islamici sanno bene chi è calderoli e la lega, per arrivare ai giorni nostri col Porco ed i suoi conmpagni di merende.! Se vi va tra i Link ho inserito un video che con la canzone Pane e Coraggio. Ascoltarla e vedere le immagini per capire meglio. Grazie a voi tutti.
TAG:  PANE  CORAGGIO  IMMIGRATI  PORCO  PORCELLUM   

diffondi 

commenti a questo articolo 1
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
7 giugno 2008
attivita' nel PDnetwork