.
contributo inviato da raffaeleinnato il 8 giugno 2009

 

Dai dati delle votazioni delle Europee emerge incontestabile, senza possibilità di
smentita, che certamente il vero sconfitto è Silvio Berlusconi.

Il quale ha sempre propagandato che il Pdl dovesse prendere dal 40% al 45% dei consensi, e che egli era al massimo delle simpatie in Italia con oltre il 75% dei consensi. Questo dato inconfutabile dovrebbe far
riflettere, al Governo che avere un solo uomo al potere non combacia
con l'esigenza del Paese, e al maggior partito dell'opposizione il PD
che dovrebbe rivedere la linea riformista e progressista, tenendo conto dell'esigenza
di una fetta consistente di partiti di sinistra, che bisogna attenzionare per trovare quella convergenza programmatica e sociale di cui gli elettori di sinistra hanno fatto richieta.
Un caro saluto

Raffaele Innato

raffaeleinnato@gmail.com

http://raffaeleinnato.blogspot.com

TAG:  BERLUSCONISMO  OPPOSIZIONE  RIFORMISTA  SINISTRA  CONVERGENZA  ESIGENZA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di Erakleitos inviato il 8 giugno 2009
Mah.
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
25 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork