.
contributo inviato da berlinguerluigi il 26 maggio 2009

“Il Presidente del Consiglio ha il dovere di dire la verità agli italiani”. Lo ha detto Luigi Berlinguer, capolista del Pd alle europee per la circoscrizione Nord Est, sul caso Noemi ai microfoni di Radio Città Futura. “Voglio ricordare - ha continuato - che Richard Nixon si è dimesso da Presidente degli Stati Uniti proprio per non aver detto la verità. Non è un problema di costume, ripeto che non mi interessano i fatti personali del premier, ma di rispetto del ruolo politico che Silvio Berlusconi ricopre”. “Le vicende del Presidente del Consiglio - è però la preoccupazione di Berlinguer - stanno offuscando la campagna elettorale per le elezioni europee e la discussione sulle cose importanti che riguardano l'Italia in Europa. Ho l'impressione che si parli troppo di Berlusconi e troppo poco d'Europa. E' un errore”.  “E' invece necessario - aggiunge Berlinguer - attirare l'attenzione dei cittadini sulle elezioni europee soprattutto in questo momento di crisi mondiale mentre in Europa c'è un ritorno di alcuni Stati a riprendersi una serie di prerogative che invece dovrebbero essere supportate da un lavoro comune dell'Europa. Altrimenti - conclude Berlinguer - noi tutti perdiamo posizioni nel mondo, arretriamo, ridiventiamo singoli Stati invece che una grande potenza come può essere l'Europa unita”.

TAG:  BERLINGUER  BERLUSCONI  NORDEST  VERITÀ   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 maggio 2009
attivita' nel PDnetwork