.
contributo inviato da j.claude il 27 maggio 2009

No, a Berlusconi non affiderei certo i miei figli, e neanche quelli di chiunque altro : basta guardare gli esempi che ha dato finora ( e non credo sia il caso di enumerali tutti.. : dall'abolizione del falso in bilancio alle figuracce all'estero, passando dall'anteporre l'interesse privato a quello di tutti,ecc.. ).

Vorrei dire solo una cosa anche ai suoi figli - sensibilmente toccati da una vicenda così personale - :

perchè non vanno a rivedersi quanto hanno appena detto i VESCOVI ITALIANI sugli esempi che danno le personalità politiche e sulle loro responsabilità ? Magari pensavano anche al premier..

Si confrontino col richiamo del Segretario della Cei, anche con le parole del suo Presidente e di chi si occupa dei migranti : e tutti potranno fare un lavoro serio.

TAG:  BERLUSCONI  FIGLI 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di partigiano49 inviato il 28 maggio 2009
Certo che no ,visto che i suoi figlioli non sembravano poi così offesi e indignati quando il giornale di famiglia Libero ha pubblicato le foto della loro madre(per tre) e madrigna (per due)con le tette al vento con chiaro intento diffamatorio (voleva darsi a intendere che anche lei ai tempi era una puttanella), non sarà che il padre li ha educati veramente come se stesso ?

Bei figli, complimenti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
commento di TENERONE inviato il 28 maggio 2009
Non so se affiderei i miei figli a Berlusconi.
Ma so che non li affiderei certamente ai leader della sinistra, che in 50 anni hanno riempito banche e società pubbliche di prostitute, nominandole anche a posizioni di vertice ed obbligando dipendenti preparati e capaci delle stesse banche e società a fare il lavoro che le suddette prostitute non erano in grado di svolgere.
E non mi fate ridere con la storia di Noemi che mi si stacca la dentiera.
commento di fabio.cerritelli inviato il 28 maggio 2009
Franceschini ha preso un rischio. La sua espressione è facilmente attaccabile come sta facendo la destra. E' vero che lo pensiamo tutti: faresti mai crescere i vostri figli ad una persona con il passato di Berlusconi?, ma avrebbe dovuto usare una altro argomento, sempre attaccando la scarsa morale di Berlusconi.
Certo è che quando Berlusconi offende prende più voti: chissà che non ci riesca anche il PD!
commento di Anpo inviato il 28 maggio 2009
Se si legge la mozione del Pd presentata al Senato si vede che riguarda principalmente Mills e gli insulti rivolti dal premier al Parlamento.
Certo a Berlusconi e ai suoi fa comodo credere che il Pd si attacchi solo alla vicenda Noemi (anche se il comportamento del Cavaliere in merito ha risvolti politici di non poco peso) perchè possono sempre attaccarsi alla privacy o dire che il Pd (cosa non vera) fa gossip.
Sulla vicenda Mills la storiella dei giudici politicizzati non incanta più nessuno
commento di fuscogiu inviato il 28 maggio 2009
é avvilente che si faccia una campagna elettorale su Noemi Veronica e altre cose gravi si ma non politiche.Però se si segue questa linea bisona essere oiù incisivi.ho trovato su Antiebay
http://www.antiebay.it/auction_details,TShirt-Ten-questions-to-Silvio-Berlusconi-by-BOBE-,141654.html
Bisognerebbe indossarle e seguirlo ovunque vada
commento di cilloider inviato il 28 maggio 2009
La dichiarazione di Franceschini è stata una mossa bassa.

Con dubbi risvolti politici atti a prender consenso dalla "famiglia italiana".

Ha sbagliato! E' stato dozzinale e superficiale...
Attento Franceschini ...cerca di non dar ragione a Pannella, per favore.
commento di francesco59 inviato il 28 maggio 2009
repubblica di oggi:La zia di Noemi: "Così Berlusconi
è entrato nella nostra famiglia



E lei perché solo adesso ha deciso di offrire la sua testimonianza?
"E ancora avrei voluto tacere. Ma dopo aver visto la violenza della discussione a Ballarò, ho deciso di farmi viva. Ho visto troppe cose che non vanno. "Antiche amicizie" nate dalla notte al giorno. Fidanzati comparsi dal nulla. Dolorosi eventi che hanno afflitto la famiglia, utilizzati per sostenere nuove versioni dei fatti che hanno coinvolto mia nipote Noemi: come il riferimento a una lettera di cordoglio. E' con molto strazio che mi sono decisa ora a parlare. Mi sono tormentata in queste settimane".
quest'uomo è indegno per governare 'italia
commento di amphioxus inviato il 28 maggio 2009
se potessi pubblicare il video di tuttobenigni qui c'è una scena davvero eloquente.

benigni: "non può essere un padre cosi snaturato da giurare il falso sulla vita dei suoi figli. allora ci si pone la domanda: di chi sono i figli di berlusconi?
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 maggio 2008
attivita' nel PDnetwork