.
contributo inviato da simonam il 20 maggio 2009

Sul sito di Internazionale, un articolo apparso il 12 marzo scorso sulla London Review of Books ad opera di uno storico inglese che analizza in modo molto critico la sinistra italiana, da Pci e Psi a oggi, per essersi - questa in sintesi la tesi - lasciata scappare tutte le occasioni di modernizzare il Paese.
Il lungo articolo si trova alla pagina http://www.internazionale.it/home/primopiano.php?id=22350. Il contenuto è tanto pacato nei toni quanto incisivo - per non dire impietoso - nei contenuti.
Forse è una spiegazione ragionevole e onnicomprensiva del perché la sinistra italiana sia adesso così impotente davanti al modello socioculturale berlusconiano e al suo inevitabile successo politico.

TAG:  POLITICA  NAPOLITANO  BERLUSCONI  SINISTRA  CROCE  PSI  PCI  GRAMSCI  COMUNISMO  AMENDOLA  IDEALISMO  PERRY ANDERSON  LA SINISTRA INVERTEBRATA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2009
attivita' nel PDnetwork