.
contributo inviato da filcusum il 24 maggio 2009

<p>La situazione &egrave; grave, ma non &egrave; seria, diceva Ennio Flaiano.</p> <p>E&rsquo; quello che capita di pensare provando a mettere a fuoco alcuni&nbsp;&nbsp; avvenimenti degli&nbsp; ultimi&nbsp; giorni.</p> <h2><strong>Primo Avvenimento</strong></h2> <p><strong>21 maggio.</strong> Emma Marcegaglia parla&nbsp; in Confindustria.</p> <h2><strong><strong><img height="150" width="150" alt="marcegaglia02g" src="http://www.vincenzocusumano.com/wp-content/uploads/2009/05/marcegaglia02g-150x150.jpg" title="marcegaglia02g" class="alignleft size-thumbnail wp-image-267" /></strong></strong></h2> <p>La presidentessa degli industriali fa delle<strong> richieste precise al governo.</strong> Finanziare le <strong>opere pubbliche</strong> cantierabili, potenziare gli<strong> ammortizzatori sociali</strong>,&nbsp; rafforzare le garanzie sui<strong> prestiti alle imprese</strong>, onorare i <strong>crediti della pubblica amministrazione</strong> sostenere la <strong>patrimonializzazione delle aziende, </strong>riprendere il cammino delle<strong> liberalizzazioni</strong>, dai trasporti alle comunicazioni,&nbsp; dall&rsquo;energia alle professioni, ma <strong>soprattutto </strong>avviare subito <strong>riforme strutturali</strong> che riducano&nbsp;&nbsp; l&rsquo;incidenza della spesa corrente.</p> <p><em><strong>&ldquo;La situazione &egrave; grave</strong></em> &rdquo; ha aggiunto Marcegaglia, <strong><em>&ldquo;perch&eacute; &laquo;il Pil nel 2009 cadr&agrave; ben oltre il 4%, dopo aver lasciato sul terreno l&rsquo;1% nel 2008. E il recupero si annuncia lento&raquo;.</em></strong></p> <h2><strong>Secondo avvenimento</strong></h2> <p><strong><img height="142" width="142" alt="epifani-penna" src="http://www.vincenzocusumano.com/wp-content/uploads/2009/05/epifani-penna.jpg" title="epifani-penna" class="alignleft size-full wp-image-268" />22 maggio</strong> Guglielmo Epifani interviene al convegno della Cisl e dice:</p> <p>1)<strong>&ldquo;La crisi &egrave; ancora in atto </strong>tanto che il Pil&nbsp; caler&agrave; quest&rsquo;anno del 5% . E&rsquo;<em><strong> &ldquo;sciocco&rdquo;</strong></em> sostenere che non sia mai arrivata o che sia gi&agrave; passata.</p> <p>2)&rdquo; E&rsquo; la <strong>crisi&nbsp; la peggiore di sempre</strong> anche perch&egrave; sono&nbsp; di pi&ugrave; le cose che non sappiamo delle certezza che abbiamo&rdquo;</p> <p>3) &ldquo;Sento Berlusconi dire che sono pieni i bar e i ristoranti . Una parte di verita c&rsquo;&egrave;. Una parte del paese, cio&egrave; attraversa la crisi senza problemi ma sono molti quelli che stentano. <strong>E&rsquo; una crisi che divide</strong> e questo reclamerebbe una <strong>politica economica che tendesse ad avvicinare le persone&rdquo;</strong></p> <h2><img height="150" width="150" alt="tremonti-robin-hood" src="http://www.vincenzocusumano.com/wp-content/uploads/2009/05/tremonti-robin-hood-150x150.jpg" title="tremonti-robin-hood" class="alignleft size-thumbnail wp-image-271" />Terzo avvenimento</h2> <p>Sempre al Convegno della Cisl, parla Tremonti. Ecco cosa dice:</p> <p>1)&rdquo; I dati negativi del presente dipendono dagli errori dal passato ma sono le aspettative positive del futuro a dipendere da noi. Per questo abbiamo <strong>prudenza, fiducia, fede&rdquo;.</strong></p> <p>2) &ldquo;Ad <strong>ottobre&nbsp; 2008 </strong>abbiamo visto molto da vicino il rischio di <strong>apocalisse finanziaria</strong>.&nbsp; C&rsquo;&eacute; stato il rischio di bancarotta complessiva&rdquo;.</p> <p>3)<strong> &ldquo;Il peggio &egrave; stato evitato</strong> perch&eacute; sono scesi in campo i governi e la mano pubblica ha sostenuto la mano privata&rdquo;.</p> <p>4) <strong>&rdquo; La crisi&nbsp;&nbsp; c&rsquo;&eacute;.</strong> Basta vedere le centinaia di navi che sono fuori dai porti. Una quota importante della flotta mondiale galleggia senza carico. Siamo in terra incognita ed &egrave; difficile formulare statistiche. Avevo definito qualche tempo fa &lsquo;congetture&rsquo; le previsioni secondo le quali il Pil sarebbe andato gi&ugrave; del 2%. <strong>Magari fosse andato gi&ugrave; del 2%&rdquo;.</strong></p> <h2><strong><img height="150" width="150" alt="berlusca-ridens1" src="http://www.vincenzocusumano.com/wp-content/uploads/2009/05/berlusca-ridens1-150x150.jpg" title="berlusca-ridens1" class="alignleft size-thumbnail wp-image-272" />Quarto avvenimento</strong></h2> <p>23 mag. Adnkronos <strong>&rdquo;Sono tentato di andare in aula a riferire, ma ci devo riflettere&rdquo;.</strong></p> <p><strong>Era ora</strong>, abbiamo subito pensato leggendo la prima riga di questa notizia.</p> <p>Che per&ograve; cos&igrave; prosegue:</p> <blockquote> <p style="text-align: justify;"><strong><em>&ldquo;Sto pensando di riferire in Parlamento sui miei rapporti con Noemi Letizia. Ma non lo far&ograve; subito. Prima li lascio andare avanti, perche&rsquo; cosi&rsquo; si mostrano per quello che sono. E sara&rsquo; un boomerang tale che si vergogneranno, e perderanno consenso e la stima degli elettori, perche&rsquo; in tutta questa vicenda non c&rsquo;e&rsquo; nulla che non sia piu&rsquo; che pulito&rdquo;</em></strong></p> </blockquote> <p>&mdash;&mdash;</p> <p>E&rsquo; bello vivere la peggiore crisi economica della storia con un uomo cos&igrave; al governo.</p> <p>E&rsquo; bello pensare che ci pensa Papi.</p>

Da VINCENZO CUSUMANO

TAG:  BERLUSCONI  TREMONTI  MARCEGAGLIA   

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
4 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork