.
contributo inviato da verduccifrancesco il 14 giugno 2009

Da lieve increspatura annunciata, 
impercettibile, quasi assente,
con movimento ondulatorio,
pian piano monta
in un divenire costante.

Con indolente calma, 
quasi vergognosa,
s'appresta ad inondare
il mondo tranquillo 
con forza travolgente.

Curiosi, gli umani osservano
lo strano nuovo fenomeno;
  un po' preoccupati,
per lo più indifferenti,
guardano annoiati.

Ricorda loro qualcosa del passato,
di paure sopite, mai superate,
di fenomeni contrari, 
ad ogni vivere civile,
di un'età triste ma lontana.

 Di stragi perpetrate
 in nome d'una presunta, mai provata,
 superiorità di razza.

I più accorti analizzano
studiano,  confrontano,
, denunciano, accusano.

Si sta avverando ciò
 che avevamo previsto!
gridano ai loro fratelli

che, disorientati,
ormai quasi sommersi,
s'apprestano ad accettare,
con indolente rassegnazione,
l'inevitabile disfatta.



 




TAG:  POLITICA  POPOLO  RONDE 

diffondi 

commenti a questo articolo 4
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 marzo 2009
attivita' nel PDnetwork